giovedì 23 agosto 2012

23 Agosto 2012


Post breve mordi e fuggi..

Mi sto godendo i weekend di Agosto, al mare fisso, a ballare fino a mattina, dormire sulla spiaggia, brasarsi al sole.. No.. non è il mio stile di vita.. io sono un ghiro e vorrei dormire a lungo (e comodamente).. non 3-4 ore al freddo e all'umido.. Poi però il mio ragazzo voleva a tutti i costi addormentarsi insieme sotto le stelle.. *_*

Abbiamo pure comprato il nostro primo ombrellone.. ovviamente color arcobaleno :D (è stato un caso...)

Siamo stati al Mamamia ma è stato deludente.. col fatto che non si balla più è diventato un pub...
Tutti stipati al Frau.. che caldo insopportabile.. Bè.. comunque ancora l'ambiente è gay-friendly...
E la spiaggia immensa.. sicuramente meglio della città che è deserta..

In spiaggia seppur in mezzo alle famigliole, stavamo belli vicini, qualche raro bacio, le gambe una sull'altra, lotta nell'acqua, etc.. Sto cercando di comportarmi sempre più normalmente.. perchè "il gaypride si festeggia ogni giorno" ecco. Anche in città pian piano cerchiamo di stare sempre più mano nella mano..
Giocando a freesbee in acqua mi è scappato un "amore! stai attentoooo".. ops.. mi son morso la lingua.. Ancora gridare "amore" ai 4 venti è troppo XD

Nota carina: mia zia tornando dalle vacanze ha portato un pensierino sia a me.. che a lui!! :D

lunedì 13 agosto 2012

13 Agosto 2012

Anche io come molti scrivo meno.. ho la testa presa dalla ristrutturazione di casa.. un disagio e una spesa immane.. in più col mio ragazzo stiamo meditando di adottare un gattino (non che io sia un amante sfegatato degli animali ma se gli nego pure il gatto dopo il cane.. mi lascia :P )
Bè.. almeno il nostro orticello produce un sacco di zucchine.. XD
E sembra pure che sua mamma ha capito di noi.. ha visto delle foto su FB e poi una lettera che lui le ha lasciato.. insomma.. sembra che ho la suocera pure io.. ;) (e che gli chiede come sta "il suo amico")
(e mia nonna mi ha detto che mia mamma è orgogliosissima di avere un figlio così ^_^)
(mia nonna si è espressa pure sulla Concia che in TV dice "mia moglie".. )


MA arriviamo al post.. (ironico) ispirato dal girovagare per blog e blog-amici di amici di amici percui torno per caso al mio "primo grande amore".. Progetto Gay.
Rileggendo quei post che leggevo tanto avidamente fino a notte fonda adesso mi viene un pò da sorridere..

Premetto che le righe che seguono sono un pò satiriche e umoristiche.. a presa di culo.. è il mio punto di vista e massimo rispetto che ci sono passato anche io..

TU! ragazzo che scrivi che ti piace fare e farti fare le seghe da altri ragazzi.. ma non provi sentimenti,no, è solo sesso. Ma non sei gay e non vuoi esserlo.
TU! che la tua ragazza ti fa tanta tenerezza ma come scopi coi ragazzi non c'è cosa. Ma è solo sesso, i ragazzi non ti fanno tenerezza. Ma non sei gay e non vuoi esserlo.
TU! che in palestra squadri tutti i bonaccioni che ci sono e in doccia ti senti eccitato. Ma sarà solo l'acqua della doccia che scorre sul pene. Ma non sei gay e non vuoi esserlo.
TU! che ti masturbi pensando al porno gay e a tua moglie chiedi di infilarti un dildo in...mmmmm ma non sei gay e non vuoi esserlo.

Se scrivi in un blog di problematiche omosessuali per essere rassicurato che non sei omosessuale, evidentemente il dubbio ce l'hai, un "problema" c'è.
A Ercole son toccate le dodici fatiche.. L'idra, il leone, il cinghiale e pure Cerbero!  ..a noi è andata bene in fondo.. Questo sarebbe il consiglio spassionato che avrei dato in primis a me stesso invece di indugiare in mille seghe mentali e stare MALE per anni. Perchè non si è mica felici quando non si sa chi siamo/non vogliamo essere chi siamo/pensiamo che essere noi stessi fa proprio schifo e che siamo pure sbagliati. Eh no.. non si sta proprio bene.

