sabato 28 gennaio 2012

28 Gennaio 2012


CONFIDENZE SUL WC

Una delle tante cose che mi fa stare bene con lui è la nostra confidenza e complicità "fisica".
Io sono sempre stato uno "educato", anche in coppia.. non si fa BURP! nè dalla bocca nè dal... ci siamo capiti.. non si fa quello, quell'altro etc.. quando siamo in "pubblico" o in coppia.. quando sono da solo posso fare cosa voglio.

Questo è un lato che mi ha trasmesso mia madre... grrrrrrr..

Per esempio mi metto parecchie cose fra i denti.. (e scattano le battute) ..scemiii.. parlo di pen(n)e, chiavi dell'auto, carte di credito, rametti, erba (del giardino) etc..
Per me la bocca è la terza mano quando le altre due sono impegnate (e riscattano le battute)
Quando c'è qualcuno però mi viene da pensare per esempio: "forse gli fa schifo se mi metto le chiavi in bocca" (specie dopo che sono cadute per terra..)
E mi vergogno un pò.. "sputo" le chiavi.. e faccio finta di nulla.. e poi controllo il mio comportamento per non ri-cadere in "fallo".. (ancora battute?? è un vizio!!)

Ecco.. con lui non ci sono problemi di nulla.. puoi fare "BURP" come e quando vuoi e da che orifizio ti pare.. (e lui fa lo stesso) e con lui per la prima volta condivido anche il bagno in cui mi sono sempre rinchiuso a chiave.. con lui no.. lavarsi i denti, farsi una doccia, fare una pisciata e persino.. qualcosa di più consistente.. (con prese in giro obbligatorie da parte di entrambi che ci vuole la maschera a gas, finti svenimenti e attacchi da gas nervino.. scene di guerra insomma) ..va beneeee.. è un occasione per ridere insieme. Senza imbarazzo. E' tutto normale.

Sarà che lui viene da una famiglia numerosa in cui la privacy non c'era.. e ha sempre lasciato la porta del bagno semiaperta qualunque cosa facesse.. così alla fine mi sono abituato anche io.. "allora si può.." ho pensato (almeno con lui)

Ovvio che tutto questo non è "romantico" nel senso classico del termine e qualcuno può pensare anche "ragazzi. fate schifo." ma è "romantico" per la qualità del legame che si crea, in cui non ci sono maschere neppure.. in bagno.. cioè nell'intimità più intima.. (per me il WC è più intimo di un orgasmo XD)

Una volta per scherzare, mentre facevamo la doccia insieme, mi ha fatto pipì addosso.. per me non ci sono problemi.. siamo in doccia.. ci siamo messi a ridere e ho minacciato di annegarlo col tubo dell'acqua..

Immagino se l'avessi fatto io ad una ragazza.. le scene assurde sulla "degradazione femminile asservita all'ego maschile" e cose così...

Sarà che appunto.. non ho mai trovato una "donnuccia" che mi facesse sentire a mio agio??

Con lui tutto è spontaneo.

lunedì 23 gennaio 2012

23 Gennaio 2012


Missione compiuta.. il compleanno è andato benissimo.

Sabato siamo stati alle terme, la sera, solo io e lui.. e le stelle. Magariii.. c'era invece abbastanza gente, cosa che non mi aspettavo. E più che altro eravamo l'unica coppia di "ragazzi".. quindi ovviamente qualche occhiata "incuriosita" la ricevevamo. Ormai sono anche abbastanza abituato a rispondere allo sguardo con occhi languidi e innocenti. "che c'è? Perchè mi guardi? ho la maglietta messa al rovescio?".
 
