sabato 29 dicembre 2012

29 Dicembre 2012


Passato bene il Natale?
Io non mi posso lamentare..
1 - ho mangiato il giusto senza abbuffarmi (eeehh l'età.. la digestione non è più quella di una volta..)
2 - anche i miei zii ci hanno invitato a pranzo (cinghiale!)  me e il mio ragazzo.. anche se non so se per loro è ancora chiara la cosa.. ma non importa.. gli rimane parecchio simpatico e questo basta.. XD

I nonni sono venuti a guardare casa come è stata rinnovata dopo i lavori.. ho evitato la zona notte... ed è piaciuto a tutti.. pure i micetti (ormai cresciuti un sacco.. ) hanno raccolto consensi.. XD

Il 24 notte ci siamo scambiati i regali col mio ragazzo.. e mi ha fatto un pò arrabbiare..
ok.. gli slip Calvin Klein mi sa che sono di una taglia più grande.. mea culpa.. ma per il resto.. ti ho fatto mille regali di contorno (tipo un portaincenso, delle caldissime ciabattone - le moppine - a forma di cane ehehe, una crema per le mani etc..) per poi arrivare al pezzo forte.. borsa per portatile.. e il portatile.. che lo voleva da un pezzo.. ti ho fatto un mega portatile.. (che il mio impallidisce).. con la webcam HD per parlare coi tuoi.. con la batteria che dura 4 ore.. 6 GB di ram.. e altra roba che solo un ingegnere come me può apprezzare.. MA.. "io lo volevo ultra leggero.. e lo schermo non ha i colori proprio come volevo io.. " e altre cose del genere.. cioè.. non ho mai speso così tanto per un regalo... sai pure che in questo periodo ho sborsato migliaia di euro per i lavori.. e invece di dire "amoreeeee grazieeee" ti inventi proteste futili.... ma vabbè... poi ci siamo chiariti.. e adesso è contento.. (la cosa mi aveva fatto arrabbiare un pò.. cavolo è incontentabile..)

E mi ha detto pure "il portatile me lo aspettavo.. me l'avevi quasi promesso.." - ma quando?! -

Che poi si lamenta.. ma i regali che mi ha fatto glieli ho suggeriti tutti io.. dato che lui non aveva idee e stava per darmi 100 euro.. "comprati quello che vuoi.." .. invece mi ha regalato una bella felpona/maglione di lana con cappuccio.. una buona bottiglia di vino.. finalmente gli utensili per il caminetto e visto che era passato al sexy shop.. gli slip commestibili (ancora dobbiamo provarli..)

Nel frattempo sono andato avanti col fai da te in casa.. finito di montare delle ante scorrevoli e ora mi sono dato all'art attack.. e sto costruendo un divano-letto tipo questo:


La storia è andata così:

Praticamente davanti al camino ci volevo mettere una poltrona per due.. poi abbiam detto.. "ma nooo.. prendiamo un divano letto che così se viene gente a trovarci..".. solo che sui 250 euro trovi dei divani-letto che come divani sono scomodi.. (i divani-letto comodi vanno sui 500..) così il mio lui ha detto "prendiamo allora un divano grande ma comodo.." ..400 euro.. meraviglioso.. ecopelle bianca.. però.. va rivestito che ci sono i gatti sennò dura due microsecondi.. eeeh ma come?? prendo il divano figo per metterci un telo?? eh no!! E poi.. niente divano letto.. e poiii.. è enorme e per spostarlo davanti al camino è assurdo.. (che poi lui voleva il divano letto per fare l'amore davanti al fuoco...)

Così scazzo da parte mia.. tanto a lui che importa?? ..tanto pago io..

E ho deciso di farmelo da me.. è che a me farmi le cose do-it-yourself piace parecchio.. mi sarei fatto anche la cucina.. è un mix di due lati di me.. quello tirchio che gli rode spendere.. e quello creativo che sa fare un pò di tutto.. un mix esplosivo.. e una constatazione: la maggior parte degli artigiani etc.. sono dei maiali e fanno i lavori a cazzo.. così con nemmeno 100 euro mi faccio il divano letto matrimoniale e pure con le rotelle per spostarlo.. mitico.. e poi è un pezzo unico!

Il mio ragazzo odia un pò questo mio lato.. più che altro perchè lui vorrebbe le cose subito.. mentre a farsele da se almeno una settimana ci vuole.. il tempo libero è quello che è..

E vediamo.. che poi ho da fare una vetrinetta per la cucina e due porte.. XD

domenica 23 dicembre 2012

23 Dicembre 2012


Ho acceso il camino.. e stamani non ho voglia di fare nulla.. eppura la lista è lunghissima.. ho giusto messo la lavatrice.. le odio queste giornate un pò "simil-depressive".. spero che una doccia mi rimetta di buon umore..

