martedì 28 febbraio 2012

28 Febbraio 2012


 
Senza il mio cucciolo ho avuto difficoltà a dormire.. ma domani sarà di nuovo con me..

Mi sono reso conto di quanto mi sentissi solo in casa, indifeso nei rumori notturni, a disagio. E ho pensato: chissà cosa ha provato quando ad Agosto è venuto qua, tutto solo, per iniziare la sua nuova vita e io non c'ero. Solo in una casa sconosciuta, solo in un letto che non è il suo..

L'ho sentito per telefono ed è tutto contento, saltella da un parente ad un altro.. zie, cugine, etc..
è proprio vero che al sud ci sono tutte altre abitudini... io non mi sognerei mai di andare a trovare tutti i parenti.. dio me ne scampi!! :P
Mi viene da chiedermi in effetti che cavolo stia a fare da me.. con me.. siamo così diversi.. non mi stupirei se decidesse di non tornare..

Per addormentarmi mi sono visto qualche spezzone di film/telefilm/cortometraggio/erotico gay.. fino a tarda notte.. è una cosa un pò strana.. nel senso che da etero non ho mai sentito l'esigenza nè del porno nè di filmati erotici o al contrario più romantici.. mentre adesso sento il desiderio di vedere film/telefilm etc a sfondo romantico e/o erotico gay. Non so se è solo curiosità oppure il desiderio di convincermi di una "normalità".. bo..

Sarà anche che da etero non ho mai guardato il sedere delle ragazze mentre adesso i bei ragazzi li guardo eccome.. (con relative "bonarie" pacchine da parte del mio ragazzo che mi scucca.. che poi li guarda anche lui.. solo che io non me ne accorgo..)

Oggi mi raccontavano di una coppia gay che è "fuggita" in Australia a cercare fortuna... la crisi... mi chiedo se là esista gente che ti disprezza e ti guarda storto perchè cammini mano nella mano col tuo compagno.. se ti urlano dietro il corrispettivo inglese di finocchio/frocio/ciucciacazzi.
.. eppure sento sempre di più ciò che viene definito "gay pride".. l'affermare fermamente ciò che si è.. anche se più che l'orgoglio "specifico" di essere gay, è l'orgoglio di essere se stesso e di essere al timone della propria vita.
E a tal proposito ieri ad una cena intima fra pochissimi amici l'ho detto ad un altra mia amica.. e anche con lei tutto ok.
Un'altra mia amica mi ha chiesto come mai tutta questa smania da coming out.. a me sembra ovvio.. voglio vivere serenamente.. uscire mano nella mano con lui.. quando siamo in gruppo non voglio ignorarlo..

Pian piano mi farò sempre meno problemi.. per ora ancora non voglio che si sappia pubblicamente.. lo sanno sempre più amici ed io mi sento sempre più a mio agio..  ma non c'è fretta.. ancora mi guardo intorno circospetto quando siamo in situazioni "a rischio".. come in pausa pranzo attorniato dai colleghi che potrebbero sbucare da ogni viuzza..

Fra l'altro nel weekend sono stato a trovare mia madre, ultimamente ci vediamo di più.. (pian piano sto affrontando il rapporto fra me e lei..) e parlando della sua psicologa (da cui sono stato una volta) mi diceva che questa ha avuto diversi pazienti che da omosessuali sono diventati etero ed ora hanno una famiglia. Ad essere onesto un pò la cosa mi è dispiaciuta.. non so.. l'ho vista come una incitazione ad intraprendere un percorso psicologico per "tornare indietro".. un pò come la pensavo mesi fa.. adesso le cose sono diverse.. mi accetto di più.. indipendentemente dal futuro, oggi voglio vivermela serenamente e so che se col mio ragazzo finisse, oggi cercherei un altro ragazzo.

