venerdì 29 giugno 2012

29 Giugno 2012

Incuriosito dai "torbidi" racconti di altri blogger su "cam-boy" e affini, sono andato a dare una sbirciata su siti tipo 4cam...
Passo successivo: sono finito in una videochat gratuita.. più volte avevo letto di "seghe in cam come bersi un bicchiere d'acqua e mi sono detto.. perchè non provare? La mia coscienza mi ha dato l'ok.. io che mi sento in colpa se faccio troppe fantasie su qualche ragazzo (incontrato in palestra o fra amici).. stavolta non ha fiatato.. non sai chi è, non puoi incontrarlo, non ci parli, non c'è contatto.. poco più che farsi una sega davanti ad un video porno.. vai libero..

Ho sempre pensato che fosse una cosa squallida e degradante. E un pò "malata" se vogliamo.
In tempi "non sospetti" non l'avrei mai fatto perchè sarebbe stato come ammettere a me stesso che ero gay.. adesso non ci sono problemi. Ho trovato divertente soddisfare il mio lato un pò esibizionista, dare fiato ad altre parti di me, ho trovato tutto divertente, come una commedia.
Ho sentito un pò la paura di "fare qualcosa di proibito", poi pian piano la paura passa, infranto un altro tabù, un pò più libero. Non succede nulla, non sei cattivo, sporco, malato. Sei sempre tu.

Mi spoglio e inquadro con la cam le parti basse o l'addome, il petto. Viva l'anonimato. Divento un busto senza volto e senza nome. Dopo un (bel) pò arriva qualche messaggio di complimenti.. mi aspettavo ci volesse meno.. I complimenti fanno sempre piacere.. specie se arrivano da altri bei ragazzi.. mi fanno i complimenti anche per le parti basse.. cosa che mi fa molto piacere..
(ho sempre sofferto del complesso del pene piccolo, anche se righello alla mano sono pienamente nella media.. ma si sa.. quando una paranoia ti entra in testa da piccolo ce ne vuole a smontarla..)

Da tanto non entravo in una chat..

Si capisce subito, già dal saluto, chi vorrebbe solo sesso, chi cerca qualcosa in più, due chiacchiere, un minimo di compagnia. A me però non interessa.. sono qua per uno scopo.. non per socializzare.. è buffo essere con il "coltello dalla parte del manico".. vedere tutto con un certo distacco perchè io ho già una bella relazione, non devo affidare il mio cuore a questa chat.

Comunque finisco per parlare una mezzora con un ragazzo di 19 anni a cui faccio un pò da psicologo e lo rassicuro sul suo futuro da gay e che prima o poi capiterà un ragazzo serio sulla sua strada, non solo coetanei fissati col sesso (ma a 19 anni non ci vedo nulla di drammatico). Mi fa un complimento diverso dagli altri: "sei molto simpatico".. io ringrazio.. La situazione è un pò grottesca.. mi fa sorridere.. io nudo.. questo vestito.. a parlare del più e del meno.. gli racconto un pò della mia relazione e mi sento un pò falso a convincerlo che ci sono i "bravi ragazzi" quando io, fidanzato, sono li nudo davanti a lui in cerca di una sega... ma lui neppure ci fa caso.. per lui forse è normale.. sono il meno peggio.. non ci provo neppure a dire "guarda.. è la prima volta che mi faccio vedere nudo in cam" tanto non mi crederebbe.

Ma in fondo esce ciò che sono.. un bravo ragazzo che ha voglia di farsi qualche esperienza. L'ho accusata un pò di essermi messo subito col mio ragazzo, una volta capito di essere gay, senza aver passato una fase "sbarazzina" in cui ti scopi anche i muri.. e questo penso sia stato un modo "che non fa male a nessuno" per sfogarmi un pò. O come direbbe un altro blogger.. per fare un pò il farfallone.. XD

Mi fa anche piacere vedere altri ragazzi come me, nudi. Come dicevo qualche tempo fa al mio ragazzo, lui è il primo pene in erezione (oltre al mio) che vedo, il primo che vedo venire oltre a me.. si ok.. i porno.. a parte quelli.. Per esempio lui ce l'ha inclinato verso il basso, io verso l'alto.. sono cazzate.. ma è confronto e rassicurazione. Normalità.