Stavamo vicini e abbracciati, tanto le braccia immerse non si vedevano.. l'acqua è troppo torbida..
La cosa che un pò mi ha infastidito è sentire le varie coppiette che si baciavano a "schiocco" (smuciuk! smuciuk!).. ed io che non potevo neppure sfiorarlo apertamente.. veniva un pò il pensiero " adesso ve la faccio vedere io.. ci slinguazziamo senza farci problemi e col risucchio.. tiè! "
Domenica invece, quando è tornato da lavoro, ci siamo coccolati un oretta e poi via a cena dai miei/nostri amici. Stavolta una cenetta intima, eravamo in nove, con fiori sul tavolo, palloncini, un festone appeso. Insomma avevano "addobbato" casa a festa (senza che gli avessi chiesto nulla). In mattinata avevo preparato il dolce, un tiramisù alle fragole, che li x li avevo paura fosse venuto male (la crema mi sembrava troppo dolce..) e invece è risultato perfetto. Complimenti da tutti ehehe.
Abbiamo cucinato tutti assieme la cena, poi un prosecchino di benvenuto e via a tavola.. il pezzo forte del menù era il "maiale in crosta di pane".. tanta roba.. ;-)
Vino bianco a profusione (perchè il mio cucciolo predilige il bianco) e infine, quando ormai eravamo sazi e rotolavamo sul pavimento, dolce con tutte le candeline (pure quelle bastarde che si riaccendono dopo che le hai spente.... ). 

Alla fine gli hanno dato i regali.. e poi a chiacchierare tutta la sera. 

Noi stavamo abbracciati tranquillamente, poi col vino che scorre uno si rilassa e ci baciavamo ogni tanto senza problemi. Una volta ho pure esclamato un "Bao!" quando il mio ragazzo mi ha chiamato "Lupacchiotto".. ecco li mi sono un attimo imbarazzato.. ero stato troppo naturale :P 

Invece una mia amica mi guardava tutto il tempo con gli occhi sbrilluccicosi e poi mi ha detto che era proprio contenta di vederci così a nostro agio.. ci siamo abbracciati io e lei e siamo stati a parlare un pò fra noi.. e mi ha rifatto i complimenti per tutti questi cambiamenti in neppure 10 mesi..

Insomma siamo stati tutti contenti.. e i nostri amici sono stati S-U-P-E-R.
Poi tornati a casa, entrambi a pezzi, ha aperto i miei regali. Ha letto il mega biglietto che gli avevo fatto e direi che gli è piaciuto dalle sue varie risate.. 
Gli ho fatto 2 paia di slip (Calvin Klein e Diesel) ma i bonaccioni dell'immagine a inizio post li avevano esauriti.. aimè.. , un paio di guanti per andare a lavoro e un maglione/golf "stiloso" che gli era piaciuto. 

Spero sia stato contento.. bè.. in ogni caso per la serata si.. proprio bella ^_^

sabato 21 gennaio 2012

21 Gennaio 2012



Ho le spalle a pezzi...
Stamani ho fatto la spesa per la cena di compleanno del mio cucciolo.. Avevo 5 buste della spesa da portare a mano (perchè odio i carrelli).. e ovviamente sabato mattina è l'ora di punta che normalmente evito sempre ma stavolta non ho potuto (e per non rimanere nell'ingorgo di gente i carrelli vanno evitati per forza..)

Avrei preferito fargli una cena a sorpresa ma è un tipo imprevedibile per certe cose.. è capace all'ultimo di dirti: ho fissato con questi colleghi per andare di qua..oppure fissi per andare in un posto e un attimo prima ti dice che non ha più voglia.. oppure aspetta te.. che decidi tu cosa fare e dove andare.. dipende da come gli gira.. ammetto che questo lato di lui lo apprezzo poco.. XD
Quindi ho dovuto chiedergli prima di non prendere impegni e gli ho accennato dell'idea di fargli una cena.. anche perchè io non so mentire in modo convincente e lui mi conosce troppo bene..
Poi vivendo insieme è difficile nascondere un botto di roba da bere e mangiare.. eh bè..

Ne ho anche approfittato per andare a comprargli i regali.
Onestamente non sono troppo convinto degli acquisti fatti.. le cartucce migliori le ho sparate per natale.. e una buona cartuccia me la sono riservata per san valentino..

In più ho dovuto dare suggerimenti ai miei amici su cosa regalargli.. e anche li ho perso un'altra buona idea..

Ma sono contento.. più che altro per la cena.. il mio scopo è farlo sentire "accolto".. questo è il suo primo compleanno lontano da casa.. e vorrei che non senta troppo la mancanza di amici e parenti.

