sabato 25 maggio 2013

25 Maggio 2013

REQUIEM PER LA MIA CARA "VECCHIA BETSY"


Anche la mia "Betsy" cioè una Suzuki SV 650 del 2003 mi ha lasciato.
Saranno questi cicli "karmici" che si chiudono?  Tagliare un altro filo con il passato.. in questo caso con mio padre.

La moto la comprai anni fa, dopo pochi mesi che lavoravo. Avevo un 125 ormai vecchio.. e il mio miglior amico (per il quale avevo una grossa cotta) pressava per l'acquisto di una moto (che lui aveva già) E io non potevo certo deluderlo.... mi immaginavo corse selvagge in moto io e lui soli nelle praterie.. nudi in sella alle moto XD

Mio padre era contro. A lui le moto piacevano. Ne aveva avute da giovane, aveva anche fatto motocross. Semplicemente aveva paura che io, figlio buono solo a studiare, non fossi capace di guidarla (forse anche visto il mio scarso entusiasmo verso le due ruote in generale.. non sapeva della cotta però..)

Con i primi stipendi comprai la moto.. chiesi comunque a lui un consiglio e mi aiutò nell'acquisto.
Poi ogni tanto la usava pure lui perchè gli piaceva...
Però fu per me un gesto di ribellione verso l'etichetta che mi aveva appiccicato addosso da anni.
Il bravo ragazzo, capace solo a studiare, che non era bravo con le ragazze nè con i motori.

La mia "piccola" è stata la mia compagna negli ultimi 8 anni (lei ha 10 anni, l'ho presa usata) e abbiamo percorso sui 100.000 km insieme.
Per me la moto è un mezzo, nulla di più, nulla da idolatrare, uno stile di vita, uno status symbol.. no no no.. ma è comunque più di mero metallo: c'è un legame affettivo ormai.
Specie quando lei ti perdona i tuoi errori di inesperienza e ti evita un incidente.
O (aimè) quando cadi.. una due tre quattro volte.. e siamo sempre insieme nella caduta. Tu come stai? Arrivi a casa? Ce la facciamo? (e io come sto??? ..Cazzo sanguino..)

Aveva dei mostri di ruggine nel serbatoio ed è stato inutile sia il meccanico sia un weekend in cui l'ho smontato e ripulito, idem la pompa della benzina piena di frammenti di ruggine.
Che poi io odio l'odore di benzina sulle mani.. l'olio motore.. blee.. mi sembrava di essere uno di quei meccanici di altri tempi.. Ho pure messo i bulloni dentro al serbatoio per portare via un pò di ruggine.. e shake shake il serbatoio.. Questo intervento "a cuore aperto" le ha restituito un pò di vita ma le spese di manutenzione che comunque dovevo fare (revisione, cambio gomme, altra roba che si sta scassando) non valevano la candela..

Sono stato da mia madre e parlare un pò mi ha fatto bene. Anche per la moto lei mi ha convinto che forse è il momento di cambiarla. Che i soldi per fortuna ci sono e che  "hai visto tuo padre? da un giorno all'altro non c'era più.. i soldi non te li porti mica nell'aldilà.."
Il discorso è sempre convincente. Non fa una piega. Come controbattere?
"E prega sempre perchè non ti manchi nulla" ..Si mamma XD

Mi è stato inculcato dai miei genitori che la roba va sfruttata fino alla fine, che non va sprecato nulla, non si butta via nulla, si ripara, etc.. E io non capisco quando si supera quel limite percui "si può" dire che qualcosa l'abbiamo sfruttato a fondo, si è usurato abbastanza. Fosse per me la moto l'avrei riparata all'infinito, con pezze di qua e di la. Finchè va lasciala andare... la mia moto era un pò tipo frankestain..

Mi ero orientato verso uno scooter ma i miei amici motociclisti (fra cui quel mio amico..) non erano d'accordo.. Ma cribbio.. 30-40 km con un litro di benza.. me li sogno la notte.. ;(

Sono stato dal concessionario e ho fatto l'acquisto.. altra moto usata.. una ER6N bianca del 2010. E' bellissima.. Era da un paio d'anni che mi dicevo che la prossima moto sarebbe stata quella. La cosa è andata per le lunghe e mi è arrivata ieri dopo due mesi dall'acquisto. Problemi alla motorizzazione, all'assicurazione etc..

Così per tre settimane sono andato a lavoro in auto e bici (di quelle ripiegabili..) e nell'ultimo mese mi hanno dato una scooter di cortesia. A parte il disagio, mi ha fatto piacere cambiare il punto di vista e girare un pò in bici... è un altro ritmo.. idem il periodo in scooter.. con questo tempo il parabrezza ha fatto comodo :)

Ho guardato il bicchiere mezzo pieno :)
Il concessionario vista la mia pazienza si è complimentato e mi ha fatto altri 100 e passa euro di accessori in regalo.



E poi ieri dopo 2 mesi che non rimontavo in moto.. bè.. è stata proprio un emozione :)



Bruuummm Bruuummmm..