Ieri siamo stati ad un matrimonio di amici.. il primo a cui andiamo insieme. E' stata una bella cerimonia ed una bella festa. Abbiamo ballato parecchio :)
Per me l'importante era la sua presenza.. finalmente non ero solo a ballare o a cena. E poi super sexy il mio cucciolo.. si è messo gli occhiali "da riposo" e gli danno un aria.. da baci..

C'erano anche tanti amici dell'università che non sapevano nulla di noi percui la cosa mi ha messo un pò in difficoltà.. chissà se hanno capito.. eravamo sempre appiccicati.. :)

A casa ci siamo preparati insieme.. dato il clima freddo.. niente completo con cravatta ma un abbigliamento più sportivo.. echissene.. visto che non trovavo un maglione che si abbinasse bene il mio cucciolo mi ha permesso di aprire uno dei suoi regali.. c'era una bella felpa con cappuccio.. così mi ha anticipato un regalo :) sfortunatamente seppure i colori fossero ok, lo stile non ci stava proprio percui l'ho riposta nell'armadio.. bel maglione però.. che metterò presto ^^
(sembra che l'abbia scelto con mia madre :P )

P.S. è risuccesso.. stavolta una collega del mio ragazzo che gli manda un messaggio con scritto che io e lui siamo stupendi insieme e ci teneva a dircelo..

P.P.S. Auguriiiii e buone feste se non scrivo qualcosa prima di Natale..

martedì 18 dicembre 2012

18 Dicembre 2012


Probabilmente Dio mi ha mandato quella mia amica che è sbucata dal nulla per dirmi delle foto.. perchè la coincidenza è stata troppo grande (e la catastrofe poteva essere immane..).. infatti non mi sono arrivati commenti strani o cose del genere.. si spera quindi che nessuno le abbia viste.. me le sono fatte spedire per email però, visto che erano delle belle foto :)
..e dei bei ricordi da appiccicare all'album dei nostri 2 anni insieme.. XD

Nel frattempo hanno finito il camino.. che meraviglia.. ogni sera me lo accendo.. mi scalda casa e mi ipnotizzo davanti al fuoco.. (tanto che il mio ragazzo qualche volta si irrita.. ma io sono un mancato piromane..) ..non vedo l'ora di piazzarci davanti un divanetto.. (all'Ikea ne ho visti diversi a buon prezzo e dovrò trascinarci il mio ragazzo così lo scegliamo assieme)

Anche babbo natale ha fatto i suo passaggio (anche per quest'anno il tour regali è finito!!) ed i pacchi già incartati sono nascosti in un armadio.. aspetto a metterli sotto l'albero perchè ho paura che i gatti mi distruggano la carta..
 
E oggi il mio ragazzo andrà a passeggio con mia madre a fare shopping natalizio.. assurdo.. lui e la suocera da soli.. chi l'avrebbe mai detto  XD

P.S. l'ho visto tornare pieno di pacchi e ha fatto finta di nulla.. XD

lunedì 10 dicembre 2012

10 Dicembre 2012


Ovviamente i due scatoloni pieni di palline, decorazioni e lucine lasciate da mia madre non andavano bene per fare l'albero di natale.. così siamo andati a comprarne altre.. (in tre negozi diversi..) perchè quest'anno "lo voglio fare tutto bianco e argento.. con tutti i colori non mi piace.." e io ho risposto "ok.. fai te.. te le compri te le decorazioni.." e più di cinquanta euro sono partite..

Quest'anno non ho tentato di mettere neppure una pallina sull'albero, memore dell'anno scorso che tanto le palline che mettevo non andavano bene per qualche motivo sconosciuto anche a Dio.

Però devo dire che l'albero è venuto bene.. anche se mi irrita un pò il suo "facciamo l'albero" e poi fa tutto lui e io non devo fare nulla..

Adesso mancano i regali sotto l'albero.. il mio regalo arriverà in settimana.


Siamo stati anche a ballare ad un altra serata gay. E stavolta sono le mie amiche che me le propongono.. così siamo diventati un bel gruppetto di gente (quasi tutte ragazze.. che i miei amici o non ballano o in quei locali non mettono piede). Addirittura alla prossima serata forse verrà anche mia madre.. che il coinquilino gay di una sua amica le ha parlato così bene di queste serate che vuole venire anche lei.. OH-MIO-DIO.. ahahhahh..

E mentre ballavamo insieme io e il mio ragazzo, un amico del gruppo che mi sa che non aveva capito in precedenza (in altre uscite) che stavamo insieme, si avvicina e ci fa: "posso dirvi una cosa? mi piacete proprio come coppia". Ecco.. per quanto la cosa mi fa piacere.. a me da etero non è mai successo che me lo dicessero.. invece da gay è almeno la seconda volta.
A voi è mai successo??
Devo dire che un pò la vivo come se mi dessero il benestare.. della serie "pensavo che i gay mi facessero schifo e invece voi non siete così male".
Mia madre invece, al quale ho raccontato la cosa, l'ha vista come un bellissimo gesto del tipo a cui abbiamo smosso delle emozioni.