Così ho organizzato una cena con pochi intimi, solo quelli che sanno di noi, almeno ci possiamo comportare con più naturalezza. Un mio amico mi presta casa sua, mitico! dato che la mia è in subbuglio, e con la sua ragazza stanno pensando a sistemarla.. fiori etc.. non mi ha detto altro.. Altri amici comprano i regali.. io avevo detto loro che non importava, già la presenza per me era abbastanza, poi alla fine lo conoscono poco il mio ragazzo, quindi non volevo gravare troppo sulla loro disponibilità.
E invece sono tutti contentissimi.. tutti che si danno da fare.. sono proprio carini..

In più porterò il dolce.. con tutteee le candeline.. il bigliettino è già pronto.. i regali incartati malamente con vecchi giornali e scotch da pacchi che deve sudare per aprirli..

E spero resti contento...

mercoledì 18 gennaio 2012

18 Gennaio 2012


Nel weekend sono stato all'inferno..

Una mia amica ha fatto la cena di compleanno in un locale molto.. particolare..
- il volume così alto della musica ti costringeva a urlare per parlare con la persona accanto a te.. (io che vivo nel silenzio e tengo l'autoradio al minimo)
- per tre ore un "cabarettista" di cattivo gusto e di una mediocrità unica ha fatto SOLO battute offensive a sfondo sessuale sui vari presenti nel locale.
  il 10% a sfondo etero ("sei un cesso, sei piatta, quel golf è orrendo buttalo via, bla bla bla.." e il restante 90% volte a deridere l'omosessualità.. (e fra l'altro si è poi scoperto che il tipo in questione è quantomeno bisex se non del tutto gay.. immagino come se la possa vivere.. come quelli che in chat dicono: mia moglie è andata via 2 ore, dai vieni che ti faccio un pompino)

La cena in questione è stata pessima: servizio lentissimo (3 ore per antipasto, primo e dolce..) e qualità/quantità del cibo scadente.

Il volume dava noia e stordiva tutti (a me ha fatto passare anche la fame) e il tipo in questione me lo sarei mangiato per colazione..

Io vibravo dalla rabbia. Cori dei tavoli intorno che gridavano "vai viaaa finocchiooo" al ragazzetto di turno preso di mira dal "presentatore".
(il ragazzetto che era davvero gay e che era li a festeggiare un compleanno con altri amici gay.. e mi chiedo.. perchè?? se sai che quel posto è
così.. perchè ci vai apposta per farti prendere per il culo??) 
Manciate di luoghi comuni sbattute in faccia a tutti. Tutti che ridono. Forse sapevano stare molto più allo scherzo di me. Loro che erano davvero alla luce del sole, non come me che sono "parzialmente in incognito". Ma mi ha proprio dato noia questo trattare "il gay" come "un fenomeno da baraccone", argomento con cui deridere la gente.
Io mi sono sentito offeso, umiliato, svilito etc.. quel posto è l'icona del qualunquismo con cui ci scontriamo tutti i giorni.
Il presentatore ha dato di gay al mio ragazzo che era accanto a me, alla tavolata con tutti i miei amici. Lui è stato allo scherzo e se l'è cavata
senza mostrare l'imbarazzo che invece provava.. "tu con quello sguardo.. sei single? da quanto sai di essere gay?".. i miei amici non credo che abbiano fatto strani collegamenti.. dato che sparava battute del genere a tutti.. anche se non ha importanza. Se non volevo rischi non porterei il mio ragazzo con me ovunque vado.. non gli starei sempre accanto.
I miei amici che sapevano di noi, invece, avevano sguardi molto compassionevoli e dispiaciuti, una mia amica mi teneva la mano per calmarmi.
Quando dopo un pò è venuto da me, con qualche battuta provocatoria della serie "non mi sembra che sei interessato alle ragazze", quando mi ha chiesto il mio nome ho deciso di rimanere in silenzio. Nella mia testa prendevo la bottiglia di vetro vuota sul tavolo e gliela sbattevo in faccia. E quanto avrei goduto..
E' andata bene così.. se ne andato additandomi di "antipatico"..

Ripensandoci a freddo, mi da anche fastidio il fatto che uno come lui mi ha fatto incazzare, ha suscitato delle emozioni in me. Me lo sarei dovuto far scivolare di dosso. Al massimo prenderlo per il culo quando è venuto da me, ma avrebbe richiesto una freddezza mentale che al momento non avevo.

