lunedì 13 febbraio 2012

13 Febbraio 2012


I'm Alive! (che è la cosa più importante!!)

Nonostante fosse sconsigliato per la neve, siamo partiti lo stesso alla conquista della Puglia..
Dovevamo partire venerdì notte ma in effetti le webcam delle autostrade non erano per niente rassicuranti, dato che mostravano interi tratti di strada completamente sommersi dalla neve. Mia madre mi ha telefonato scongiurandoci di non partire.. e quindi alla fine siamo partiti sabato mattina, verso le 10 e mezza. In autostrada c'erano pochissime macchine. La strada era sgombra e non ci sono stati problemi (a parte i prezzi impazziti della benza) e in effetti tutto attorno a noi era di un bianco-zucchero filato che faceva gola e cariare i denti.

Così arrivo a casa sua per cena.. nel giro di pochi giorni conosco sua madre, il nonno, i 4 fratelli, 2 ragazze dei fratelli, 2 zie, il suo ex-ex, il cugino gay e il suo ragazzo, una nipotina di 6 anni, 2 cani e mezzo, 3 pappagalli, 2 pesci rosso e 1 gatto stressato. Ovviamente poi tutti i suoi amici ed ex colleghi di lavoro ai vari bar dove ha lavorato che a turno siamo stati a trovare di qua e di la per prendere un caffè..

Che dire.. stress.. imbarazzo iniziale (nonostante io fossi solo il coinquilino che l'aveva accompagnato a casa per dare uno sguardo alla puglia e fargli compagnia visto il brutto tempo) poi piano piano le cose sono migliorate.. con i fratelli ho socializzato più o meno.. con gli amici potevamo essere noi stessi e ci siamo divertiti. Più che altro il disagio di essere ospitati a casa di qualcuno.. io che sono abituato a stare in casa mia o in ostello/hotel.. ritrovarmi nella sua cameretta condivisa con i suoi fratelli.. e alzarmi con loro la mattina.. pranzare a tavola tutti insieme.. con cani che abbaiano, un gran casino a tavola.. insomma.. esperienza traumatica ma curiosa.. io che sono "zen".. pranzo in silenzio e vivo tranquillo senza TV (in questi giorni invece ho fatto indigestione di "Beautiful" e "Cento Vetrine"). E poi il bagno.. che uno aspetta che in casa non ci sia nessuno per dare inizio ai.. "concerti".. :-P

Fra noi è andato tutto bene, nessun particolare litigio o problema, qualche scazzo iniziale ma risolto in un paio di giorni. All'inizio cercavo di fare pressione per farmi portare in giro per le città vicine per fare un pò di turismo.. insomma.. sono in Puglia e non vedo città come Lecce???? Sia mai... poi pian piano ho rinunciato.. mi sono abituato ad una vacanza di relax e far niente, come non facevo da anni, in effetti la pioggia ogni giorno, il freddo, le città vuote per la pioggia (assurdo.. da noi anche con la neve le città sono piene di gente) e anche lui aveva un bel pò di cose da sbrigare (commissioni varie, dentista, estetista, meccanico etc..), stress per la famiglia, stress perchè voleva farmi stare bene.. e stress anche perchè siamo sempre così vicini ma anche così lontani.. baci rubati.. sguardi da lontano.. carezze e abbracci nascosti quando non c'è nessuno attorno a noi in casa.
Il dormire in letti separati.. ogni tanto quando la mattina eravamo soli in camera lui si infilava 5 minuti nel mio letto per coccolarci un pò.. con le orecchie tese a sentire se stava arrivando qualcuno. Il desiderio che sale giorno dopo giorno.
A metà settimana non abbiamo resistito più.. (ma io non avrei mai fatto nulla per paura che ci scoprissero..) poi dopo una cena con amici siamo rientrati a casa verso mezzanotte, mi chiede di vedere un film, la casa dorme, immersa nel silenzio. Guardiamo un film in cucina, poi pian piano baci, sussulti a qualche rumore, le mani scendono nei pantaloni, alla fine l'abbiamo fatto in piedi.. lui è venuto sul pavimento..
(la mattina avevo paura di qualche sguardo da parte dei fratelli della serie "abbiamo sentito dei rumori sospetti..")