E l'unico modo per togliertelo è assaggiare la banana e godertela senza pregiudizi, paure etc.. pensala come una prova divina di immenso coraggio.
Se ti piace un frutto cosa fai normalmente? lo assaggi.. ecco.. fai lo stesso..

E piantala di dire che non è che ti piace la banana ma il "giallo" è sempre stato il tuo colore preferito
E quando ci sono pure le macchiette nere sulla buccia in realtà mi ricorda l'immagine virile del manto di un leopardo.

Non vorrai arrivare a 50 anni e scrivere su bacheca annunci: "mia moglie è fuori con le amiche a giocare a canasta, ho la casa libera per qualche ora, chi si viene a farsi spompinare?"

Perchè può essere (davvero!) solo un'alchimia di sesso, può essere che sia solo una fase pre-post-inter-adolescenziale, oppure che sei bisex oppure (oddio!) che sei proprio gay..
Ma non c'è in ogni caso nulla di male.. devi essere te stesso.. essere gay non è nulla di tremendo.. non è che di improvviso inizi a sculettare eh.. non succede nulla.. e se ti vesti da cani continuerai a vestirti da cani, non è che riesci ad abbinare perfettamente ogni colore (la bacchetta magica non esiste..aimè)
E quel taglio di capelli che non si può guardare.. continuerà ad essere inguardabile..

L'unica cosa che c'è di male è rimanere con quel dubbio, quella paura per anni.

Per paura di poter essere gay ti rovini l'opportunità di essere felice, di essere te stesso, del percorso stupendo di scoperta di se stessi e di liberazione che è essere omosessuali. Indubbiamente nel mondo di oggi essere se stessi è una sfida. E ci piacciono le sfide. Questo significa essere uomini.

martedì 7 agosto 2012

7 Agosto 2012

chiaramente non è il mio dentista.. apri la boccaaaa..aaaaahhh

Sono stato dal dentista... (altro tipo particolare)
Il mio dentista è sempre in ritardo.. mi fa sempre aspettare da minimo 15 minuti, fino ad un ora.. (raro) nonostante fissi l'appuntamento..

Prima avevo un appuntamento per una pulizia.. arrivo puntuale.. l'assistente (una ragazza romena credo..) mi fa "si accomodi in sala di aspetto" ...sala di aspetto.. 4 sedie appoggiate al muro in un microcorridoio... Le faccio notare che non c'è posto.. ho 4 persone davanti a me (!!) (ma gli appuntamenti a che servono??) Lei leggermente imbarazzata riprende il controllo della situazione e mi dice che un signore è arrivato in ritardo e che però adesso una sedia si libera.. Il ragazzo che mi avrebbe lasciato la sedia (che stava per entrare dopo aver aspettato non so quanto) mi fa "se vuoi rimanere a frescheggiare.. c'è l'aria condizionata almeno.. " io rido e declino scherzosamente l'invito.. dovevo andare a cena fuori e non potevo aspettare due ore.. così quando arriva il dentista prendo un nuovo appuntamento e me ne vado (fra l'ammirazione dei presenti)

La settimana dopo torno e mi accorgo che ho sbagliato giorno.. ho anticipato di una settimana.. ma uno ha disdetto casualmente l'appuntamento percui c'è posto.. il dentista però è stanco e intanto si fa un break e si fuma una sigaretta e prende caffè al bar.. (e io aspetto 15 minuti) si scusa per l'altra volta probabilmente confondendosi con un altro "mi spiace.. hai aspettato due ore..." ..io faccio lo gnorri.. col cavolo che ho aspettato due ore.. ma almeno si sente in colpa.. male non fa.

Così mi fa la pulizia ma ha fretta perchè deve arrivare non so chi.. in più è stanco perchè è stato da solo senza assistente fra telefonate, clienti, etc.. è irritato ed è particolarmente acido con l'assistente (arrivata 10 minuti prima di me)... sembrano marito e moglie.. mi viene il dubbio che stiano insieme.. però battibeccare davanti al paziente non è professionale.. (anche se divertente.. lei mi guardava della serie: "scusalo..." )

Più che altro sembrava a fare le corse per pulirmi i denti con quei loro strumenti.... non è che godessi... e non potevo neppure contraddirlo che era già nervoso... Basta che l'igiene me la fai bene..