Appena finito il dolce abbiamo pagato la cena alla mia amica e sono andato via senza salutare, senza neppure attendere che aprisse il regalo (invece si è trattenuto il mio ragazzo nei saluti mentre io sbollivo all'aria aperta e finalmente con un pò di silenzio). Ero davvero furioso. Resistere fino alla fine della cena è stato un gesto di civiltà disumano.. che fatica.. Tutti però sono più o meno scappati appena finita la cena.. con la festeggiata che chiedeva stupita "ma andate già via?" .. ringrazia che siamo rimasti fino alla fine..

Pure ringraziare per la serata no eh! Era troppo..

Una mail del suo ragazzo (nonchè mio amico di lunga data) mi chiedeva che avevo fatto, che non mi aveva mai visto così scazzato. Ho deviato sull'argomento volume alto (che comunque era davvero insopportabile).. e diceva che la serata a parte il servizio un pò lento, non era stata male.. un pò.. diversa dal solito..

W la mediocrità italiana!

sabato 14 gennaio 2012

14 Gennaio 2012


E ieri mi arriva da parte sua un sms strano.. che non corrisponde ad una risposta "sensata" al messaggio mandatogli in precedenza.. mi parla di fregarsene,  ci si pensa dopo, di prendere una stanza e via... io che gli avevo solo indicato un negozio di abbigliamento in cui ero stato qualche giorno prima... gli mando un sms con scritto "l'sms era per me?" e nessuna risposta...
Così mi inizio un pò ad arrovellare il cervello.. perchè sono si geloso ma fosse solo per questo ci sarei passato sopra senza fare attenzione.. ma.. MAAA.. qualche settimana fa è uscita una finestra di chat di un sito di incontri che "me l'ha aperta da solo, che strano.." (comunque ho visto che non aveva scritto nulla) e qualche giorno fa ho beccato nel cestino di windows delle foto di un tizio con l'uccello (pelosissimo.. bleaaa) di fuori... (era anche un cesso.. almeno tradiscimi con uno bbbono..) con scritto "amico mio" nel nome dell'immagine.

Diciamo che materiale per agitarsi un pò ce l'avevo.. poi io sono maestro nell'arte della "sega mentale".

Il cuore dice "no non è possibile".. stiamo anche organizzando una mini vacanza a casa sua dove mi farà conoscere i suoi (anche se come amico).. stiamo verniciando casa come piace a noi.. sta iniziando a comprare qualche mobile.. insomma.. stiamo costruendo qualcosa insieme.
La testa invece insinua il dubbio e il pomeriggio sono così deconcentrato che non riesco a lavorare. Uscito da lavoro vado a fare 2 passi per sbollire. Mi fa male il petto e sento un gran calore dentro. Sono triste e furioso.

Torno a casa che sto un pò meglio. Non so che fare: se parlarne subito o cercare altri indizi sul computer e aspettare che esca qualche altra cosa. Mi sento freddo con lui e scostante. Facciamo 2 chiacchiere e mi infilo in doccia. Una luuuungaaaa doccia per calmarmi e svuotare i pensieri.. lasciare scivolare via la negatività. - Nam Myoho Renge Kyoooooooo -

Quando ho osservato quello che provavo, il calore, il dolore, i dubbi.. mi chiedevo: perchè si prova questo? è l'amore? perchè non mi è mai successo prima di essere così geloso in una relazione? (nonostante già la mia prima ragazza aveva avuto interesse oltre l'amicizia per uno.. anche se al fine di farmi ingelosire e basta). Stavolta sarei stato disposto a controllare di nascosto il suo cellulare (cosa che considero pessima). E' la fiducia tradita? E' solo orgoglio? O la paura di tornare soli? Alla fine non c'è mica un contratto fra 2 persone. Stare insieme è una scelta. Sono i pensieri che l'altro ti stia prendendo per il culo alle spalle? che ti fa fesso? Non sono riuscito a capire bene l'origine di questi sentimenti.. che considero stupidi. L'amore non può essere. Se ami una persona vuoi per lei il meglio. Anche a costo di perderla. Certo che almeno il rispetto uno lo chiede.... eh bè...

