lunedì 28 aprile 2014

28 Aprile 2014


Questa è una poesia (l'unica che ho mai scritto fra l'altro) che scrissi l'anno scorso, immagino intorno a Giugno 2013.. Quando la prima crisi era passata e inconsapevolmente ci avvicinavamo alla seconda..

Questi "livelli" di sentimenti che mi spinsero addirittura a scrivere una poesia per ora non ci sono più.. per quanto le cose stiano progressivamente migliorando e sembrerebbe che stiamo uscendo dal pantano..

STUPIDAMENTE INNAMORATO

Sono stupidamente innamorato.
Mi sento bambino.

Mi sento stupido perchè non alzo muri davanti a te. Non mi difendo dal male che potresti farmi. Stupidamente penso che non me ne farai.

Stupidamente assaporo un pò di veleno e ripenso al male che mi hai fatto e che forse mi rifarai.
Ma la sensazione di essere bambini in fasce cullati dalla madre, protetti, è talmente bella che vale il rischio di precipitare.

Mi sento stupido perchè non capisco come possa essere così innamorato di te, inebriato, ti contemplo sorridendo cercando di svelare l'enigma celato nei tuoi occhi, assaporo ogni abbraccio, carezza, bacio.
Mi sento così vero, senza maschere, non mi riconosco.
Libero.
E dico "Uffa!" perchè anche se ci guardiamo dritti negli occhi i nostri sguardi pur sorridenti non percepiscono l'infinito nell'altro.
E tu mi chiedi perchè l'ho detto e io scuoto le spalle.
Perchè ti amo.

Mi sento stupidamente innamorato, perchè la sensazione mi pare così pura e semplice che mi sembra stupido non averla mai provata prima.

FINE.

lunedì 21 aprile 2014

21 Aprile 2014


Si dice "Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi" ma io ho passato anche Pasqua con i miei.. il valore della famiglia è una cosa che mi sta trasmettendo pian piano il mio ragazzo con i suoi gesti.

Sabato siamo stati dai parenti a consegnare le colombe.. anche mia nonna da parte di padre, che era quella più sulle sue, è stata contenta del regalo ed è stata molto tranquilla con lui, parlando del più e del meno senza problemi. Mia zia mi ha addirittura spedito un sms del tipo "Auguri di pasqua, la nonna è stata contenta.. uauuu". Si perchè mia nonna è un pò un pezzo di ghiaccio..

Siamo poi stati dalla nonna materna ma con loro nessun problema. Ormai col mio ragazzo si conoscono e come mi ha detto la nonna a pranzo: "all'inizio mi faceva strano.. ma se l'hai accettato tu bisogna accettarlo anche noi.."

Domenica a pranzo dai nonni materni.. il mio ragazzo era a lavoro. Dopo pranzo sono rimasto con loro e mia madre a fare una passeggiata di un paio d'ore. Mio nonno è un pò di fuori con la testa e mi faceva venire un pò il nervoso....

Poi è venuta mia madre a casa e siamo stati assieme in giardino.. i gatti a giro e lei a piantare un paio di fiori visto che dove abita le piante ricevono poco sole e non fioriscono.. percui pian piano me le smolla tutte..

La sera è tornato il mio ragazzo e mi sentivo stranamente ben disposto verso di lui.. non so.. il pensiero che anche se provo rabbia verso di lui non è giusto scaricargliela addosso.. quasi per fargliela pagare.. così abbiamo fatto l'amore in doccia, gli ho preparato la cena e poi ci siamo visti un film abbracciati e ho respirato un pò l'aria di come stavamo prima.. stavamo bene.

Ultimamente abbiamo nuovamente parlato un pò di noi e ci siamo chiariti ancora. Sto acquistando un pò di cornici per mettere per casa foto di noi e dei nostri momenti felici perchè la rabbia acceca e ti fa ricordare solo le cose brutte. Così avrò davanti agli occhi innegabili momenti belli.