Dopo un pò mi faccio più coraggioso, stufo di complimenti e gente che vuole attaccare bottone (e poi volevo andare a cenare). Se becco qualcuno che si sta masturbando in cam e che sia "decente" (per quel che si vede..) mando un messaggio "sega in cam?". Uno ci sta.. ci seghiamo giusto 5 minuti.. veniamo insieme, mi saluta "ciao bellooo", ricambio il saluto, spengo il PC e vado a pulirmi.
E non ci ho più pensato.

Col senno di poi.. non c'è nulla da demonizzare, nulla di squallido, nulla neppure di eccitante a dire la verità.

Il problema c'è se quello è il solo modo di vivere la propria "vera" sessualità.

martedì 26 giugno 2012

26 Giugno 2012

Da un mesetto vado in palestra.. non che si vedano particolari risultati, anche se io me ne accorgo.. noto più forza e un minimo di muscoletti più gonfi.. (proprio un minimo..)

Per ora non seguo una scheda, sto esplorando i vari esercizi.. insomma sto giocando un pò, studiando le varie tecniche di allenamento etc.. (c'è un sacco da studiare volendo..)
Lo scopo è divertirsi.. vado in palestra per rilassarmi.. non voglio avere obiettivi (come quello di diventare "grosso" ed eseguire una scheda per un mese a macchinetta, poi cambiarla etc..).. già a lavoro devo raggiungere gli obiettivi.. in palestra no eh!!

Anni fa quando ero giovane (davvero.. sarò stato ventenne) andai in palestra ma non mi piacque per niente.. una noia.. io che volevo socializzare ma attorno a me erano tutti più grandi ed enormi.. un luogo solitario.. mi sentivo intimidito..

Adesso invece che di socializzare non mi importa proprio nulla, sto apprezzando la palestra.

Normalmente ho sempre fatto corsi vari (tipo di arti marziali).. insomma dei corsi dove dopo ore di lavoro devi dare ascolto al maestro, rapportarti con i compagni, eseguire i vari esercizi e stare attento e concentrato (altrimenti ti fai male... volano calci..)

Ecco adesso invece vado in palestra e mi isolo.. sarà che a lavoro mi devo rapportare con i colleghi.. a casa col mio ragazzo.. e quindi la palestra è un buon momento per staccare il cervello.. pensare solo a me..

Pur non volendo, mi capita pian piano di socializzare.. o mi correggono gli esercizi o nello spogliatoio attaccano a parlarmi o un saluto.. un morettino non fa altro che guardarmi.. (bel ragazzo ma un pò giovane - sui 22 al massimo) ..con un altro siamo rimasti soli nello spogliatoio e notavo che mi guardava cercando di non farsi sgamare.. e avevo l'impressione che volesse attaccare bottone.. io però non ho detto nulla e lui neppure... (ma a me va bene così...)

La sensazione è sempre quella che se allunghi una mano di potresti fare chiunque.. della serie: cogliere una mela.. sensazione classica quando sei fidanzato.. chissà se è solo un'impressione o se in effetti è così.. (mi succedeva anche quando stavo con le mie ex..) forse perchè non siamo a caccia e le "prede" si fanno baldanzose XD

Intanto prendo in giro il mio ragazzo dicendogli del morettino che mi fissa e che vuole essere guardato mentre fa gli esercizi.. e lui mi minaccia mordendomi di non mandarmi più in palestra.. XD
Fra l'altro mi sta diventando per davvero lupetto.. mi sta possedendo molto più del solito e con una foga notevole (che mi devo quasi incazzare per avere un pò di delicatezza.. mica sono di gomma eh!!)