Alla fine decido di parlargli. Tenermi le cose dentro mi fa solo più male. "Mi devi spiegare il tuo messaggio.. proprio non lo capisco". L'ha scritto mentre era in macchina (alla guida) con le colleghe. Per la stanza si riferiva alla casa e la stanza che stiamo verniciando o forse voleva scrivere strada?.. etc... non che la spiegazione sia convincente ma lui lo so che è sgrammaticato e distratto (spesso manda sms con mille errori) ed era sincero. Era dispiaciuto per il malinteso. Gli dico anche delle 2 foto che ho trovato. Mi dice che aveva pensato di dirmelo: erano di vecchie mail dato che sta svuotando pian piano la sua casella di posta (che confermo.. è davvero strapiena). Io gli credo. Sento l'anima che torna a respirare. L'umore che cambia. Gli credo col cuore e con la testa. Mi fido. Lui si scusa ancora e ancora, mi abbraccia, mi rassicura. In più si cancella dal sito di incontri a cui era ancora iscritto (quello in cui ci siamo conosciuti). La sera facciamo l'amore.

Perchè alla fine ciò che conta non sono i fatti ma solo la fiducia che si ha in qualcuno. (che sia ben riposta o meno fra l'altro.. kamikazeeeee..).

martedì 10 gennaio 2012

10 Gennaio 2012



DANCING AH AAH..

Sabato sera siamo tornati a ballare in un locale "friendly".. stavolta solo noi due, senza l'altra coppia di amici. Lui non aveva molta voglia.. (poteva anche dirlo..) così per la maggior parte della serata ha guardato il palco (e non me) con delle "bbburine" di Drag Queen.. (una bionda che dice: "ahoooo vado a dar l'acqua all'uccello" "stasera siete mosci peggio di me quando vedo na' befanaaa" e chicche del genere) si fa per scherzare, sono davvero simpatiche ^_^
Che lui guardasse tutto e tutti tranne me mi ha un pò infastidito.. sono un tipo un pò gelosooo.. -_-'

Come sempre mi guardo intorno per vedere se conosco qualcuno.. amici colleghi.. non si sa mai.. nessuno per fortuna.
Come sempre osservo le persone che ci sono, qualche "caso umano", qualche ragazzo che sembra più una ragazza (con tentativi a volte non molto riusciti), qualche checca (col mio ragazzo che dice "quando vengono al bar mi vergogno di essere gay perchè la gente pensa che siamo tutti allo stesso modo"..), qualche bel ragazzo e qualche bella coppia di ragazzi (dai modi maschili), qualche coppia etero che balla sguaiatamente pensando di essere chissà dove, qualche coppia "etero" dove lui è palesemente "confuso" ed in cerca.. etc.. comunque mi sento bene in mezzo a tutti loro.. e poi mi fanno tenerezza. Non so.. ci vedo riflessa la mia fragilità.. fragilità del non sapere chi siamo, dell'essere "border line", del.. bo.. fragilità del dover affrontare la vita e mettersi in gioco con tutto quel che abbiamo.. immagino come possa essere difficile a volte per una "checca".. che non può mimetizzarsi.. che è sempre più o meno riconoscibile.. che immagino stiamo anche male nel loro corpo maschile.. mi fanno ancora più tenerezza..

Torniamo a casa che sono le 5 del mattino. Dormiamo come sassi.

RIVELAZIONE

Domenica lui lavora, così nel pomeriggio vado a teatro con amici. La sera preparo la cena, così quando torna verso le 21, è già tutto a posto e mangiamo. Ultimamente gliela faccio trovare spesso. Mi fa piacere cucinare per noi due. Poi è un'ottima forchetta ^^
(e io ne approfitto per provare qualche ricetta nuova..)

Prima però passo a salutare i nonni.. il nonno che mi dice sempre "un nipotino quando??" stavolta è seduto in silenzio su una sedia.. (chissà a che starà pensando? era come ipnotizzato) ..parlo del più e del meno con la nonna.. mi prepara un caffè..
Stavolta è lei che esce con:

Nonna:"ma una donnuccia in casa? invece di quel ragazzo?" (che per lei è il mio coinquilino).
Io (che dribblo e sospiro dentro di me): "Daaaaaiiiii... con una donna è più complicatooo.. una donna in casa è una cosa seria e definitiva.. un amico non da problemi..".
Nonna (inquisitrice): "Ma ti trovi bene?"
Io (che sciorino le solite frasi): "si si bla bla pulisce casa.. bla bla.. cucina ogni tanto.. bla bla.. il lavoro.. bla bla.. ci si vedo poco.. bla bla.. si divide la spesa.. ".