Ultima cosa e poi saluto.

In settimana sono venuti degli amici del mio ragazzo a cena. Ci siamo scattati anche delle carinissime foto davanti all'albero di natale mentre ci baciamo.
Così dopo un paio di giorni incrocio una mia amica in centro verso l'una di notte e mi fa "ma hai visto che foto sono state pubblicate sul tuo profilo di FB?" .. tadaaaa.. mi connetto dal cellulare.. ed ecco: questi amici avevano pubblicato e taggato tutte le foto.. (dicono per errore).. ora per due ore sul mio profilo c'era in bella mostra la foto di me e del mio ragazzo mentre ci baciavamo... ecco che oltre ad aver eliminato l'amicizia con questi tipi (il modo più rapido per eliminare i tag, notifiche e altro), ho pure blindato ulteriormente il mio profilo che era già blindato.. ma non contro la deficenza.. accendere il cervello ogni tanto??

E insomma.. spero che non troppe persone abbiano visto la foto.. in fondo era tipo mezzanotte di sabato sera.. che cavolo ci fa uno su FB? (ma il ragazzo di questa amica c'era dato che l'aveva avvertita lui..)


domenica 2 dicembre 2012

2 Dicembre 2012


Brrrr.. è una settimana che piove e le temperature sono andate giù.. riscaldamento acceso.. e ancora una volta.. "ma come si stava a Marsa Alam??" ..c'erano 30 gradi.. aaaaaaahh.. :O___
Si sta bene a letto.. in due.. peccato son da solo.. il mio ragazzo è già uscito.. uff..

In questa settimana ho iniziato a sistemare casa.. tipo mettere il nuovo lampadario in cucina (che abbiamo scelto assieme) e cose del genere.. ormai i lavori sono pressocchè finiti e siamo più distesi.
In realtà mi è arrivato il saldo dei lavori ed è abbastanza più alto del previsto (per fortuna comunque riuscirei a pagarlo).. percui dovrò andare a "battagliare" per far scendere il prezzo.. la cosa mi preoccupa perchè non sono il tipo che fa polemiche, litiga e cose così.. uff.. prendo un bel respirone.. e dai che è quasi finita.

Rientrati a casa dalle vacanze un pò di tensioni sono tornate.. il mio lui appena vede la polvere diventa nervoso.. è il suo anatema. Basta pensare che rientrati sabato sera, domenica mattina non vedevo l'ora se ne andasse a lavorare.. e pensare che mi ero alzato apposta per preparargli il caffè..

Siamo stati una settimana benissimo e dopo 2-3 giorni a casa già nervosi.

Fra l'altro mi è preso uno sfogo tipo orticaria (leggera) sull'inguine/pube dopo aver indossato un paio di slip ritrovati in un angolo polveroso che volevo buttare via tempo fa.. ma prima di buttarli.. ma riproviamoli un ultima volta.. TAACC.. dopo due ore bollicini e prurito. Maledizione..

E avevo paura potesse essere un fungo o che a dirlo al mio ragazzo questo mi potesse accusare di qualche malattia venerea etc.. (le mie paranoie). Secondo me era il conflitto psicosomatico da un lato di allontanarlo e dall'altro di volerlo vicino. Così gli ho detto dello sfogo.. lui si è messo a ridere e mi ha dato della roba da metterci su e mi ha coccolato.. felice io.. (mi è quasi passato il prurito eh!)
(per fortuna l'aveva già visto altre volte e sapeva che era)

In questa settimana mi sono chiesto, come è possibile che la persona che qualche mese fa mi chiedevo se fosse "quello per la vita", mentre adesso non ci sopportiamo? e mi veniva da piangere. Non è possibile. Così ho bruciato incenso ( si dice che elimina le energie negative.. casa era sicuramente piena XD ), gli ho parlato con le lacrime agli occhi e nulla.. gli ho detto che per me è importante e non voglio perderlo per un pò di polvere o nervosismo.. e pian piano ci siamo ri-ri-avvicinati.

Adesso la vita di coppia è tornata serena.

P.S. stiamo camminando sempre più spesso a braccetto o mano nella mano anche in mezzo alle persone.. che cosa assurda doverla vivere come un traguardo.

domenica 25 novembre 2012

25 Novembre 2012

 
Oddio noooo.. siamo tornati dalle vacanze!!
Ma io volevo restare sul Mar Rosso.. caldo, sole, acqua cristallina, pesci colorati, snorkeling, colazione/pranzo/cena pronti, beach volley, balli di gruppo, baby dance (non ci siamo fatti mancare nulla....)