Il film era "La passione di Cristo" adatto per la Pasqua.. nessuno dei due l'aveva visto.. cavolo mi sono fatto le mie lacrimucce.. poi la notte incubi.. il film è cruento e praticamente la notte sognavo di ricomporre il corpo di Cristo con i cubetti di carne e in mezzo al sangue..

un immagine del film.. per chi non sapesse del livello di crudezza.. che sennò sembro psicopatico a fare quei sogni..

sabato 19 aprile 2014

19 Aprile 2014


Innanzitutto Buona Pasqua!
Questa settimana è passata fra una cena e l'altra da amici/clienti del mio ragazzo.
Ieri sera è arrivato a casa con 1000 sacchetti e ha comprato uova di pasqua per tutti.. mamma,zie, nonni.. ovviamente si parla dei miei parenti.. che i suoi sono in puglia.. nonostante gli abbia detto che a tutti i miei parenti, che sono mezzi diabetici e a dieta, fa male la cioccolata.. me li vuole ammazzare tutti forse...... '-_-

Finalmente si sono fatti risentire quelli del test andrologico per fare da campione sano per una ricerca. La prima parte è stata compilare dei test psicologici.. un centinaio di pagine.. roba che spazia da "questo sguardo come ti sembra? aggressivo, amichevole, divertito, spaventato" a "Hai mai percepito persone o forze invisibili?" per poi addentrarsi nei meandri della sessualità legata a questa malattia, quindi tutte domande del tipo "hai difficoltà ad avere un erezione?" "e dopo la penetrazione? hai difficoltà a mantenerla?" e qui mi è venuto in mente il mio ragazzo che glieli avrei fatti compilare volentieri..... #cattiveria

Siamo poi passati per il test di transessualità dove si chiedeva se ho mai voluto essere donna, quanto mi sento uomo, se invidio le donne e cose del genere. Almeno su questo non ho dubbi e sul mio genere sessuale sono convinto.

Poi invece siamo passati ai test dell'orientamento sessuale e qui sono scoppiati i conflitti.
E insomma ad ogni domanda potevi rispondere con un numero da 1 = etero 100% a 7=gay 100% passando per tutte le sfumature di grigio.. 4 = 50% e %50..

Inoltre poi per ogni domanda c'erano 3 "lassi temporali": 
- passato: dalla nascita ad un anno fa
- presente: da un anno fa ad oggi
- ideale: in un futuro ideale come vorresti essere

(In inglese è disponibile online qui per esempio) L'ho fatto adesso e online mi viene che sarei bisessuale appena appena sbilanciato sull'omosessualità. 
 
Ed ecco le domande e le mie risposte:

1 - attrazione sessuale: da chi sei attratto sessualmente?

passato 4 presente 6 ideale 1

Ideale = 1 perchè ancora ho in mente l'ideale di famiglia etero e qua in ItaGlia la vita per noi gay è complicata.. discriminazione, niente diritti, niente matrimonio, niente figli adottivi.. NULLA.
Vorrei sapere secondo chi dice che "si sceglie di essere gay" chi sarebbe il pirla in italia che potendo scegliere, sceglierebbe l'omosessualità..

2 - comportamento sessuale.. cioè con chi hai scopato?

passato 2 presente 7 ideale 4
3 - fantasia durante la masturbazione/sogni ad occhi aperti. (ma solo io praticamente non ho fantasie quando mi masturbo? per me è uno scarico emotivo..)

passato 6 presente 7 ideale 7
4 - preferenze emozionali: l'amore che proviamo durante un rapporto sessuale. Si chieda se ha provato o prova amore solo per persone del sesso opposto o se è emotivamente vicino anche a persone dello stesso sesso.

passato 6 presente 7 ideale 7
5 - Preferenze sociali. con chi si passa il tempo? le sue amicizie? con chi si socializza?

passato 4 presente 4 ideale 4
6 - autoidentificazione:
il modo in cui identifico il mio orientamento sessuale è un aspetto molto forte dell'immagine che ho di me perchè influenza i miei pensieri e azioni. In molto casi il modo in cui si identifica il proprio orientamento si discosta nettamente dalla dimensione ideale.

passato 5 presente 7 ideale 1
7- Che stile di vita segui?
Ci sono etero che scopano con donne ma passano il tempo solo con gay.
Ci sono gay che passano il tempo solo in ambienti e locali gay.
Dove o con chi tende a trascorrere il suo tempo?
Passato 1 Presente 2 Ideale 3

Fine.. e insomma quando parlerò con la psicologa sarà interessante credo..