venerdì 22 giugno 2012

22 Giugno 2012

Innanzitutto sono donatore di midollo osseo!! Vittoria!! (dopo un'ulteriore mattinata persa fra esami, prelievi e fogli da firmare)
Peccato che arrivato a riprendere il mio possente mezzo (la moto) questa era quasi stesa per terra.. comodamente adagiata su altri motorini..
Uno zingaro mutilato senza gambe attira la mia attenzione a gesti.. (che vuole??) ha preso la targa dell'auto che facendo manovra ha combinato il macello ed è disponibile a farmi da testimone.. (gli do 5 euro in cambio del foglietto con la targa..) Inizio a fremere, agitazione, voglio solo rimettere in piedi la moto.. è pesantissima e mi aiutano a ritirarla su. I danni sono lievissimi per fortuna.. la risistemo da me il fine settimana. Chiamo l'assicurazione e scopro che la suddetta macchina era scoperta dall'assicurazione.. percui mi chiedo.. chi me lo fa fare di impelagarmi in vie legali per danni alla moto limitati? Cioè fosse stata nuova e perfetta.. ma la mia vecchiuccia ha diverse ammaccature.. se volessi ripararla "sul serio" cambiando i pezzi anche solo minimamente graffiati sarebbero almeno 1000 euro di danno... lasciamo perdere.. anche rodersi il fegato ha il suo costo.. è che mi rimane quella vocina del "giudice interiore" che ti dice "che dovresti fargliela pagare cara alla vecchina che ti ha buttato giù la moto.. che ci puoi guadagnare e invece te ne sbatti.. sei il solito inetto.. etc.."

Poi ovviamente ho parlato con mamma della lettera.. sono stato da lei un paio di giorni dopo e ho scroccato la cena.. nessuna tavola imbandita.. giusto prosciutto e melone.. (le mamme moderne accettano i figli gay ma non cucinano più come quelle di un tempo....)
Bè.. sembra che l'abbia aiutata a liberarsi dai preconcetti, dai giudizi etc... e che abbia accettato altri lati di se.. mah.. (miracoli della psicoterapia..)


E ha iniziato a chiedermi come funziona il mondo gay incuriosita dal conquilino gay di una sua amica che le ha detto le peggio cose.. della serie: "..ci sono delle puttane.." "con quello ci sono andato a letto ma non l'avevo mai visto prima" "col cellulare vedo chi è gay (mi sa che usava un applicazione tipo Grindr)" e cose così.. e mia madre mi dice quanto è carino sto tipo.. mamma.. presentamelo allora!! :-P  (in realtà ne parla con tenerezza..)

Così abbiamo un pò parlato delle serate gay a cui va questo coinquilino (a cui sono andato anche io qualche volta) ed è rimasta stupita quando le ho raccontatao del casino di ragazzi che ci sono.. file per entrare.. (e dico: dove cribbio si nascondono quando non sono alle feste??) e delle pochissime ragazze al confronto... quindi siamo passati un pò al tema lesbiche e poi dei ruoli fra gay... le ho spiegato alla buona che si può essere attivi/passivi/versatili, che ci può essere chi non gradisce il sesso orale o che neppure vuole essere baciato. Delle difficoltà che spesso ci sono nel creare rapporti seri e della tendenza al libertinaggio. E giustamente a commentato "come nei rapporti eterosessuali..".  Con mia madre ho sempre potuto parlare di sesso.. i miei amici venivano da lei a farsi spiegare l'ABC.. il preservativo, le malattie, etc... oddio a ripensarci... che imbarazzo...


La cosa carina è che si sta rendendo conto della rottura che è mentire.. alle sue amiche che le chiedono come sto, se ho la fidanzata, etc.. si trova a glissare.. sta bene.. lavora.. fa questo.. fa quest'altro.. Così mi ha detto che quando sarò totalmente dichiarato e tranquillo, anche lei quando le chiederanno se ho la fidanzata, risponderà tranquilla: "no convive col suo compagno"
ehehhe tale madre tale figlio.... insomma mi ha fatto piacere...