La mia prima esperienza in un villaggio è stata decisamente positiva.. ci siamo rilassati e abbiamo staccato da tutto.

I micetti sono stati lasciati dalla "nonna" che se li è tenuti anche stanotte perchè si è affezionatissima.. ma io glieli lascerei anche qualche giorno in più... ( ovviamente le hanno devastato casa.. XD )

Come auspicato ci siamo ritrovati.. anche sessualmente :-)

Abbiamo conosciuto mezzo villaggio e ci salutavano tutti. Non eravamo "espliciti".. solo in camera (ci avevano dato due letti singoli che abbiamo unito subito..) ci scambiavamo effusioni.. perlopiù ci scambiavano per fratelli o cugini.. "no no siamo.. amici" "ahhh cuccato qualche ragazza?" ..'-_- (è che ci assomigliamo un pò percui persino i miei amici all'inizio se girati di spalle ci scambiavano..)

Di giovani ce ne erano poooochiiii.. il primo giorno abbiamo conosciuto subito due ragazze.. che pensavamo fossero lesbiche.. in realtà una delle due si è messa a fare la "rizzacazzi" con entrambi (e con altri del villaggio) percui ci ha dileguato ogni dubbio.. per poi scoprire che era fidanzata.. infatti poi non ha combinato mica nulla.. le piaceva solo sentirsi desiderata.
Con tutte le foto che ha con noi gliel'ho detto: "spero che il tuo ragazzo ci creda che siamo gay XD " (veramente la più classica delle scuse :P )
Con noi ovviamente le è andata male. Dopo quache giorno la cosa è venuta fuori grazie ad un altra ragazza che ci ha chiesto molto candidamente "ma da quanto state insieme?" e io tranquillo "da un anno etc.. " percui le altre due che erano li vicino hanno sentito.. noi gli indizi gli avevamo dati.. casa insieme.. gatti.. etc..
Per quanto non fossi geloso vedere una ragazza che faceva la splendida col mio boy non mi faceva piacere... grrrr.. XD

L'ho un pò sofferta questa lontananza/vicinanza.. poter ballare con le ragazze ma fra noi no.. non potersi tenere mano nella mano in spiaggia etc.. non so.. era solo una settimana.. non volevamo che occhiatacce e cose del genere potessero "rannuvolare" quel paradiso... anche se poi in realtà un pochino l'ha rannuvolata lo stesso.. chissà come sarebbe andata?

E così avevamo le ragazze sempre addosso.. abbracciate etc.. e gli animatori che ci volevano provare con loro ci odiavano XD (che poi erano quasi le uniche ragazze libere presenti.. )
ahhaha quindi ancora più confusione per chi ci vedeva :P

La situazione si è un pò "complicata" quando abbiamo conosciuto un ragazzo con sua madre.. (non mi ricordo come è andata) all'inizio pensavo stessero insieme e lui fosse il "toy boy" XD
Pensavo fosse etero anche se un paio di "gesti" strani li avevo notati.. poi ad una festa gli abbiam detto "ti presentiamo la francese.." (una tipa carina) e lui "fosse un bel tipo.. magari..."

Era della "famiglia" anche lui.. XD

La situazione si  è un pò complicata perchè il mio ragazzo si è un pò ingelosito. Come ho fatto il carino con le ragazze anche con lui ho fatto lo stesso.. (perchè sono gentile a prescindere con persone che non conosco) ma stavolta la cosa non è andata giù al mio ragazzo.. bè.. un pò di gelosia fa bene ogni tanto.. e io ho imparato che devo fare distinzione fra ragazze e ragazzi XD

Lato mio ammetto che il tipo mi aveva un pò incuriosito. Era carino ok. Ma sopratutto è il primo ragazzo gay che ho conosciuto di persona da quando sono dichiaratamente gay e ho sentito la spinta a conoscere ciò che è la realtà gay per un altro ragazzo (perdipiù della mia età). Percui abbiamo parlato molto (sempre in compagnia del mio ragazzo o delle ragazze, mai da soli). Vivere alla luce del sole, i suoi ex, i locali gay, le chat, essere gay in italia, i diritti, il matrimonio, etc.. Le ragazze dal canto loro non avevano mai conosciuto dei ragazzi gay percui stavano ad ascoltare volentieri. Mi ha aperto uno spiraglio su un argomento che mi sta a cuore. Il mio ragazzo non ha gradito molto.. d'altra parte lui quando era con le ragazze non mi considerava di striscio, io gli dicevo che mi mancava.. e lui se le prendeva tutte in braccio e faceva lo splendido con la scusa che "sennò chi le fila quelle..". Quindi un pò gliel'ho fatta pagare.... XD (ovviamente ne abbiamo anche parlato)