Come sempre ne tesso le lodi per giustificare il fatto che rimanga e come sempre butto li "ci si incrocia poco per gli orari" "dorme nell'altra camera" "quando vuole va via.. ha cercato degli appartamenti in centro città.." etc..  per far sembrare che non me ne importi, che lo tengo solo perchè fa comodo in casa.
Saluto.

Stamani mi chiama mia madre che fra una chiacchiera e l'altra mi dice.. "la nonna me l'ha chiesto.. ho detto di si..certo che se le dici che lui ti accudisce.. bla bla" "se lei me lo chiede, io le rispondo! bè? che ha detto?" "mi ha chiesto se stai bene.. le ho detto di si e che questa è la tua vita e la tua strada.. ha detto che ti vede bene e che non ti aveva mai visto un viso così sereno come a Natale.. in effetti avevi proprio un bel viso radioso.."  
E insomma.. tutti tranquilli e contenti.. boh.. a me sembra una favola.. ho paura di svegliarmi. (in contrasto con tanti episodi reali in cui la gente si suicida..)
E un pò mi viene da chiedermi: ma la mia è solo fortuna?? O davvero le persone sono mediamente migliori di quel che si pensa?? XD
Io che pensavo che non l'avrei MAI detto a nessuno.. che non mi aspettavo certo una tale accoglienza.. mi stupisce anche una reazione così "tranquilla" da parte della "vecchia generazione".. meglio così!!
Praticamente quasi tutti i parenti da parte di mamma sanno di me.. manca solo il nonno ma tanto se lo scorderebbe dopo poco... XD
Anche mamma la sento tranquilla.. spero che fra tutti non si sentano a disagio se questa cosa venisse fuori nel paese.. mi dispiacerebbe causare imbarazzo (anche se alla fine non è colpa mia).

Però mi stupisce e trovo bellissimo che le persone "capiscano" perchè vedono che sto bene, che non sono mai stato così sereno e tranquillo. Bello, no?

In effetti come dicevo ieri al mio lui, per la prima volta mi sento innamorato. Trovo "uno scherzo della sorte" che mi sia successo con un ragazzo ma è lo stesso.. bellissimo. Per la prima volta una relazione per me non è un obbligo o una tortura..ma è una gioia, un motivo per vivere.

In serata ci siamo visti "Mine Vaganti".. film a tematica gay per rimanere in tema.. ci siamo fatti 2 lacrime tutti e due.. film carino che consiglio, scorre bene, fa ridere e fa un pochino commuovere (io sono un piagnone sui film però..)

Indossiamo solo una maglietta, niente slip (lui) o boxer (io) e ci addormentiamo abbracciati, col suo "calore" che preme in mezzo alle mie gambe.

AGGIORNAMENTO:
La sera sento mio madre e le chiedo: "ma la nonna che ha detto? non è che ho sconvolto la vita di una povera vecchina?"  mamma: "no no.. ha detto: aaaah come Tiziano Ferro..."   che dire.. per una volta la televisione è servita a qualcosa.... XD

sabato 7 gennaio 2012

7 Gennaio 2011


Oggi ho fatto un giro all'IKEA.. volevo dare un occhio alle cucine e fare un confronto qualità/prezzo con quella che vorrei ordinare dal falegname.. incredibilmente farla fare su misura dal falegname non costa molto di più.. sui 1000 euro di differenza.. diciamo che la cucina che io pagherei 5000 euro all'IKEA la fanno sui 4000.. considerata la qualità e tutto il resto il falegname è competitivo!

Quando ho varcato a petto gonfio l'uscita "senza acquisti" qualcuno mi guardava incredulo.. ^_^

Ho notato un paio di coppie gay (almeno a me sembravano tali..) a scegliere l'arredamento.. che carini.. fra l'altro ci devo portare il mio ragazzo perchè vorrei che iniziassimo ad arredare casa mia insieme.. almeno la sentirà anche più sua.. come gusti più o meno siamo simili anche se ogni tanto ha delle cadute di stile (specie sull'abbinamento dei colori) percui devo "tapparmi il naso" e acconsentire bonariamente.. non si può sempre essere pignoli e rompiballe.. no??