Una sera invece siamo stati a fare il karaoke da suo cugino che ha una stanza attrezzata apposta. In compagnia di altre amiche. Diciamo che 3 gay che cantano e interpretano a gesti "il triangolo no" di Zero e "il cobra" della Rettore è uno spettacolo che vale un biglietto di ingresso :-)

Abbiamo provato anche una giornata relax: la mattina ceretta al petto dalla sua estetista di fiducia (che in effetti è brava).. ahhh il petto liscio.. che male stavolta..
Poi il pomeriggio siamo stati ad un centro benessere con idromassaggio, sauna e bagno turco.. tutto perfetto.. tranne che.. l'idromassaggio era appena tiepido.. per risparmiare vista la poca gente??.. le nostrre proteste non sono servite a molto però.. sigh.. io che sono freddoloso sono uscito dalla vasca dopo pochissimo.. la sera poi cenetta da amici dove mi sono distrutto con litri (si fa per dire) di un buon Primitivo di Manduria della zona.. (che è un vino.. non un rozzo e prestante autoctono :-P ).

Un altro giorno invece siamo stati dal parrucchiere insieme.. è stata una cosa carina e il parrucchiere era pure bravo (oltre a costare poco).

L'ultimo giorno serata in discoteca.. rientrati alle 5.30 e sveglia alle 8.30 per partire verso casa (finalmente, non ne potevo più!!) .. che crisi di sonno.. non ho più l'età..
Rientro tranquillo con qualche spruzzo di neve.

La sera a cena da mia madre e che bello poi poter dormire insieme abbracciati nel letto matrimoniale .. mi mancava il contatto dei corpi nudi.. ovviamente dopo aver consumato.. :-)

7 commenti:

  1. 2 cani e mezzo?? E l'altro mezzo che fine ha fatto? XD ahahah

    Comunque, nonostante le disavventure, è stata una bella esperienza, no? :)
    E devo dire che è molto stuzzicante l'idea di voi che lo fate in piedi cercando di non farvi sentire da nessuno xD Ammettilo che è stato intrigante! ahahah

    Cmq... bentornato! :) Ci sei mancato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, mezzo perchè uno era un nanetto malefico saltellante..

      si è stata una "bella" esperienza.. ecco.. più che altro utile.. o comunque da fare.. la prossima volta vado in hotel..

      ahaha farlo in cucina è stato intrigante anche perchè la voglia era a 1000.. però mi vedevo sua madre sbucare dal buio... sai che figura di merda???
      "e voi che fate?"
      "gli faccio un massaggio.. anale.."

      brrrrividi..

      grazie x il bentornato ^^

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. ihihihI!!! che bella cosaaaa..passavate a da me che io in pugli ci abito! :-P avete sfidato pure la neve bravi ragazzi il vs amore è superlativo per tutto ciò!!!!!un abbraccio Chico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo sfidato la neve e la suocera :)
      Ne stiamo affrontando di sfide insieme ehehe
      un abbraccio chico!! bella la puglia x il poco che ho visto!

      Elimina
    2. non x farmi i cazzi tuoi..ma di che zona è della puglia? se se pò di ovviamente... ;-) da un pò tileggo e mi piace assai il tuo diario...pensa che io non ne ho uno e nonho molti amici gay...nel senso ke non freq e non bado alla sessualità di ognuno...se voglio bene sono amici miei...altrimenti ciaoooo!ihih! troppo selettivo? naaaa, è solo obiettività! Un abbraccio Chico

      Elimina
    3. Sta in zona Brindisi.
      Bè.. non a tutti piace scrivere.. prima di tenere un blog scrivevo su carta.. insomma in un modo o nell'altro scrivevo.. XD

      Anche noi non abbiamo amici gay, i miei amici sono tutti etero.. in amicizia la sessualità non conta per fortuna ;)

      Elimina