Del tipo ho apprezzato il lato "culturale".. è inevitabile fare confronti e da un lato c'è il mio ragazzo che sa a malapena l'italiano, che gli piacciono trasmissioni come "Amici" e "Centro Vetrine" e dall'altro c'è uno che conosce 3 lingue, che ha viaggiato molto, che ha una cultura letteraria etc.. io che sono un tipo (anche) intellettuale ne sono rimasto colpito. Ho notato la differenza insomma. Poi come dicevo in un altro post, torni coi piedi per terra.. è facile trovare una persona "super" quando la conosci da 3 giorni.. è facile stare a parlare fitto fitto con chi non conosci percui hai per forza un sacco di argomenti di cui parlare. Io e il mio ragazzo ci conosciamo da un anno e 7 mesi e abbiamo lavorato su di noi, insieme.. la nostra forza è proprio la nostra diversità estrema che ci bilancia e rende la relazione sempre fonte di nuovi spunti, dinamica (lui è quello che fa casino io quello che calma le acque) anche se ovviamente non è semplice trovare un compromesso fra le nostre personalità così diverse e a volte non ci sopportiamo.. XD

comunque ..voglio tornare in Egitto...........

P.S. a beach volley abbiamo vinto il torneo contro gli animatori che facevano gli splendidi... avessero saputo che tre su sei nella squadra avversaria erano gay... XD

venerdì 16 novembre 2012

16 Novembre 2012


E così stiamo per partire alla volta di Marsa Alam.. valigia già pronta!!!
Una settimana tutta per noi ci farà bene.

Ultimamente ci siamo allontanati e riavvicinarsi non è così automatico, nonostante abbiamo ripreso a cucinarci cenette, a fare le castagne e le tisane la sera.. e a rifare l'amore più frequentemente.

Semplicemente ancora ci sono troppi impegni, pensieri, stress da parte di entrambi.
(però molto meglio rispetto al mese scorso)

E anche un pò di rancore represso che (per ciò che mi riguarda) mi fa "drizzare il pelo" appena annuso odore di critiche, commenti non richiesti e cose così.. e che inevitabilmente mitiga anche la voglia che uno ha dell'altro.

Fra l'altro non riesco a "ricevere" in questo periodo.. sento solo male e mi irrito con lui ulteriormente. (che non è mai stato un campione di sensibilità in tal senso.. cazzo fai piano.. )
Sarà che sono teso, nervoso, stanco bla bla bla.. e che forse non lo voglio sentire così "vicino", sentire il suo corpo sul mio che pesa e mi toglie il respiro mi agita e lo spingo via. Forse perchè mi ricorda la sensazione psicologica che mi ha fatto provare in questi ultimi mesi, in cui a tratti avrei desiderato scomparisse dalla mia vita da quanto mi stava togliendo il fiato, l'energia.

Anche il fatto che lui mi "tocchi" quando sono sulla soglia del sonno, stanco, la vivo come una mancanza di rispetto. Cazzo, sono a pezzi, lasciami riposare. Che poi mi stuzzichi senza convinzione e ti aspetti che ti salto addosso.Piuttosto saltami addosso tu, no?

Mi aspettavo appoggio, comprensione, condivisione e mi sono ritrovato a dover "combattere" su due fronti, su uno lui e sull'altro i muratori/geometra/idraulico/falegname. Decisamente troppo. Alla fine ho smesso di raccontargli qualunque cosa sui lavori, tanto ricevevo solo critiche e lamentele.

I gatti in tutto questo non aiutano.. dal mio punto di vista, sono una fonte di pensieri aggiuntiva. Portali dal veterinario. Vai a comprare il cibo, la lettiera, i medicinali. Pulisci la lettiera, spazzolali, falli giocare sennò si deprimono etc.. E in più alle 6 di mattina iniziano a scassare la minchia e a svegliarci.. maledetti.. ma se continuano così volano di fuori dalla camera. Intanto per questa settimana se ne staranno dalla "nonna" che è felicissima di tenerli.. vedremo come cambierà idea dopo due giorni in cui le devasteranno casa..

Anche gli orari del mio cucciolo non sono il massimo.. da 3 settimane rientra sempre verso le 21.00/21.30.. praticamente il tempo di cenare e poi a letto.

Sono contento di staccare.. finalmente si va in ferie!
E' anche il primo viaggio "serio" insieme.. sono positivo.. E poi ho voglia di allontanarmi da casa, dai lavori di ristrutturazione (che assurdamente non sono ancora finiti..), dai muratori, da tutti.

Se quando torno non è finito tutto, ho minacciato che inizierò a verniciare le pareti da solo.. uelàlà che cattiveria eh??!! XD

Il punto è che i problemi della vita sono ben altri.. e finchè si può andare a Marsa Alam non mi sembra che ci sia troppo da lamentarsi.. o no?

Per il resto ho fatto coming out con altri amici e tutto ok.. con un ragazzo ho potuto fare una battuta di apprezzamento su un bel moretto, un altro seppur inizialmente shockkato è stato contento di vedermi così felice.