Ieri poi niente cenetta cucinata.. sono stato a trovarlo a lavoro e abbiamo deciso in 2 minuti di andare a cena fuori per i 9 mesi.. così ho prenotato in un ristorantino in cui il mio ragazzo voleva andare da un pò.. stile intimo a lume di candela.. e stavolta ha pure pagato lui nonostante le mie proteste.. però in fondo è giusto.. un pò per uno.. è che non sono ancora abituato.. da etero pagavo sempre (o quasi) io.. almeno mi sono evitato di andare a fare la spesa e destreggiarmi nel preparare un pollo arrosto con patate.. (stasera comunque gli faccio trovare la cena pronta..)

Poi avevo preso delle fragole e ce le siamo mangiate a letto..... mentre lui era su facebook ed io leggevo un libro.. XD

Stamattina però si è alzato voglioso.. e vabbè.. come dire di no... mi sacrifico per la patria..

Anche se io detesto profondamente quando mi sveglia apposta per farlo.. (o quando vuole farlo alle 2 di notte quando la mattina ho la sveglia presto per andare a lavoro e sono cotto e stanchissimo.. ma perchè gli viene voglia agli orari più strani?? )
mi da dei bacetti.. mi inizia a toccare..
Lui: "dai.. hai dormito abbastanzaaa.."
Io: "mmmmmmmhhh io.. sonno.."(con la bava sul cuscino e l'occhio narcotizzato)
Mi giro dall'altra parte.. lui me lo "appoggia" e muove il bacino..
Lui: "Dai.. hai dormito 9 ore.."
Io: "Mhbè?? Mi hai svegliato a metà di un ciclo di sonno.. stavo sognando.. sono in coma.."
Io pensante: "fatti una sega.." :-P
Insiste..
Io: "YAAWWNNN.. Ho capito vah.. Passami l'acqua che ho la gola secca.."
La mattina mi manca la saliva se non bevo... e la saliva serve...
Così stamattina mentre glielo prendevo in bocca con piacere (dovevo censurare?) mi è venuto il pensiero che in effetti ero proprio gay.. non è tanto il prenderlo in bocca come gesto in sè.. ma il piacere di farlo.. insomma "la voglia di c****".. che avoglia a inventarmi scuse del tipo "è tutto una cosa psicologica".. quando hai un c**** in bocca ci sono poche scuse che reggono.. (e ovviamente non sei costretto da una pistola puntata alla tempia..)

venerdì 6 gennaio 2012

6 Gennaio 2012


Non ho ancora voglia di alzarmi.. al calduccio sotto il piumone si sta troppo bene e tutti i buoni propositi della giornata.. la lista delle cose da fare.. puff!.. perdono importanza.. il piumone è come l'oppio..

Il mio cucciolo è già a lavoro da un pò.. sigh.. 

Mi ero scordato di inserire nei propositi del nuovo anno quello di lasciare andare, buttare via il vecchio e 'inutile, potare i rami secchi.. in modo che lo spazio liberato possa riempirsi col nuovo.

Ieri colpo di genio.. dato che il mio ragazzo aveva il giorno libero mi è venuta l'idea di tornare a donare il sangue (ormai erano passati quasi 4 mesi..) per prendere giorno libero da lavoro. E così siamo stati tutto il giorno a giro x saldi.. outlet.. centri commerciali.. siamo partiti la mattina e siamo rientrati la sera. Io ho comprato pochissimo.. in realtà ho intenzione di comprarmi (forse oggi) giusto un paio di capi di vestiario ma più costosi.. sui 100 euro l'uno a saldo.. quei vestiti che normalmente costano 200 euro e ci sbavi dietro e sai che non ci butterai mai 200 euro.. non che 100 siano pochi.. ma mi faccio il regalo di natale.. in fondo compro sempre spendendo poco.. ogni tanto uno sfizio va tolto..