Intanto mi trova una carie percui altro appuntamento... già mi stima il prezzo carie+igiene e gli lascio un acconto.

Torno per la carie ed è più profonda del previsto "al limite della devitalizzazione" dice.. io smadonno per quel cavolo di trapano.. dolore!! Quanto lo odio.. sono tesissimo e il dentista si lamenta "ma quanto sei teso", "ma non si può lavorare così.. ti sento fremere" e continua a protestare: "uno pensa che noi ci divertiamo a far male alla gente.. ma non è mica così.. ci stiamo attenti..." , "se dovessi sempre lavorare così arriverei la sera a pezzi.. la tensione" e insomma mi si lamenta...
Quando mi toglie il cannello aspira-saliva dalla bocca gli chiedo ironicamente "scusi ma quanta gente con un trapano in bocca è rilassata?" (perchè qui quello che si deve lamentare sarei io..) e lui risponde senza fare una piega "ormai si fa sempre l'anestesia per le carie profonde.. ma pensavo fosse più piccola e non te l'ho fatta.. invece è profonda.. ormai resisti..  lo so che fa male"

Ma vaff...

La tortura finisce e arrivo a pagare.. e ha il coraggio di lamentarsi che mi ha fatto il mega sconto perchè il "preventivo" che mi aveva fatto era per una carie piccola.. questa è grossa.. da sola sarebbe costata 120 euro... invece pulizia + carie profonda "solo" 150 euro... etc.. no scusa se li colgo sugli alberi i soldi... 150 euro per me son 3 giorni di lavoro... non un ora e un quarto....

Cioè assurdo... il dentista che si lamenta... mi ha fatto poi la fattura ma non mi ha messo la marca da bollo da 1.81 euro... (perchè le aveva finite) così ha risparmiato quasi 2 euro...

A parte questo ho scoperto che ha 60 anni (curiosando fra i vari attestati appesi alle pareti negli interminabili tempi di attesa) e cavolo.. firmerei per arrivare alla sua età così.. ne dimostra 10 in meno.. O_o

Il fatto è che mi sembra molto onesto come persona.. inoltre lavora bene e non fa lo splendido come altri da cui sono stato.. in più come prezzi non è eccessivo.


P.S. Abbiam fatto un anno e 4 mesi.. (col mio ragazzo.. non col dentista XD)

giovedì 2 agosto 2012

2 Agosto 2012


Dato che la gente strana capita tutta a me, dopo aver girato un paio di negozi alla ricerca di un vestito per un matrimonio (di amici) mi infilo nell'ennesimo.. già l'anno scorso c'ero stato ma poi dato che il titolare non mi filava me ne ero andato via..  Stavolta dato che nessuno aveva la mia taglia (una 44) sono tornato per disperazione...

Mi accoglie un ragazzo nero che lavora li che sembrava un cliente per come era vestito.. cerca di rifilarmi un vestito in sintetico (ma io ero già stato in altri due negozi che mi avevano sconsigliato il sintetico in estate.. meglio il fresco-lana e top il lino) insisto che sto cercando qualcosa in lino ma lui non trova nulla.. mi dice di aspettare un attimo che arriva il titolare..

Arriva il titolare che è un incrocio fra Tonino Carotone e Capitan Uncino..

Il titolare insiste per il sintetico.. "te lo faccio solo 100 euro.. costerebbe 130.." ma almeno mi trova un abito in lino della mia taglia. L'ultimo. "quanto costa?". Mi guarda e come se mi stesse facendo un grande favore "via.. te lo faccio uguale.. sempre 100 euro".
Io mi chiedo quale sia il vero prezzo dell'abito.. magari era 80.. cartellini non ce ne sono.
Si prova l'abito per farmi vedere come sta... (no perfavore togliti il mio abito...)
Questi tipi così "commerciali" mi irritano.. mi sembra che te lo tirino con non chalance nel didietro.
Cmq essendo stato in altri negozi avevo visto il prezzo medio e più o meno eravamo intorno a quella cifra. Provo anche io l'abito e mi veste perfettamente. Alla fine ammette che l'abito in lino mi sta bene ed è un bell'abito.. (rinuncia con il sintetico.. tanto ha capito che comprerei quello.. Oste come è il vino??)