Addirittura adesso siamo invitati a cena anche dalle amiche di mamma e persino mia nonna inizia a manifestare voglia di conoscerlo..

Come ha detto il mio ragazzo "questo percorso insieme è fin troppo vivo.. vediamo di stare tranquilli per un pò.." ma fra i due quello sempre assetato di novità è lui.. non credo che resterà tranquillo a lungo.. è irrequieto.. e se ne vanta.. XD

P.S. questo è uno di quei post percui il mio ragazzo non sa nulla del blog.. come potrei scrivere liberamente sapendo che lui legge?

lunedì 12 novembre 2012

12 Novembre 2012

COME RICONOSCERE SE UNO E' GAY..

Seconda parte "integrativa" sempre a presa di culo.. a quasi un anno di distanza. Qui la prima parte.

Dunque..

Nel precedente post - ironico - su "come riconoscere se uno è gay" mi ero clamorosamente scordato di inserire tre voci "importanti": (eh bè...)
1 - lo stile dei vestiti..
2 - il taglio di capelli.. (OH - MIO - DIOOO - CHE MANCANZAAA)
3 - le sopracciglia

Già.. ho compreso l'incompletezza del precedente post quando ho visto:
A - un gruppetto di ragazzi in un pub.. uniformati per taglio di capelli e stile dell'abbigliamento.. fra l'altro sembravano usciti da VOGUE. ( che significa? Bo.. ma fa gay )
B - un ragazzo in una profumeria.. con lo stesso taglio di capelli del gruppo A ma vestito con una maglietta grigia a maniche corte (era a Dicembre 2011), una lunga sciarpa Fucsia, pantaloni blu puffo stile tuta da ginnastica con cavallo basso e stretti alle caviglie (come piacciono ora ai teenagers :P ) e che chiedeva alla commessa una "crema" con i brillantini perchè voleva essere il più brillante (non di cervello evidentemente '-_- ) alla serata di capodanno. Ovviamente uno si chiede anche il perchè certe mode vengono seguite.. ma ci vuole un post intero per questo e una consuenza in psichiatria. Mi è tornato in mente Emmet di QAF quando dice: "Preferisco essere splendente, piuttosto che una flebile fiammella" (frase che condivido per altro ma non presa così alla lettera..)
C - nell'ultimo locale in cui sono andato a ballare, tutti con l'inflazionatissima magliettina a mezze maniche iper-scollata.. che fa molto gay in effetti.. (e che a questo punto le voglio anche io!! )
D - un (bel) ragazzetto lampadato con le sopracciglia sottili sottili

Allora dopo la lunga premessa:

Taglio di capelli: credo che le immagini siano più esplicative di mille parole.. il più in voga è indubbiamente il ciuffo (anzi l'intero cuoio capelluto) sparato verso l'alto.. con (spesso) i capelli molto corti di lato.. oppure il suo opposto.. il temibile.. ciuffo depresso EMO...


 


Poi non dubito che a qualcuno questi tagli possono donare.. ma davvero non ci sarà un altro taglio meno assurdo ed evidente.. che valorizza di più la persona??

Vestiti: In estate va la maglietta in tessuto leggerissimo che quasi non si sente addosso (come mi ripete di continuo il mio boy) spesso di H&M o ZARA molto molto scollata.. (magliette di cui mi sono messo alla caccia in estate per convertirmi ad un look più gay..). In inverno vanno molto i maglioni di lana grossa, magari lunghi, magari con il collo mooolto morbido e moolto scollato.. che fa molto femminile. Regolarmente da Zara è pieno di questi maglioni assurdi. (di cui però non trovo le foto...... )


Dissertazioni generali indipendenti dalle tendenze sessuali ma dipendenti dalle tendenze modaiole: Adesso i pantaloni sono iper-attillati.. io la moda dei pantaloni attillati non la capisco.. i ragazzi sembrano dei merli.. mah.. (almeno avessero una bella gamba da mettere in mostra).
Ultimamente poi vanno le timberland con la linguetta sparata all'infuori (davvero... quella parte della scarpa si chiama linguetta.. wiki rulez..) abbinati ai pantaloni stile tuta da ginnastica col cavallo basso e attillati alla caviglia.. che non so.. ma perchè?? (sarò io che li associo all'ora di ginnastica della scuola?? in un negozio di abbigliamento ho provato pure a metterli ma mi sento ridicolo.. probabilmente come si dice... "non ho più l'età")
Oppure i calzini (spesso pure abbinati male) in bella vista con i pantaloni (attillati) tirati un pò su che si vede la caviglia.. ma perchè??
E vogliamo parlare di quelli col mocassino senza calzini e bordo dei jeans ripiegato.. alla sampei... di nuovo.. ma perchè??

e pure la borsa enorme...
Comunque.. il seguire una moda che è pure ridicola e non valorizza il corpo è proprio una cosa assurda.. questo è il mio pensiero.