Leggevo tempo  fa su Yahoo Answers (ottimo luogo per farsi due risate) una domanda del tipo
" ciao, ma stanno diventando tutti gay? " riferendosi ai sempre più ragazzi che si dichiarano, sia attori che non.
Uno ha risposto con qualcosa tipo "la bisessualità è la condizione naturale dell'essere umano".
Mi chiedo se in effetti non sia vero.. quanto siamo stati condizionati? in realtà è sempre quello spiraglio di speranza a cui ti appigli per sentirti più normale, più a posto.. diamo la colpa alla chiesa.. e viva gli antichi greci e romani.. (nella foto: antichi romani a prendere il sole... nel film "Sebastiane")

domenica 26 febbraio 2012

26 Febbraio 2012


Ho accompagnato il mio ragazzo in aereoporto. Torna a casa per pochi giorni per sbrigare delle faccende urgenti. Quindi le prossime 3 notti le passerò da solo nel lettone.. (come in foto appunto.. no ovviamente non sono io..)

Bè.. mi fa piacere.. riassaporare un pò di solitudine mi fa bene. Ho vissuto 2 anni da solo e onestamente stavo benissimo.
In questi giorni mi sentivo un pò oppresso perchè mi mancava un pò la mia indipendenza (come dice una mia amica io sono il "re dell'indipendenza") ..sempre a pensare per due è - a volte - faticoso. Far combaciare gli orari, fare la spesa o cucinare per due etc... Pian piano spingerò sempre di più per riappropriarmi dei miei spazi.. la palestra.. qualche uscita con gli amici indipendentemente che lui ci sia o no.. tempo al tempo..

Già che questo weekend sono rimasto a casa con lui dato che oggi partiva e avevo voglia di passare queste "ultime" ore con lui.. una cena insieme.. un film insieme.. far l'amore insieme (che per tre giorni non si fa nulla..).. etc..

Ho finalmente rivisto una mia cara amica che non vedevo da quasi 2 mesi. Un mio amico recentemente mi aveva detto che lei aveva chiesto di me e del mio ragazzo.. se per caso fra noi c'era una relazione.. lui pur sapendo, aveva tenuto la bocca cucita.. (bravo!!)

Già al mio compleanno avevo scambiato uno sguardo con lei e secondo me aveva capito. Così ho deciso che era arrivato il momento di mettere anche lei a conoscenza di tutto.. era una cosa che volevo fare da tempo però.. avevo un pò paura di deluderla.. e sapere che aveva chiesto informazioni su di me al mio amico mi ha dato quel briciolo di spinta che mi ci voleva. Così siamo rimasti 2 ore a parlare e le ho raccontato tutto, dalla A alla Z.. dal primo incontro a oggi.. E ovviamente lei mi ha detto: "ma è paleseeeee che state insiemeee" .. eh lo so.. ma non per tutti evidentemente.. e insomma anche lei contentissima di vedermi finalmente innamorato.. di vedermi felice.. anche a lei il mio ragazzo piace "è un bel ragazzo, state bene insieme.. ha l'aria così tenera.." etc.. l'unica cosa.. se l'è un pò presa a male perchè l'ho tenuta all'oscuro di tutto per un bel pò.. "e insomma.. adesso sono più di dieci mesi che stiamo assieme.." e lei.. "ammazza.." ma era tutto top secret..
Mi ha detto anche che dei suoi amici gay, che avevo visto una sera (in tempi non sospetti in cui ero etero), le avevano detto che ero gay... e che avevo guardato uno di questi ragazzi. In realtà.. è vero che l'ho guardato.. ma non perchè mi piacesse (non mi dicevano nulla nessun dei due) ma semplicemente perchè stavo studiando.. cercando di capire perchè loro erano gay, se c'era qualcosa che li distinguesse etc.. comunque buono a sapersi che già la mia gayezza era "fiutabile".. in effetti qualche avanches ce l'ho avuta.. e ogni volta mi chiedevo: "perchè a me??????.. maledizione.."