Tanto entro la fine dell'anno finirò di dirlo a tutti... agli amici che restano e soprattutto al lato dei parenti da parte di mio padre.. che se sospettano mascherano bene.. a breve finalmente inizierò dei lavori di ristrutturazione e quindi tutti (amici & parenti) verranno a curiosare.. e noteranno che stranamente nella "camera del mio ragazzo" non c'è nessun letto... eh bè...


E infine.. viva il caldo.. questo weekend al mare.. e anche lo scorso sono stato al lago a prendere un pò di sole e fare un bagno.. mi sono messo il costume a slip (ma se non c'era nessuno mi sarei messo nudo) ed ero in un posto un minimo isolato. Da tanto non mi mettevo il costume a slip perchè mi imbarazza.. uso sempre gli shorts aderenti (tipo quelli in foto.. ma NERI). Sono passati anche due tipi in cerca secondo me di una puntata nel boschetto.. mi sentivo osservato.. lo slip abbassato il più possibile per esporre preziosi cm di pelle al sole.. tanto non mi potete avereeeeeee.. XD

E poi col caldo.. si dorme nudi finalmente.. insieme..

lunedì 18 giugno 2012

18 Giugno 2012


La settimana scorsa ad una cena fra amici, c'era una "new entry" amico di un amica di un amico XD
Quel ragazzo mi piaceva parecchio e me lo sono squadrato di sottecchi tutta la sera e onestamente penso sia gay. Il mio ragazzo era con me ovviamente.

Poi tornato a casa ci ho pensato.. e pure il giorno successivo.. e oggi di nuovo. L'ho anche trovato su FB ma ovviamente ha il profilo blindato.. peccato un paio di foto l'avrei guardate volentieri.

Per mettere un freno alle mie fantasie ho dovuto dare una botta di realtà alla cosa e smetterla di idealizzare quello sconosciuto.. magari è solo passivo, è impotente e non ha neppure un mezzo per muoversi (così mi tocca pure fare il taxista), magari è una puttana e pure uno stronzo rompi-balle, magari sotto la maglietta c'era una pancetta anonima e super-pelosa XD

Ma il punto è: ma se uno è innamorato capitano questi svarioni? onestamente mi ha un pò destabilizzato la cosa.. sono davvero innamorato? ma cosa è poi l'amore? il mio ragazzo mi piace e non ha nulla (pochissimo dai) da invidiare al tipo.. ho un rapporto bellissimo con lui da più di un anno e che migliora di mese in mese.. è una persona stupenda, probabilmente la persona in assoluto più bella che conosco.. e allora perchè mi prendono questi raptus da cacciatore??
(che poi da etero non mi prendevano mai.. non sono mica abituato a questo ribollir di sangue improvviso..)

Mi fa mettere in dubbio i sentimenti che provo.

Doccia fredda che è meglio.....

P.S. Ovviamente non era neppure lontamente come quello in foto altrimenti non avrei mangiato per cena.. quello in foto viene da Marte mi sa.. ma quanto è bbbono?? voglio anche io un fisico così.. adesso me lo stampo e me lo porto in palestra come santino...

sabato 16 giugno 2012

16 Giugno 2012


Infilo la chiave nella toppa di casa. Una mandata.. Due mandate??!
Strano.. metto sempre una mandata.. e sono stato l'ultimo ad uscire stamani.. Forse è entrata mia madre?

Entro.. e sulla tavola di cucina c'è una lettera. Il mio nome scritto sopra. La scrittura è quella di mamma. La mia OOOMMM-SHANTI-OMMMM Mamma. Mi chiedo cosa possa essere.. Forse una busta con dei soldi? Ma il mio compleanno è passato.. Natale idem.. Befana idem.. Pasqua idem.. E' il mio onomastico? O la festa di San Gay?