Sempre della serie "fili col passato" recisi:

Il gatto mi ha spisciato abbondantemente su tutto il divano (che era dei miei..) e l'ho dovuto "eliminare".. provvederò a rivestirlo e a trasformarlo in un divanetto liberty... XD (che roba sia un divanetto liberty non lo so..)
Ma il punto è che quel divano lo odiavo perchè ingombrantissimo e in qualche modo mi sembrava che "l'eredità dei miei" continuasse ad ostacolare la mia libertà.. ci ha pensato il gatto telecinetico-che-mi-legge-nel-pensiero..

P.S. il tipo del concessionario ero proprio bono... ne avrei acquistate anche due di moto...
P.P.S. ho visto scontro fra titani.. ma quanto è bono Sam Worthington..

domenica 19 maggio 2013

19 Maggio 2013






Sono tornato stamani dalla breve girata a Valencia.

Sono un pò stordito.. ho dormito poche ore causa orari del volo  e non c'è nulla come la mancanza di sonno a mettermi ko.
Il viaggio è andato bene: la città mi è piaciuta molto e anche la compagnia dei miei amici è stata piacevole. Cosa che temevo un pò non essendo amici con cui lego particolarmente o con cui ho molte cose in comune.

Non vi è molto da dire.. colazione cappuccino e brioches.. camminato tutto il giorno.. fatto i turisti.. bevuta birra, sangria, vino, cocktail e mangiato paella e tapas. Siamo stati a vedere il bioparco e l'oceanografico alla città delle arti e della scienza. La sera cenavamo tardi.. non prima delle 23.. poi a giro per locali ma non siamo nè grandi bevitori nè amanti delle discoteche (anche se io ballo volentieri) e loro non sono i tipi che si buttano a pesce sulle ragazze (io mi ero offerto di accollarmi quella brutta e intrattenerla tutta la sera ad alcool e parole.. ma non è stato necessario) quindi la vita notturna era un pò spenta.. poi eravamo stanchi.. ma è andata bene così.

Il tempo ha fatto un pò schifo.. con pioggie brevi e schiarite.. e temperature da felpa e giubbottino indossati fissi.. e io che mi ero portato il costume.. oltre ad una collezione di magliette scollate a manica corta..

L'ostello era ok e la stanza tripla con bagno in camera era buona. Speravo in un grosso ostello con dei bagni in comune dove poter curiosare un pò.. ma nulla.. :(

Di ragazzi in giro da vedere c'era poca roba.. sarà che sono quasi tornato etero a stare con i miei amici.. testosterone a palla.. che mi facevano notare e commentavano ogni ragazza carina (e erano in netta superiorità numerica rispetto ai ragazzi carini..) però alla fine iniziavano ad interessarsi anche ai ragazzi.. indicandomene ogni tanto uno.. chiedendomi come mi sembrava e facendo attenzione a quando mi giravo a guardarne uno (con risate generali..). E qualche discussione sul tema omosessualità. Ecco.. questa apertura scherzosa è una cosa che ho apprezzato.

Valencia non è stata questa rivoluzione gay che mi aspettavo.. nel senso che mi aspettavo coppiette di ragazzi a sfare.. mano nella mano e invece nulla.. è vero che nei quartieri gay non siamo stati ma l'idea della Spagna gay friendly mi ha deluso un pò.. solo l'ultima sera in un ristorante una coppia di ragazzi si sono baciati tranquilli..  giusto un bacetto veloce comunque.

Col mio ragazzo ci siamo sentiti regolarmente per sms e telefonate. Mi è mancato molto e mi è dispiaciuto che non sia venuto. Tante volte mi sono ritrovato a pensare "questo gli sarebbe piaciuto" "chissà che avrebbe detto ora.." etc.. Stamani ha annullato un impegno per stare insieme e ho apprezzato il gesto anche se proprio questo impegno era stato elencato fra altri motivi percui non veniva in Spagna con noi..

Appena arrivato a casa un pò di coccole.. poi pranzato insieme.. e poi a fare l'amore.. che avevo una voglia.. ieri sera lo pensavo mentre era in doccia e mi insaponavo la sotto.. XD (ma non ho fatto niente eh.. ho preservato la cartuccia per oggi :P )

Domani a lavoro.. voglia di lavorare saltami addosso..

martedì 14 maggio 2013

14 Maggio 2013

David a sinistra... Fer a destra..

La partenza per Valencia è imminente!!
Sono contentissimo.. mi sto anche guardando dei video su youtube per imparare lo spagnolo.. XD

Il meteo sfortunatamente sembra non sarà il top del top.. ma un costume me lo porto uguale.. una mezza giornata in spiaggia ci sta sempre..

il canale dei video in spagnolo è questo:
http://www.youtube.com/user/PigPeppe2?feature=watch

Il tipo è simpatico e fra l'altro ha proprio un bel sorriso ed è di bella presenza :)

Poi mentre girovagavo fra roba di spangolo mi sono imbattuto sul telefilm "Fisica o Chimica"
che ho scoperto è stato doppiato in italiano (è un telefilm spagnolo campione di incassi)
(Avevo visto qualche spezzone in spagnolo tempo fa..)