Nel frattempo mi prende l'orlo ai pantaloni illustrando al ragazzo nero la tecnica in termini pittoreschi specie su come si muove il cavallo dei pantaloni da quando ti alzi la mattina a quando torni a casa..

Prima di darmi lo scontrino si mette a cantare al karaoke (dietro degli abiti ha una pianola col microfono......) il ritornello di una canzone d'amore interpretandola pure.. poi va ad importunare qualche turista che passava davanti al negozio cantando e ballando sul marciapiede (giuro)
poi stavo per uscire ma un piccione (che frequenta spesso il negozio sembra) stava per entrare percui ho dovuto aspettare per non spaventarlo mentre il titolare iniziava a "tubeggiare" imitandone il verso e a dargli pezzettini di crakers.. (con il ragazzo nero che lo ammirava e mi diceva "non so come fa.. vengono davvero sai? etc....")

C'era anche un altro cliente (un ragazzo albanese credo) e ci guardiamo sbigottiti.. questo aveva pure fretta che doveva prendere un treno.. e gli dico "ma dove siamo finiti??" ridendo.

L'indomani torno per ritirare i pantaloni. Il "capo" era a prepararsi la pasta per pranzare così mi accoglie il ragazzo nero che ormai ha preso confidenza con me e pensa bene di raccontarmi delle avventure avute con le donne 60-enni che sono le migliori.. che quelle fra i 40-50 si tengono meglio di quelle più giovani e hanno un sapore della pelle migliore e pure sei più libero perchè sono più mature e si fanno meno problemi.. è stato anche sposato ma non era quella giusta..

Arriva poi il titolare che non trova i pantaloni e poi si ricorda che sono ancora dalla sarta. torna in 5 minuti. mi da i pantaloni e torna a farsi la pasta nel retrobottega.

Provo i pantaloni anche se quando ci pensa lui "tutto è perfetto.. puoi stare tranquillo". In effetti mi sembrano ok.. non che sia quel grande intenditore. Dato che è sempre di la a farsi la pasta intanto me li tolgo, mi rivesto e vado alla cassa. Arriva e mi dice "ma come? ti sei già cambiato? volevo vedere come ti stavano!" io confermo che vanno bene...

Mi illustra come scopa le clienti dietro al bancone simulandone il movimento con il bacino mentre i figlioletti sono fuori dal negozio.. (e il ragazzo nero mi conferma che proprio l'altro giorno una ha alzato la gonna e...). Facendomi notare come si muovono tutti i vestiti e le grucce ritmicamente.  Mi fa pure vedere la foto del fratello che è pieno di donne e che ha un fisico mondiale (in effetti è caruccio) ma che forse sarà finocchio. Mi canta poi un altra canzone con balletto annesso. Manca poco mi offre anche un pò di pasta per pranzo.

Sono appena uscito dal negozio che mi richiama dentro. Mi presenta al cognato e mi chiede "chi comanda il mondo?". Io che avevo sentito i discorsi che facevano ho risposto "le donne" .. e così mi becco le perle di saggezza del cognato che mi dice che anche se le donne comandano l'importante è non perdere il proprio io, altrimenti è finita. E altri discorsi di come le donne ti aggirano, ti usano, ti isolano dagli amici senza che te ne accorgi etc.. gli volevo dire "Guardi, per fortuna sono frocio".

Scopro poi che questo è cristiano mentre il titolare è un hare khrisna.. ma pensa.. che mi dice che lui vede "dentro" alle persone.. capisce se sono materiali o più spirituali.. mi fa una lezione sull'amore universale e su Dio etc.. poi come tutti mi dice di vivere la vita e che la prossima volta che torno mi da un CD importante (ma perchè dovrei tornare????)


(per non parlare di un tizio siciliano che al benzinaio mi ha chiesto un pò di spiccioli e poi si è messo a chiacchierare - io ero pure in ritardo per una cena - mi critica il taglio di capelli e termina con "la vita è solo un passaggio")