Oppure forse mi disereda.. non ce la fa a dirmelo in faccia e mi scrive una lettera.
Seppur con dolore ma non riesce a sopportare la situazione attuale... ci ha provato ma il figlio gay proprio non lo regge.. tanto meno il suo fidanzato che la chiama e si ferma a trovarla come fosse la suocera... le fa pure i regali a Natale! Che situazione assurda!

Così mi avvicino alla lettera, un pò timoroso (e se fosse una lettera-bomba?) ..prendo un bel respiro e con un coltello apro la busta.

E per fortuna niente di tutto questo.. (neppure soldi.. sigh.. XD )

Mia madre mi scrive che è orgogliosa di me, di come sto affrontando tutto, del coraggio con cui cerco di essere vero e autentico con le persone, del mio perseguire la verità. E che la mia libertà di vivere e di essere me stesso ha liberato anche lei. (non ho capito cosa intendesse...) Si scusa per tutte le volte che mi ha detto di non dirlo a quello o quell'altro.. perchè erano le sue paure (ma io già me ne ero accorto..)
Ma d'altra parte avere un figlio gay coinvolge anche i genitori.. un pò che vogliono proteggerlo dal mondo.. un pò quel mondo devono affrontarlo anche loro.. un pò di imbarazzo e/o vergogna, un pò il giudizio di se stessi - che gli avrò fatto per farlo diventare gay? che madre pessima che sono! - un pò il giudizio della gente - AAAAHH suo figlio è gay.. che famiglia sciagurata.. che penserà la gente di me? i pettegolezzi in paese? etc...

Io ormai mi sono un pò abituato.. ne va della mia felicità.. sono motivato.. lei immagino sia "meno motivata" ad affrontare se stessa e la gente :P
Ho fatto la mia strada e ho continuato a dirlo alle persone che ritenevo opportune, sentivo dentro di me che era giusto così, che mi rendeva più felice e sereno, certo con un occhio di riguardo alla mamma per ritardare il più possibile le voci in paese e darle più tempo per affrontare psicologicamente tutto...

Finisce col fatto che mi sosterrà sempre nel rispetto di me stesso.

martedì 12 giugno 2012

12 Giugno 2012


Come previsto sono andato a donare il sangue.. volevo iscrivermi anche al registro dei donatori di midollo osseo ma una "malformazione cardiaca congenita" (a cui ormai non faccio più caso.. sono stato operato appena nato.. 30 anni fa..) mi costringerà a nuovi esami di idoneità.. sono mesi che per un motivo o un altro non riesco ad iscrivermi e anche stavolta.... ma vabbè.. esami gratuiti sono sempre una buona cosa...

Approfittando della giornata libera ho preso il mio ragazzo e l'ho portato al mare.. e siamo stati benissimo.. c'era pochissima gente e più che altro stranieri (che si cambiavano il costume senza coprirsi con l'asciugamanno... sono avanti loro!! ) percui ci siamo anche un pochino coccolati sulla spiaggia e abbiamo fatto un pò di lotta e coccole in mare.. anche se mi vergognavo un pò.. siamo tornati la sera a casa cotti... il mio angelo ha preparato la cena.. (io ho guidato anda e rianda..)

Dopo cena a letto abbiamo fatto l'amore per la seconda volta.. la luce era spenta e mi stavo addormentando.. e lui inizia a stuzzicarmi.. "Amore... non svegliare il can che dorme..." sussurro.. non mi ha dato retta..  La prima volta la mattina quando sono tornato dalla donazione.. volevamo vedere se mi funzionava ancora nonostante il mezzo litro di sangue in meno XD XD

Mi ha fatto piacere.. era da un pò che non lo facevamo due volte lo stesso giorno.. anche per mancanza di tempo ovviamente.. e poi mi fa piacere quando mi cerca.. mi fa sentire desiderato.. ultimamente mi ha pure detto "mi fai sesso.." ..e per lui che non mi dice mai nulla di "sporco" è già tanto XD ..io apprezzo e porto a casa... mi eccita.. mi diventa lupetto piano piano..