Ma insomma.. altro coming out.. altra amica ri-guadagnata..e quindi potremo andare tutti insieme a qualche serata gay o ad un concerto o a ballare da qualche parte.. tanto lei è una casinista fantastica! ^^

martedì 21 febbraio 2012

21 Febbraio 2012


Nel weekend sono stato 8 ore a montare il parquet ikea (che so che non è il massimo ma è portafoglio-friendly) nella stanza del mio ragazzo..
Lunedì ero tutto dolorante.. polsi, ginocchia, cosce, spalle, braccia e avevo (e ho un pò ancora) il sedere a pezzi.. praticamente ho fatto ore di squat.. nemmeno mi fosse passato sopra.. un cavallo in periodo di accoppiamento XD

Ma il lavoro è venuto bene.. e pian piano il mio cucciolo ha il suo spazio privato da sistemare come meglio crede. Gli ho dato carta bianca e ho chiuso gli occhi.. abbiamo gusti così diversi.. mi sono ritrovato la stanza con colori nero, oro, brillantini sui muri.. ma è giusto così.. deve piacere a lui (ma quanto è kitch però!) ...a me sembra di entrare in una tomba egiziana... e quando la vedrà mia madre so già che le prenderà un colpo ma dirà qualcosa come: "ah.. bè.. è uno stile.."

A casa sua, il suo spazio era l'anta di un armadio.. una cameretta da dividere in quattro.. tempo libero quasi non ne aveva fra due lavori e dare una (grossa) mano in casa a sua madre. Adesso invece si sta abituando ad avere tempo libero e ad impegnarlo in modo più costruttivo rispetto al dormire o pulire casa... (anche se apprezzo sempre tornare a casa e trovarlo a pulire qua e la.. almeno non devo farlo io.. XD )

Segno che si sta pian piano ambientando..

Ultimamente mi sto dando al "grande" cinema gay.. (in questo blog c'è pure cultura ogni tanto!!) ho visto Shelter (che siccome non è mai arrivato in italia grazie al nostro bigottismo ho dovuto guardarlo in inglese con i sottotitoli..) e "Priscilla, la regina del deserto".. che consiglio ehehe.. vi sono delle perle come: "Ora sta a sentire, brutta manza: appiccati il fuoco alla cordicella del tampax e fatti esplodere la caverna perché è l'unica botta che avrai mai nella vita, tesoro caro!" ..insomma un film molto folkloristico..

Per il resto che dire? sto maledettamente bene.. il mio cucciolo mi piace un casino..

sabato 18 febbraio 2012

18 Febbraio 2011


San Valentino..

Premetto che è una festa che non ho mai sentito "mia".. (come qualunque altra.. ma almeno a Pasqua o Natale hai un giorno di ferie..) e che eviterei di festeggiare.. ma so che il mio ragazzo adora ogni festa.. quindi.. mi è toccata.. (lui festeggerebbe anche l'onomastico..)

In questi giorni poi sono a pezzi.. crampi addominali, raffreddore, mal di gola e temo che la febbre non tarderà ad arrivare..

Sto scaricando tutto lo stress della settimana scorsa???

Il mio cucciolo ancora non era tornato a lavorare percui mi ha annunciato per sms una gustosa cenetta preparata da lui e tante coccole..
Anche perchè non avrei avuto le forze per andare a cena fuori (e poi abbiamo già speso abbastanza la settimana scorsa..)
Ultimamente ho veramente bisogno di sentirmi accudito e coccolato.. tutti questi sconvolgimenti nella mia vita mi stancano molto.

Come regalo per lui, qualche settimana fa avevo acquistato 2 biglietti per il concerto della Pausini.
(a me onestamente non fa nè caldo nè freddo - è brava ma non è una cantante che ascolto - mentre a lui piace parecchio..)
L'unica cosa è che non ho avuto tempo (nè voglia.. lo ammetto) di preparare un qualche bigliettino decorativo o cose così.. (con cuoricini in ogni dove)
Biglietti in una busta da lettere e via.. poco romantico.. ma.. quest'anno è andata così eh!!