Sopracciglia: spinzettarsi le sopracciglia è un must.. mi ha un pò coinvolto anche il mio ragazzo. Per ciò che mi riguarda, finchè è per evitare il monociglio alla Elio e estirpare quei due peli isolati e solitari, approvo.. quando se le fanno sottili, ipercurate etc.. che neppure una ragazza ( e questo va molto anche fra gli etero) mi chiedo: nooo ma perchè.. il sopracciglio un pò più folto fa lo sguardo più maschio e truce. (ARF! ARF!)

Via.. vado a preparare cena e a spazzolare i "teneri batuffoletti di pelo" ..



mercoledì 7 novembre 2012

7 Novembre 2012

Qualche settimana fa sono uscito con una coppia di amici (lui e lei) a cena fuori (visto che il mio lui era a lavoro poco distante dal ristorante dove eravamo). Li ho portati in un bel ristorantino romantico che la sua lui gli ha detto: "vedi? tu non mi ci porti mai in posti così..."

Mentre camminiamo per andare al ristorante lui mi fa: "posso farti una domanda?"
io (ingenuamente): "si certo.."
lui: "ma te che hai provato un pò tutto..... - ammicca - ma come è farlo con un uomo? è meglio la donna o l'uomo?"

E la sua ragazza è arrossita imbarazzata..  mentre io che lo conosco da una vita.. bè.. una domanda così non mi ha spiazzato.. anzi quando gli amici dimostrano curiosità verso l'omosessualità mi fa piacere (ma se non c'era la sua ragazza li era meglio.... )

Ovviamente dato che c'era la sua ragazza presente non sono sceso nei dettagli.. ma ho risposto per filo e per segno XD

Bè.. io la penso così (con un pò di ironia) :

Fare sesso orale:


Preferisco l'uomo.. sarà che con la donna mi ritrovavo sempre il collo dolorante e la lingua intirizzita.. e che il sapore della donna non sempre può piacere.. dipende dalla persona. (ovviamente anche dalla pulizia ma quella è indipendente da uomo o donna..)
L'uomo finchè non raggiunge l'orgasmo non ha un sapore "forte".. (a meno che non si bagni copiosamente..) o almeno il mio ragazzo non lo ha.. in effetti in chat qualche volta mi hanno chiesto se il mio odora di pesce e sa di pesce... mah... e se non ti va alla fine puoi evitare di "assaporare". La donna appunto (e si spera) si bagna parecchio e di continuo.. è un "mangia e bevi" insomma.. poi ad alcune ragazze a parte il collo dolorante per la scomoda posizione e i crampi alla lingua era comunque un piacere. Psicologicamente mi da più soddisfazione poi fare sesso orale al mio ragazzo.. qualcosa da stringere fra le mani.. anzi in bocca XD Ogni tanto ingoio.. non sempre.. anchè perchè è raro che facciamo sesso orale fino a raggiungere l'orgasmo. Spesso fa parte dei preliminari o del saluto mattutino.. tipo stamani che ho salutato oralmente il "suo lui" per pochi minuti giusto per dargli il buongiorno.. XD

 Ricevere sesso orale:


Dipende.. ho avuto una veramente brava.. altre invece che inorridivano all'idea di fare sesso orale.. e dovevi pregarle.. tanto meno di ingoiare.. altre invece che ti avrebbero ingoiato qualunque cosa.. diciamo che l'uomo statisticamente è più propenso per fare sesso orale rispetto alla donna... ci mette più fantasia e passione..  e dicono più bravo.. bè.. come mi lecca il mio ragazzo una ragazza non mi ha mai leccato.. comunque dico in media.. ci sarà la ragazza che è stra-brava come il ragazzo che è negato.. io per esempio non capisco se sono bravo o meno.. XD
 
Inoltre cosa non da poco.. nessuna mia ex mi ha mai fatto rimming... (leccare l'ano..) cosa che io se loro lo permettevano facevo... anche se credo che ci sia un problema più che altro "dogmatico".. al sedere del ragazzo etero (nella maggioranza dei casi) non si deve avvicinare nulla...





Penetrazione anale (da attivo)

Per me pari.. se l'uomo non si depila allora vince la donna.. XD
perchè infilarlo nella "selva oscura" o leccare batuffoli di peli mi fa ribrezzo.. la donna è normalmente più "ordinata".. o almeno non ho mai trovato una donna col sedere peloso...





