sabato 9 giugno 2012

9 Giugno 2012


Ripensando ai post scritti recentemente in cui mi sono tornati in mente gli "espedienti" come lo zinco e Men's Health per "guarire" mi rendo conto di quanto era impensabile e difficile per me accettare e vedere ciò che ero nonostante i mille segnali lampeggianti.. (cartelli luminosi con scritto "GAY")
Col senno di poi le cose appaiono sempre più semplici e le imprese meno eroiche.. ci si chiede perchè non ci siamo mossi prima.. bè.. sto riacquistando una dimensione giusta e meritata degli ostacoli superati. Non erano bazzecole. Erano burroni e picchi rocciosi.





Ho sognato mio padre.. eravamo nudi nel letto matrimoniale nella mia vecchia cameretta e con noi c'era anche il mio ragazzo. Mio padre era "tornato" dopo un anno..

Mi osserva di sottecchi attraverso le lenzuola. Io lo guardo, faccio finta di dormire, chiudo gli occhi, lo riguardo. Aspetto che dica qualcosa. Un attimo dopo siamo uno di fronte all'altro, in piedi, nudi. Io inizialmente tenevo un lenzuolo che mi copriva le "parti basse" (mio padre non mi ha mai visto nudo) poi l'ho lasciato cadere. Per la prima volta eravamo nudi uno di fronte all'altro. Mio padre mi osserva il corpo. Lascio che guardi, che pensi quello che vuole.

Gli dico che mi è mancato, che da un giorno all'altro è sparito, che credevamo fosse morto (nella realtà è morto qualche anno fa), che si da per scontata la figura paterna, si prende sotto gamba e il fatto che sia mancata così d'improvviso.. si è fatto sentire.
Tante volte avrei desiderato la sua presenza specie in situazioni in cui mia madre non è pratica.. lavori vari, incidenti, assicurazioni, meccanici..

Ma che però in questo anno mi sono sentito meglio, ho respirato.

Ero tranquillo, stavo aspettando che dicesse qualcosa su di me e il mio ragazzo. So che lui non approverebbe. Ma ero forte, calmo e non mi interessava cosa avrebbe pensato perchè io ero sicuro di me, di ciò che sono, delle scelte fatte, della forza conquistata per colmare il vuote della sua assenza.

Poi purtroppo mi sono svegliato.. prima che mi dicesse qualcosa.. spero ci sarà una seconda parte.

In altri sogni sempre con mio padre non sapevo come giustificare la presenza del mio ragazzo che a volte nascondevo, in altri tutto bene.

Forse dentro di me si fa sempre più spazio l'accettazione.

Questo sogno è stato molto vivido e intimo. Mi ha rasserenato, reso più consapevole. Ieri sono stato col mio ragazzo ad uno spettacolo con amici e sono stato molto spontaneo e naturale con lui.. come mi ha fatto notare con piacere.. ci chiamiamo "amore" e scherziamo sul matrimonio.. i miei amici sono tranquilli e scherzano con noi.. una mia amica insiste "daiii che figata andiamo a barcellona e vi sposate!! anche solo per andare in Spagna!" e io "ehm.. aspetta.. fra qualche anno magari..." un altra "che bellini.." e anche lui si sente più sicuro e sereno.. la strada è lunga ma la percorro col mio passo rapido e a lunghe falcate..

10 commenti:

  1. eh si, spogliarsi, essere senza difese dimostra sicurezza... sicurezza che stai acquisendo... un bacio :)

    RispondiElimina
  2. E' vero! adesso che mi ci fai pensare hai proprio ragione.. io avevo notato solo le sensazioni che provavo ma in effetti è un classico dei sogni che nudi significa senza difese :)

    bacio!

    RispondiElimina
  3. Si certe cose si possono vedere nella loro giusta proporzione solo quando si sono superate, un po' come accade per gli esami di maturità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si.. però dicevo nel senso di rendersi conto che ciò che si è fatto non è una cazzata.. è un atteggiamento normale quello di sminuire le proprie conquiste..

      Elimina
  4. Ovviamente la nudità è sintomo di una chiarezza e di una situazione effetto terapia d'urto.
    Deve essere stato un sogno molto particolare.. i sogni sono così misteriosi a volte.. mah non li capirò mai ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è stato da terapia d'urto ;-)
      i sogni sono fantastici.. quelli più belli e che mi ricordo.. me li scrivo su un quaderno..

      Elimina
  5. Bellissimo questo post.
    Sugli ostacoli superati (che il fatto di averli superati non li rende meno grandi). Sui sogni, così significativi. Sul futuro.
    Continua così! (e nel caso invita al matrimonio in Spagna :P)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah grazie ;P
      ok ok se mi sposo ti invito.. chissà che non conosci fra gli invitati l'uomo della tua vita XD

      Elimina
    2. Eh, non sottovalutare i matrimoni. mio fratello ha trovato la sua ragazza proprio ad un matrimonio di amici! :P

      Elimina
    3. non sottovaluto i matrimoni.. anche un mio amico ha trovato moglie ad un matrimonio...

      Elimina