Tornato a casa, la tavola era già imbandita e decorata. Un bel mazzo di tulipani rossi, candele e un bellissimo bigliettino "fai da te" del mio cucciolo..

Spumante e fragole per finire.

Io ho mangiato il giusto, date le condizioni di salute e non abbiamo "combinato nulla".. anzi ho dormito alla grande.. devo recuperare le 3 ore di sonno di domenica.. la salute così.. che sembro un vecchino.. favorisce l'astinenza e il sonno profondo.. ronf ronf

lunedì 13 febbraio 2012

13 Febbraio 2012


I'm Alive! (che è la cosa più importante!!)

Nonostante fosse sconsigliato per la neve, siamo partiti lo stesso alla conquista della Puglia..
Dovevamo partire venerdì notte ma in effetti le webcam delle autostrade non erano per niente rassicuranti, dato che mostravano interi tratti di strada completamente sommersi dalla neve. Mia madre mi ha telefonato scongiurandoci di non partire.. e quindi alla fine siamo partiti sabato mattina, verso le 10 e mezza. In autostrada c'erano pochissime macchine. La strada era sgombra e non ci sono stati problemi (a parte i prezzi impazziti della benza) e in effetti tutto attorno a noi era di un bianco-zucchero filato che faceva gola e cariare i denti.

Così arrivo a casa sua per cena.. nel giro di pochi giorni conosco sua madre, il nonno, i 4 fratelli, 2 ragazze dei fratelli, 2 zie, il suo ex-ex, il cugino gay e il suo ragazzo, una nipotina di 6 anni, 2 cani e mezzo, 3 pappagalli, 2 pesci rosso e 1 gatto stressato. Ovviamente poi tutti i suoi amici ed ex colleghi di lavoro ai vari bar dove ha lavorato che a turno siamo stati a trovare di qua e di la per prendere un caffè..

Che dire.. stress.. imbarazzo iniziale (nonostante io fossi solo il coinquilino che l'aveva accompagnato a casa per dare uno sguardo alla puglia e fargli compagnia visto il brutto tempo) poi piano piano le cose sono migliorate.. con i fratelli ho socializzato più o meno.. con gli amici potevamo essere noi stessi e ci siamo divertiti. Più che altro il disagio di essere ospitati a casa di qualcuno.. io che sono abituato a stare in casa mia o in ostello/hotel.. ritrovarmi nella sua cameretta condivisa con i suoi fratelli.. e alzarmi con loro la mattina.. pranzare a tavola tutti insieme.. con cani che abbaiano, un gran casino a tavola.. insomma.. esperienza traumatica ma curiosa.. io che sono "zen".. pranzo in silenzio e vivo tranquillo senza TV (in questi giorni invece ho fatto indigestione di "Beautiful" e "Cento Vetrine"). E poi il bagno.. che uno aspetta che in casa non ci sia nessuno per dare inizio ai.. "concerti".. :-P

Fra noi è andato tutto bene, nessun particolare litigio o problema, qualche scazzo iniziale ma risolto in un paio di giorni. All'inizio cercavo di fare pressione per farmi portare in giro per le città vicine per fare un pò di turismo.. insomma.. sono in Puglia e non vedo città come Lecce???? Sia mai... poi pian piano ho rinunciato.. mi sono abituato ad una vacanza di relax e far niente, come non facevo da anni, in effetti la pioggia ogni giorno, il freddo, le città vuote per la pioggia (assurdo.. da noi anche con la neve le città sono piene di gente) e anche lui aveva un bel pò di cose da sbrigare (commissioni varie, dentista, estetista, meccanico etc..), stress per la famiglia, stress perchè voleva farmi stare bene.. e stress anche perchè siamo sempre così vicini ma anche così lontani.. baci rubati.. sguardi da lontano.. carezze e abbracci nascosti quando non c'è nessuno attorno a noi in casa.
Il dormire in letti separati.. ogni tanto quando la mattina eravamo soli in camera lui si infilava 5 minuti nel mio letto per coccolarci un pò.. con le orecchie tese a sentire se stava arrivando qualcuno. Il desiderio che sale giorno dopo giorno.
A metà settimana non abbiamo resistito più.. (ma io non avrei mai fatto nulla per paura che ci scoprissero..) poi dopo una cena con amici siamo rientrati a casa verso mezzanotte, mi chiede di vedere un film, la casa dorme, immersa nel silenzio. Guardiamo un film in cucina, poi pian piano baci, sussulti a qualche rumore, le mani scendono nei pantaloni, alla fine l'abbiamo fatto in piedi.. lui è venuto sul pavimento..
(la mattina avevo paura di qualche sguardo da parte dei fratelli della serie "abbiamo sentito dei rumori sospetti..")