Nel frattempo abbiamo fatto anche un anno e due mesi.. gli ho preso un pensierino stupido e un bel mazzo di fiori (girasoli, spighe di grano, una rosa rossa) con il bigliettino (immancabile!!) ..poi ho preso ciliegie, brachetto (che poi non abbiamo bevuto per la stanchezza.. lui non aveva dormito causa zanzare la notte prima.. fortuna che pungono solo lui..) e gli avevo chiesto di prendere il gelato.. io per sicurezza avevo anche preso due "soufflè al cioccolato dal cuore fondente" .. oddio.. gli avevo visti ad una signora un mesetto fa e mi era rimasta la voglia.. cenetta in casa al lume di candela e via.. un film e a letto..

Le cose vanno bene, continuiamo ad avere ogni tanto dei piccoli pensieri o attenzioni: c'è ancora l'sms la mattina, ogni tanto un bigliettino affettuoso lasciato sul tavolo di cucina, apparecchiare per la colazione o alzarsi per preparare il caffè all'altro, i bacetti prima di andare a lavoro, qualche piccolo regalo inaspettato senza un particolare motivo, ingegnarsi per passare più tempo insieme (come oggi che sono entrato un ora dopo per stare a coccolarci e amoreggiare..)

sabato 9 giugno 2012

9 Giugno 2012


Ripensando ai post scritti recentemente in cui mi sono tornati in mente gli "espedienti" come lo zinco e Men's Health per "guarire" mi rendo conto di quanto era impensabile e difficile per me accettare e vedere ciò che ero nonostante i mille segnali lampeggianti.. (cartelli luminosi con scritto "GAY")
Col senno di poi le cose appaiono sempre più semplici e le imprese meno eroiche.. ci si chiede perchè non ci siamo mossi prima.. bè.. sto riacquistando una dimensione giusta e meritata degli ostacoli superati. Non erano bazzecole. Erano burroni e picchi rocciosi.





Ho sognato mio padre.. eravamo nudi nel letto matrimoniale nella mia vecchia cameretta e con noi c'era anche il mio ragazzo. Mio padre era "tornato" dopo un anno..

Mi osserva di sottecchi attraverso le lenzuola. Io lo guardo, faccio finta di dormire, chiudo gli occhi, lo riguardo. Aspetto che dica qualcosa. Un attimo dopo siamo uno di fronte all'altro, in piedi, nudi. Io inizialmente tenevo un lenzuolo che mi copriva le "parti basse" (mio padre non mi ha mai visto nudo) poi l'ho lasciato cadere. Per la prima volta eravamo nudi uno di fronte all'altro. Mio padre mi osserva il corpo. Lascio che guardi, che pensi quello che vuole.

Gli dico che mi è mancato, che da un giorno all'altro è sparito, che credevamo fosse morto (nella realtà è morto qualche anno fa), che si da per scontata la figura paterna, si prende sotto gamba e il fatto che sia mancata così d'improvviso.. si è fatto sentire.
Tante volte avrei desiderato la sua presenza specie in situazioni in cui mia madre non è pratica.. lavori vari, incidenti, assicurazioni, meccanici..

Ma che però in questo anno mi sono sentito meglio, ho respirato.

Ero tranquillo, stavo aspettando che dicesse qualcosa su di me e il mio ragazzo. So che lui non approverebbe. Ma ero forte, calmo e non mi interessava cosa avrebbe pensato perchè io ero sicuro di me, di ciò che sono, delle scelte fatte, della forza conquistata per colmare il vuote della sua assenza.

Poi purtroppo mi sono svegliato.. prima che mi dicesse qualcosa.. spero ci sarà una seconda parte.

In altri sogni sempre con mio padre non sapevo come giustificare la presenza del mio ragazzo che a volte nascondevo, in altri tutto bene.

Forse dentro di me si fa sempre più spazio l'accettazione.