A volte penso al mio futuro ideale e mi vedrei, dopo il mio ragazzo, con altri ragazzi per un annetto.. per sperimentare un pò.. e poi trovare una ragazza che.. dal punto di vista sessuale.. ogni tanto le piaccia usare con me una cintura fallica o un vibratore.. sono un pò confuso ancora...

Mi chiedo come starei se stessi in una società in cui essere gay non ti fa sentire "problematico".. staremmo tutti meglio..

domenica 13 aprile 2014

13 Aprile 2014


Mi chiedo cosa sia realmente una relazione felice e sana.
Forse non lo so e non sono in grado di stabilirlo.
Sicuramente quella attuale è la migliore che abbia avuto.

Parlando con una mia amica psicologa amica di entrambi (e che ha parlato anche con lui) le dicevo che siamo in un periodo di alti e bassi ma che trovo "sano" che cerchiamo di superare le cose e di parlarne.

Lei ha ribattuto: "dipende da quanto durano questi periodi bassi" (altrimenti si può pensare anche di interrompere la relazione se non ti rende felice)

Mi sembra che abbia senso battersi per quel qualcosa di buono che c'è ancora fra noi.

Fra noi c'è ancora attrazione fisica. Riconosco in lui tante buone qualità. Anche se la rabbia e la delusione mi accecano a volte. Ma sono mai stato davvero felice? O è stata una relazione che mi ha traghettato sull'altra sponda? E si può chiedere all'altro di cambiare altrimenti le cose così proprio non vanno?

E' un anno che dura questa crisi. Ma forse mi sto battendo solo io e tu no? Ma forse sono solo un codardo Don Chisciotte che ha paura di lasciarti alle spalle?




sabato 5 aprile 2014

4 Aprile 2014


Accendo il camino.. una delle ultime volte visto il caldo che sta pian piano arrivando.. lo accendo solo per compagnia perchè ho un amore segreto per il fuoco :)

Nel salotto adesso volteggia la mega TV che pare un astronave.. attaccata ad un braccio a mezzaria..

La questione antenna non è risolta e ci penserà il mio ragazzo.. ma almeno la soluzione del braccio ha evitato che dovessi passare il filo dell'antenna per metà salotto.. visto che è una smart TV almeno YouTube va e ci guardiamo qualche video e ascoltimo musica.. not so bad..

Domani facciamo 3 anni.. andiamo ad una grigliata con amici e festeggiamo così, senza "cerimonie" particolari.. forse domani mattina farò un dolce chissà.. mentre lui lavora.. intanto ho stampato una foto 45x30 di noi due mentre ci baciamo. L'ho incorniciata e spero gli piaccia (penso di si).
In casa mancano foto di noi. Ne abbiamo solo due.

Non credo disegnerò un bigliettino stavolta. Non ho nulla da dire oltre al gesto in sè della foto.

In questi ultimi giorni stiamo recuperando un pò di intimità.. abbiamo parlato un pò.. e il regalo più bello sarebbe che le cose tornino "a posto". Pochi giorni fa mi ha scritto che "ha voglia della magia che manifestavamo e che faceva invidia al mondo". Magia che in questo ultimo anno si è un pò inceppata.. anche se ancora tanti ci "invidiano" benevolmente nel senso che ci vedono una bella coppia e ancor di più perchè siamo gay e usciamo dagli stereotipi che la gente si immagina.. siamo normalissimi e non ostentiamo nulla.

In effetti abbiamo perso molto. Prima per esempio parlavo molto di me poi visto che lui non parlava di se e alzava le spalle, pian piano ho smesso. Come ho smesso di sussurrargli piccole "porcherie" all'orecchio quando siamo a letto.. lui non ricambiava mai e alla fine mi sentivo quasi stupido.
Così come lo coccolo molto meno e mi sono ripreso un bel pò di spazio per me stesso.
Tutte conseguenze di quest'anno incasinato.. e della rabbia e del sospetto accumulati che fatico a smaltire e del mantenere una distanza di sicurezza fra me e lui.

Dai su, buon fine settimana!

P.S. alla fine la torta l'ho già preparata!