venerdì 2 marzo 2012

2 Marzo 2012

Mentre aspettavo l'ora giusta per andare in aereoporto mi sono "imbattuto" nelle foto di Brent Everett e di Tyler Hoechlin.. SBAV... :Q____


E così il mio cucciolo è tornato.. i pochi giorni "in patria" l'hanno un pò stancato cercando in poco tempo di dare una mano a tutti e di compensare la sua assenza da casa. Ma è tornato anche più determinato a proseguire la sua vita "indipendente", senza gli oneri di casa, sempre più consapevole che un pò di egoismo ogni tanto serve. Dare incondizionatamente finisce per scaricarti e basta. E le persone si abituano a ricevere "adagiandosi sugli allori". Ogni tanto bisogna pensare anche a se stessi, fa bene a tutti (ed io in questo sono un bravo insegnante :P).


Insieme: la mattina alzarsi per andare al lavoro cercando di far piano.. salutarlo con taaaanttiiii bacini mentre dorme ancora.. due carezze.. e via..

In questi giorni è venuta a casa mia madre a vedere il salotto sistemato e la cameretta "kitch/egizia/etnica" del mio ragazzo.. e forse sarà stata la psicologa che le ha suggerito di farmi qualche complimento ogni tanto.. perchè inaspettatamente, invece del "ah.. si.. è uno stile.." che mi aspettavo, si è prodigata in elogi su "aaah ma il parquet ci sta proprio beneeee.. l'hai montato meglio di tuo padre..." .."la tenda è venuta benissimooo" .. (perchè il mio cucciolo, che non è uno qualsiasi, ha pensato bene di combinare ben 5 tende differenti)..  "ma la parete dorata è proprio un bel coloreee".. "ma i brillantini sono genialiii".. persino sulla parete nera non ha avuto da ridire... :-/ io mi aspettavo quantomeno un "toglie la luce" o "rimpicciolisce la stanza" .. mah.. per me gatta ci cova ma è stato bello per una volta sentire tua madre che ti apprezza e non vuole darti suggerimenti su come avresti potuto fare.


E in questi giorni di ulteriori coming out, una mia amica, parlando (o confessandomi?) della mia prima volta con un ragazzo (e di conseguenza col mio attuale ragazzo), mi ha chiesto le differenze tra fare l'amore con una donna o un uomo. Le ho detto che con lui non sento "ansia da prestazione". Vada nel rapporto da passivo che è un relax (dal punto di vista psicologico/prestazionale) che non avevo mai provato. Ma anche in quello attivo quasi non mi trattengo per prolungare il rapporto. Con le ragazze mi impegnavo a durare il più possibile, vuoi perchè sai un tubo quanto ci stanno a venire (ammesso che lei riesca a raggiungere l'orgasmo.. ho amiche che non l'hanno mai raggiunto ), vuoi perchè capita che neppure te ne accorgi se vengono, vuoi perchè non sai mai se una donna è realmente soddisfatta.. bo.. uomo e donna sono due mondi così distanti.

Con lui mi sento tranquillo. Indubbiamente duro molto meno proprio perchè mi godo molto di più il rapporto (mi ricordo i tempi in cui elencavo silenziosamente le capitali del mondo per distrarmi.. Roma.. aahh aaah.. Mahahahaaadrid..  ah.. Helsinki.. ma capitale di che nazione è??.. aahh aaahh..). Poi fra uomini è chiaro quando abbiamo raggiunto l'orgasmo.. ("Bleeee che schifoooo!!") e sappiamo più o meno cosa desidera l'altro, i tempi che ha, c'è più confidenza col corpo dell'altro, meno imbarazzo e più chiarezza nel parlare, poco "tatto" nei vocaboli (puoi dire "dai succhiamelooooo" .. mi ricordo una mia ex che scherzando su qualcosa le dissi "ma daiiii..." facendo il gesto per dire "sucaaaaa" con la mano  --> nel senso di non scassare le balle <-- e lei si arrabbiò e imbarazzò al tempo stesso e sibilò tutta rossa "non ti permettere!! io quelle cose le faccio!!" .. quelle "cose"... che ridere.. )

E poi molte donne sono pure multi-orgasmiche.. oltre ad avere due tipi di orgasmi diversi.. l'uomo solo con un addestramento mentale da santone indiano è in grado di avere forse un paio di orgasmi.. (a meno che non sei Sting).. il che vuol dire (scherzo, faccio il paradossale) che virtualmente lei desidera che tu vada avanti per sempre e non puoi venire finchè non è soddisfatta.. una disfatta totale insomma.. XD

Ecco, questa per me è stata la differenza più grande.

4 commenti:

  1. confermo che qst blog mi piace sempre piu e leggere pensieri simili al mio vissuto mi riempie di gioia ingenua e complice... Chissà se un girono deciderò di esser io a mettermiin "pubblica piazza.........!""" :-) a presto Narciso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio per il complimento, sono contento che ti piaccia ciò che scrivo e mi fa sentire meno solo il fatto che altri hanno un vissuto simile al mio.. :)

      Spero che prima o poi scriverai qualcosa in pubblica piazza, sono sempre curioso di leggere le storie altrui!!

      Elimina
  2. Uuuu... che teneri i bacetti mentre si dorme ancora! Pure io li vogliooooo >.< .... ihih! Ok... ritorno sul pianeta terra!

    Prima di tutti, complimentissimi alla mamma (o alla psicologa che le ha fatto il lavaggio del cervello) :D Una buona dose di complimenti è sempre bene accetta, no? ;)

    E poi... è molto bello quello che dici sul rapporto con il tuo ragazzo. Effettivamente anche io (anche se non l'ho mai vissuto) penso che il sesso tra uomini sia qualcosa di molto intimo e pieno di complicità... d'altronde si sa bene quello che vuole l'altro ;)
    Però il "Dai succhiamelo!!" mi ha fatto scompisciare dal ridere! OMMAMMA!! AHAHAHAHA!!! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi i bacetti mentre dormi arriveranno di sicuro ^^

      Si infatti.. i complimenti della mamma sono sempre i più importanti :P

      Bè, magari per un etero "vero" fare sesso con una donna è la cosa migliore del mondo e lo trova molto intimo e complice. Secondo me dipende dalla persona che trovi. Con le mie ex ragazze non sono mai stato così bene ma questo forse dipendeva da me che avevo "tendenze" e che magari avevo trovato ragazze con cui non ero in particolare sintonia. Non posso credere che il 90% della popolazione (che è etero) viva dei rapporti sessuali insoddisfacenti. E' impossibile! :)

      Elimina