Una sera invece siamo stati a fare il karaoke da suo cugino che ha una stanza attrezzata apposta. In compagnia di altre amiche. Diciamo che 3 gay che cantano e interpretano a gesti "il triangolo no" di Zero e "il cobra" della Rettore è uno spettacolo che vale un biglietto di ingresso :-)

Abbiamo provato anche una giornata relax: la mattina ceretta al petto dalla sua estetista di fiducia (che in effetti è brava).. ahhh il petto liscio.. che male stavolta..
Poi il pomeriggio siamo stati ad un centro benessere con idromassaggio, sauna e bagno turco.. tutto perfetto.. tranne che.. l'idromassaggio era appena tiepido.. per risparmiare vista la poca gente??.. le nostrre proteste non sono servite a molto però.. sigh.. io che sono freddoloso sono uscito dalla vasca dopo pochissimo.. la sera poi cenetta da amici dove mi sono distrutto con litri (si fa per dire) di un buon Primitivo di Manduria della zona.. (che è un vino.. non un rozzo e prestante autoctono :-P ).

Un altro giorno invece siamo stati dal parrucchiere insieme.. è stata una cosa carina e il parrucchiere era pure bravo (oltre a costare poco).

L'ultimo giorno serata in discoteca.. rientrati alle 5.30 e sveglia alle 8.30 per partire verso casa (finalmente, non ne potevo più!!) .. che crisi di sonno.. non ho più l'età..
Rientro tranquillo con qualche spruzzo di neve.

La sera a cena da mia madre e che bello poi poter dormire insieme abbracciati nel letto matrimoniale .. mi mancava il contatto dei corpi nudi.. ovviamente dopo aver consumato.. :-)

giovedì 2 febbraio 2012

2 Febbraio 2012


In questo gelo siberiano sto continuando a fare mille cambiamenti, merito soprattutto del mio cucciolo che probabilmente è affetto da qualche disturbo di iper attività.

Ho svuotato la mia vecchia cameretta e buttato via un bel pò di roba, abbiamo eliminato la carta da parati che era li da almeno 20 anni, scrostato le pareti, risistemato l'intonaco, riverniciato.. tutto ovviamente a tempo record.. con ritmi che io non mi sarei neppure sognato.. e che flash vedere la mia cameretta vuota e nuda "come mamma l'ha fatta"... che effetto... come dare un calcio alla propria infanzia..

E poi.. domani sera partiremo insieme sfidando il freddo e la neve per andare a casa di lui.. a ore e ore e centinaia di kilometri da qui.. già.. dovevamo andare a fine mese.. e invece i suoi soliti cambi di programma all'ultimo minuto.. bah.. però è uguale.. e insomma.. vado a conoscere la suocera e i suoi fratelli.. dormirò in casa loro etc.. si certoooo.. sotto mentite spoglie.. però è emozionante.. mi sento 007.. è anche il primo viaggio "serio" che facciamo insieme... incrocio le dita.. speriamo vada tutto beneeee!! Che succederà? .. lo scopriremo nella prossima bat-puntata!! (pregate per me)