giovedì 26 luglio 2012

25 Luglio 2012

PARTE II


La mattina mi sono alzato, come ha detto lui, "serio". Ho sognato un topo.. che secondo il linguaggio dei sogni dovrebbe significare "malinteso da chiarire"..

Così mi scrive un messaggio in cui mi dice che spera non sia per la questione della chat. Che ama me e basta. Che c'è andato per curiosità e distrazione virtuale. Finisce tutto li, nel virtuale. Che apprezza che ho affrontato l'argomento, ma lo imbarazza. Però non nega di essere stato in chat.

Seguono altri messaggi di botta e risposta..

Non è nulla di grave o di strano. E' solo per sentire che si piace e per farsi una sega in cam. Senza ricercare altro. Come vedersi un film porno. Si sente in colpa per come mi sarò sentito. Mi chiede scusa etc...

--> E' che proprio non mi torna questa immagine di lui. <--
Si prosegue con discorsi più generici sul conoscere se stessi e per ciò che lo riguarda, la sua ricerca di questo lato maschile che è un pò latitante..

Io mi son sentito un pò meglio ma speravo poi in un confronto a parole, faccia a faccia. Per sms mi fa schifo. Come chi si lascia per sms.. come si fa??

La sera tardi rientra da lavoro.. poi viene cuccioloso a letto.. ma il discorso non lo riprende..
Butto li un "mi hai fatto preoccupare.." lui risponde con "lo so" e basta.. tutto rannicchiato al mio petto. Poi baci.. mi prende e facciamo l'amore.. mi mancava sentirlo..

So che aveva voglia.. però una parte di me ha pensato fosse solo per evitare la questione.

Mica penserà sia finita qui?? Non mi importa nulla se ti imbarazza affrontare il discorso..

Ieri rientra a casa sempre tardi (abbiamo degli orari di lavoro diametralmente opposti) e tutto cuccioloso viene a letto. Mi riempie di coccole e io aspetto che per caso riprenda l'argomento.. ma nulla.. tutte queste coccole mi fanno tornare in mente la mia prima ragazza la quale un bel giorno mi disse "ti amo ti amo ti amo ancora di più etc.." per poi scoprire che tutte queste moine nascevano dal senso di colpa per essersi vista con un altro ragazzo... (anche se senza combinare nulla) Credo sia grazie a lei che oggi sono molto diffidente delle troppe effusioni.

Così riprendo "mi piacerebbe chiarire la questione della chat prima o poi.."

Gli dico che anche io ci sono stato ultimamente, altrimenti non mi sarei accorto che la frequentava anche lui,  e che ho visto che una sega in cam non è nulla. Gli spiego che ciò che mi turba è che non lo riconosco. Parliamo.. mi dice che è da poco che ci va.. circa 3 mesi (io ho provato a fargli ammettere che è da un anno) perchè con i nostri orari ultimente ci vediamo molto meno ed è un modo per scaricare le voglie sessuali. Non parla in chat, non ci va per un confronto (io si.. finisco sempre per raccontare di noi..)

In effetti ultimamente
- per gli orari diversi (io alle 1.00 di notte ho zero voglia di fare l'amore quando la mattina alle 7.00 mi devo alzare)
- per lo stress di questo periodo
- per il fatto che da un mese l'ho beccato in chat e la cosa mi ha turbato e freddato un bel pò.
- perchè rispetto a prima sento molto più la voglia di "ricevere".. e quindi ci troviamo entrambi più frequentemente "in stallo"..
..l'attività sessuale era un pò calata.

Questo lato di se non gli piace.. (a me si.. finalmente un pò porcellino il mio lui..) e si sente diviso in tre.. la parte omosessuale più femminile che vive normalmente, quella mascolina (omosessuale o meno.. è l'atteggiamento) che pian piano lotta per venire fuori e che ha represso negli anni (sia nel ruolo di attivo - si è accorto che si sente maschio quando me lo da.. l'altro giorno si era pure messo "casualmente" davanti allo specchio mentre mi cavalcava.. - sia forse un pò di curiosità verso le ragazze.. quindi un pò di crisi di accettazione.. e come lo capisco..) e la parte da "cacciatore" che desidera farsi esperienza (che in passato ha soffocato considerandola sbagliata, limitando molto le sue esperienze).

Gli dico che lo capisco.. io sono nella stessa fase ma opposta. Io sto cercando di vivere più la parte femminile che ho sempre soffocato e sento la parte "cacciatrice" che ha voglia di farsi esperienza. Anche per questo sono andato in chat: per farmi "esperienza" senza tradire.

Dice che non ci andrà più.. io a parte avergli detto che non ci credo.. gli ho detto che per me ci può continuare ad andare se gli serve da valvola di sfogo.. meglio in chat via cam che dal vivo con uno conosciuto da qualche parte..... inoltre se ne sente il bisogno per capire queste parti di se, per me va bene, basta che rimanga il rispetto della coppia.

Poi fra le altre cose erano usciti i complimenti che lo facevano sentire apprezzato (io glieli faccio.. e spesso.. è lui che non me li fa mai..) e così gli ho detto: "immagino i complimenti che ti fanno... che bella mazza.. che arnese.. etc.." ..lui ride.. "me li fanno anche a me... sugli addominali.. il fisico etc... lo so che fa piacere.. lo capisco" Per me onestamente è stato un piacere riscoperto sentire qualche complimento.. anche se viene da uno sconosciuto il cui obbiettivo è portarti a letto.. XD

Ride meno.. e si è ingelosito.. ahahha.. "no basta.. non ci andiamo più.. ne io ne te.. sono geloso" XD

Più o meno tutto qua.. ci siamo chiariti.. gli ho detto che da parte mia cercherò di soddisfarlo di più anche a notte fonda quando torna.. invece di dormire alla grande.. e dato che "non rimandare a domani quello che potresti fare oggi".. alle 2.00 di notte l'ho preso io.. stamani che sonno...

Adesso sto meglio.. mi è passata.

Scherzando gli ho buttato li un "magari un giorno ci troviamo in chat e ci seghiamo.. oppure ci andiamo insieme.. e ci seghiamo a tre.. " XD

Il senso è che vorrei mi senta complice.. non sono un giudice.. sono un ragazzo come lui. Sono il suo compagno.

4 commenti:

  1. L'importante è che vi siate chiariti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si .. mi piace come affrontiamo le cose.. non ci sono mai particolari incazzamenti o parole grosse.. è sempre tutto volto a comprendere la situazione..

      Elimina
  2. Come ti dicevo nell'ultimo commento dell'altro post, l'autoerotismo è normale anche all'interno della coppia e con i mezzi che la tecnologia offre (internet, chat, video chat) basta viverla come un gioco della coppia o come il ritagliarsi uno spazio proprio ma che quasi mai implica un intenzione di tradire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah si si l'autoerotismo è sempre lecito e presente. è che questi usi creativi della tecnologia mi sono nuovi e c'è da capirli.. poi se uno vuole tradire tradisce anche senza chat.. ma è l'idea.. cmq tutto apposto..

      Elimina