In onda su Rai4 (fra l'altro alle 13.40) tratta di temetiche giovanili..   fra le quali vi è anche l'omosessualità.. quindi la chiesa ha prontamente bloccato la messa in onda ma pare che il direttore di rete di Rai4 - Carlo Freccero - si è incazzato di brutto e ha ottenuto che la trasmissione del telefilm riprendesse XD (un mito d'uomo: grazie di cuore)

forse davvero pian piano le cose stanno cambiando anche da noi.. :D

Qua  http://www.youtube.com/user/drL3x/videos?query=fisica+o+chimica il canale di youtube dove trovate i ritagli delle puntate iperconcentrate con solo la storia di questi due ragazzi.. Fer e David (David che è un bono.. si lo so che ha 20 anni ma è troppo bono..)

E guardandomi qualche puntata mi è presa la tenerezza.. con loro che si prendono per mano la prima volta.. lui che ha paura ad accettare di essere gay.. di fare outing etc.. i primi bacetti.. e che alterna l'atteggiamento da duro a frasi dolci e tenere.. e cose così.. così quando è arrivato il mio ragazzo da lavoro l'ho riempito di bacetti e gli sono saltato addosso che si è sorpreso anche lui ahhahha

Hasta Luegoooo!!

martedì 7 maggio 2013

7 Maggio 2013


Per il primo maggio anche lui aveva il giorno libero.. (dopo aver lavorato fino alle 2 di notte..)
così abbiamo deciso per una giornata "fuori porta" e con altri due amici siamo stati a Verona.
(fra l'altro la sera ci sarebbe stato il concerto di zucchero e quindi c'era molta gente a giro..)

Non c'eravamo mai stati e ci è piaciuta molto. Un centro raccolto, piena di piccole "chicche" architettoniche. Ci siamo evitati musei e altro.. idem x la casa di giulietta.. grande minchiata turistica a 6 euro..  (ma si poteva anche andare sul balconeee!!! oooooooohhh.... '._.)

Volevamo entrare in alcune chiese ma in tutte c'era da pagare 2.50 euro per entrare... ma si scherza??
Altrimenti chiesa-card a 6 euro. (e poi non finanzio un'associazione che incita alll'omofobia e lotta per la mia dis-parità.. :-P )

Forte una fontana vicino Castelvecchio dove si può mettere ammollo i piedi e camminarci su.. che col caldo è stato un bel sollievo..

Al ristorante a pranzo, questa nostra amica (che conosciamo da poco) ha notato i nostri anelli e ci ha chiesto un pò di noi.. così le abbiamo raccontato tutta la storia.. ed è rimasta colpita.. specie per i cambiamenti fatti in brevissimo tempo... piede sull'accelleratore abbestia..
L'altro amico che invece conosco da anni ma che non sapeva tutto così nei dettagli, aveva gli occhi lucidi per la commozione.. (che dolce.. e dire che l'anno scorso mi ero fatto un bel pò di problemi per dirgli che ero gay perchè lo vedevo un pò estremista di destra..)

Fra l'altro le è piaciuto che affrontiamo insieme come coppia i dubbi che abbiamo, per esempio i miei dubbi di accettazione e cose così - i miei dubbi amletici: ma sarò gay per sempre???? ma io vorrei dei figli.. - senza farne un dramma.

Piccolo sketch:
in un bar dove facevamo la fila per andare in bagno (mentre sorseggiavamo degli amari con ghiaccio presi al bar) il mio ragazzo si è fatto cambiare un pò di monete in una banconota, per la felicità della cassiera sempre a corto di spiccioli.. così una dice "ah! ma che bravo! grazie" e un altra a battuta dice
"bravo.. andrebbe sentita la sua ragazza se è bravo davvero" e così avanti.. "fortunata la sua ragazza" etc.. poi fanno rivolti a noi "ma la sua ragazza non c'è? così le chiediamo se è bravo per davvero" (risate) e io non ho retto più e scherzando ho risposto "..sono io la sua ragazza... si si confermo che è bravo" e c'è stato un pò di imbarazzo da parte loro.. e una cameriera passando mi ha sussurrato "si scherza eh!"

Ma si tranquille.. nessun problema.. è che era una gaffe troppo bella per stare zitti... non ho potuto resistere.. (E poi forse è il caso che si inizi a pensare che una coppia non deve essere per forza uomo/donna.... non è più così scontato.. come si usa delicatezza quando si chiede se una coppia ha figli o no visto che tanti ci provano per anni prima di riuscirci..)


Siamo stati bene.. e ci ha aiutato a "rispolverare" un pò il nostro rapporto.. era da un pezzo che non passavamo una giornata intera insieme e a giro.. ci ha rimesso un pò di entusiasmo nello stare assieme.