Questo sogno è stato molto vivido e intimo. Mi ha rasserenato, reso più consapevole. Ieri sono stato col mio ragazzo ad uno spettacolo con amici e sono stato molto spontaneo e naturale con lui.. come mi ha fatto notare con piacere.. ci chiamiamo "amore" e scherziamo sul matrimonio.. i miei amici sono tranquilli e scherzano con noi.. una mia amica insiste "daiii che figata andiamo a barcellona e vi sposate!! anche solo per andare in Spagna!" e io "ehm.. aspetta.. fra qualche anno magari..." un altra "che bellini.." e anche lui si sente più sicuro e sereno.. la strada è lunga ma la percorro col mio passo rapido e a lunghe falcate..

lunedì 4 giugno 2012

4 Giugno 2012



In settimana riprendo palestra.. dopo mesi di inattività..
Tre mesi di corso già acquistati quindi ormai mi "tocca" andare..
No non amo per niente l'ambiente ma altrimenti sarei rimasto a poltrire.. quindi prima che il girovita aumenti ho deciso di tornare a fare un pò di movimento.. e poi perchè no.. gli spogliatoi, le docce, tipi muscolosi... guardare e non toccare of course! (che sennò il mio lui mi taglia le mani e qualcos'altro..)

Nel frattempo mi ero limitato a qualche esercizio in casa per cercare di rianimare il mio "six-pack" come lo chiama Man's Health.. (gli addominali).. che sono tornate un pò più toniche.. un minimo di tartaruga rinizia a far capolino.. per fortuna ho poco grasso sulla pancia..



La parentesi Man's Health è un altro tentativo pietoso (come lo zinco) che feci qualche anno fa per rianimare la mia "parte etero". Mi abbonai alla rivista per un intero anno.. che spazzatura.. sperando che ci fossero chissà quali consigli o che leggendo una rivista per "macho" piena di dritte su come imbroccare una biondona, in qualche modo mi avrebbe "illuminato"... invece (come era ovvio) mi sono ritrovato davanti a un pacco di riviste dai contenuti mediocri e con un linguaggio da amici ubriachi al bar che fissano un paio di tette.. e in più alla fine apprezzavo le foto dei modelli semi-nudi con gli addominali in bella mostra che c'erano.. oddio sono un caso disperato.. XD

Ai tempi mi sarei comprato anche lo "sciroppo dell'eterosessualità" del Dottor Stranamore se fosse esistito... XD

In palestra forse farò qualche corso tipo GAG, Aerogym, Body-Sculpt e roba esotica del genere.. non so.. non gli ho mai fatti perchè pensavo fossero troppo "da gay"..adesso quindi non ho più scuse..

A tal proposito (sulle "cose da gay") proprio ieri mi sono preso un bel ghiacciolo "calippo" e me lo sono succhiato tranquillo.. erano anni che non ne prendevo uno perchè faceva troppo "gay" appunto.. si sono patologico.. ma cercavo di allontanare qualunque "indizio" che potesse insospettire gli altri e soprattutto alimentare il mio senso di colpa.. adesso invece mi prendo sempre i coni gelato e me li lecco ben bene... XD ( prima prendevo solo le coppette.. il cucchiaino è discreto!! )

E poi a breve dovrò tornare a donare il sangue.. il mio cardiologo qualche tempo fa dopo una visita mi ha minacciato con pasticche varie se non mi davo una regolata alimentare.. soffro di colesterolo alto.. (anche se sono quasi sottopeso.. non vi immaginate un trippone eh..) e così le gallette di riso integrali sono tornate a popolare la mia dispensa assieme allo yogurt bianco e magro.. a dir la verità ultimamente ho riniziato a mangiare male.. mannaggia.. ogni volta che mangio una schifezza mi vedo il volto minaccioso del cardiologo.. spero le analisi miglioreranno..

Certo il mio ragazzo, che compra diecimila schifezze, non mi aiuta per nulla...