Il mio cucciolo invece, passate le iniziali remore "no ho pochi soldi.. il lavoro è precario.. no non voglio spendere.. etc..", ha speso almeno 200 euro.. comprando però un casino di roba.. in effetti doveva rifarsi il  guardaroba... tanta roba è a casa sua a centinaia e centinaia di km da qua..
Alla fine aveva la mnia di onnipotenza e gli brillavano gli occhi... ovunque si entrava, usciva con qualche acquisto.. "mi piace tuttoo.. io sono di gusti difficili quindi quando trovo qualcosa che mi piace devo comprarla.." ..questa motivazione non mi ha convinto molto.. o io sono di gusti molto ma molto più difficili dei suoi.. oppure quei 5 anni di differenza fra me e lui si fanno sentire.. forse sto abbandonando pian piano il look più "adolescente" per avviarmi verso look più seri?? mah..

Io come sempre in pubblico assumo un atteggiamento più serio e scostante.. lui come sempre in pubblico rimane se stesso e mi svolazza intorno.. ( e io tento di abbatterlo con smorfie e sguardi..)

La cosa più bella è che in un negozio di articoli per la casa per la prima volta ha detto qualcosa tipo "casa nostra"... segno che inizia a sentirsi pian piano sempre più a suo agio a casa "mia", in cui si è sempre sentito ospite (e lo capisco).

La sera cena da amici e poi di notte a casa.. finalmente io e lui soli.. ci siamo fatti gli auguri x i 9 mesi e sono tornato cuccioloso anche io.. avere gente intorno mi mette a disagio.. gli ho dato anche la calza x la befana che ha apprezzato ma non ha neppure aperto... :-(

Oggi se ho voglia vedo di preparare una cenetta x 2 a lume di candela..


mercoledì 4 gennaio 2012

4 Gennaio 2012


Sono tornato da poco da fare la spesa.. volevo scrivere subito un post ma mi sono lasciato distrarre da qualche blog con foto di bonazzi.... bè... per quanto non sia da me fare un "blog-vetrina" di nudi e bei soggetti, ogni tanto mi fa piacere vedere qualche post del genere.. (nei blog degli altri però.. così posso continuare a far finta di disapprovare e a scuotere la testa e dire "ma daiii" "ma noooo" "ma che squalloreee" "ma questi che cosa fanno??? che groviglio.." ) ..sono fatto di carne anche io in fondo...  ma ehm! torniamo in tema..

E insomma mi ero proprio scordato che l'epifania non è solo un ottimo motivo per fare festa da lavoro.. (che bello cade di venerdì.. 3 giorni di festa... ma che brutto che nessuno possa farsi un mini viaggetto.. sigh! tocca rimanere a casa..) ma è anche l'occasione per regalarci l'un l'altro dolciumi vari racchiusi in colorate calze da appendere al camino.. - che ancora non ho per il ritardo nei lavori di ristrutturazione.. - aimè.. (ovviamente ignoro il significato religioso della festa..)

Già.. il supermercato ovviamente era tappezzato di calze della befana ripiene di qualunque porcheria..

Sono in generale contro ai dolciumi.. tendo ad atteggiarmi da salutista con periodi di devianza verso il vegetariano e periodi da cui ne esco - percui mangio qualunque animale ci sia al bancone della carne... (per questo non ho gatti o cani...... slurp!!... eh?? no non sono cinese... nè vietnamita...)

In più sia io che il mio cucciolo siamo un pò "provati" dai dolciumi di natale.. (leggasi: con brufoletti qua e la.. che la pubblicità del kinder bueno "mi vuoi tutta ciccia e brufoli" sembra essersi materializzata a casa nostra...) maaaaa.. non potevo - comunque - evitare il gesto romantico di comprare i dolciumi da mettere in una calzetta (pochi dolciumi però eh.. fanno male!!) da consegnargli il 6 mattina.. "Tadaaaaa buona befanaaaa!!" e poi a seguire "Sono 9 mesi amoreeee" ...
(Minchiaaa quanto tempo... frase che ripeto ad ogni mese.. )
Confido che lui non mi prenda nessun dolce.. persino il dentista mi ha detto che non dovrei masticare più nulla di gommoso per evitare danni (a lungo andare) al dente "rifatto".. niente caramelle gommose o chewingum.. (cosa che non mi turba più di tanto...) ehi! ...ho detto che non posso masticare.. non ciucciareeee... (si ok la pianto con battute allusive..)