Penetrazione (etero-only) VS Penetrazione Anale (gay)
Vince la donna.. cioè la vagina è fatta apposta.. c'è poco da dire.. è (normalmente) ben lubrificata e pulita.. (poi ok.. ci sono le "fighe di legno" che è come carta a vetro..)
Non c'è da ricorrere a lubrificanti artificiali, non ha "cattivi odori" quando estrai il pene nè.. ricordini attaccati su... Poi capita abbastanza spesso che anche fra noi sia tutto "pulito" (a volte persino che potresti fare sesso orale senza sentire nessun cattivo sapore) però non è la norma. Poi ok che ci sono diecimila tecniche per essere super puliti li dietro.... ma per la donna è almost-normal.
E poi questo dipende dai punti di vista: chi è passivo normalmente viene fuori... impiastricciando ogni bene.. questo può essere un must-have per qualcuno o un "effetto collaterale" per altri..

Penetrazione anale (riceverla)
Più o meno la mia espressione sofferente...

E qui ovviamente vince l'uomo XD
Bè.. è una sensazione a cui da etero non sei abituato.. puoi farti infilare dita.. oggetti.. ma non è la stessa cosa.. A me non fa impazzire fisicamente.. almeno per ora.. dico come piacere.. per me è ancora difficile e inizialmente doloroso..
Per me è più una condizione psicologica che non piacere fisico.. abbandonarsi all'altro.. sentirsi passivi appunto.. mentre normalmente sei attivo..  fra l'altro non riesco neppure lontanamente a raggiungere l'orgsasmo con la sola penetrazione.. (ma credo sia una condizione di molti..)

Bonus:

Volendo fra gay è possibile questo.. fra etero no..  treninooooo.. (mai successo eh!)






Petting e masturbazione:

Pari? La donna ha immancabilmente le tette.. che apprezzo parecchio e ogni tanto mancano.. però poter afferrare un bell'arnese ha il suo perchè.. a voler pensarci bene la donna ha l'asso nella manica.. la spagnola.. XD







Conclusione...
Non tiro le somme o un punteggio perchè non ha senso.. mi piace il mio ragazzo indipendentemente da quanto detto sopra.. così come mi piacevano le mie ragazze quando ci stavo assieme. Era la scusa per guardare due foto (soft) e scherzarci su XD
There's no right way, there's only ways.. ;-)

Altro da aggiungere? Esperienze?

sabato 3 novembre 2012

3 Novembre 2012


E così "ridendo e scherzando" sono arrivato a 31 anni... ho dovuto anche aggiornare la descrizione del profilo di blogger XD

Quest'anno niente feste.. ho buttato li un pomeriggio alle terme con gli amici ma non c'era nessuno di disponibile e quindi nulla..

Il giorno del compleanno passato a lavorare e fra "piccoli" lavori domestici..
Ho "installato" la lavatrice nuova.. Scartato la vernice di una finestra..
Ho approfittato per fare "il giro dei nonni", salutarli e raccattare qualche soldo ..
e "rubare" a mio nonno ( con l'aiuto di mia nonna ) la sua saldatrice elettrica (che tanto lui non si ricorda neppure più di averla) e come "pagamento" mia nonna mi ha dato due pentole da risaldarle XD

Per festeggiare sono stato a cena fuori col mio ragazzo e poi una cena con mia madre, mia zia e il mio ragazzo.. tutto molto tranquillo insomma.. ma va bene così... con tutti i pensieri di questo periodo non avevo voglia di organizzare nulla.. neppure di cercare un ristorante..

Mia madre oltre alla "busta con i soldi" (va dichiarata al fisco?) mi ha regalato una scatola porta tisane dato che io e il mio ragazzo ce le facciamo spesso e siamo pieni di confezioni a metà..

Il mio ragazzo mi ha letteralmente spiazzato.. mi ha regalato la vacanza che stavamo organizzando.. (manca poco alla partenza!) ce ne andiamo a Marsa Alam una settimana... la stavamo organizzando e ancora non eravamo certi di dove andare.. e poi dovevamo smezzare.. e invece.. mi ha regalato il viaggio.. ci sono rimasto di stucco.. nessuno ha mai speso così tanto per farmi un regalo... ecco mi ha messo in imbarazzo..

Fra l'altro ho anche difficoltà a esprimere una contentezza adeguata ad un regalo del genere perchè alla fine dei fatti ciò che hai in mano è un foglietto con su scritta la destinazione.. quindi spero di avergli trasmesso che ero contento.. questi regali troppo grandi mi creano disappunto...

Ma vabbè.. prepariamo pinne e maschera e asciugamano per il sole XD
(no no niente costumino bianco.. almeno per me.. il mio boy ci sta che lo metta..)

lunedì 29 ottobre 2012

29 Ottobre 2012


Finalmente la vita rinizia a scorrere un pò più regolare..
A lavoro è un periodo un pò pesante.. devo fare qualche straordinario (cosa che succede molto raramente) ma almeno a casa la situazione è migliorata.
Si vede la fine della ristrutturazione ed è arrivata la cucina nuova.. ^^

Il mio ragazzo è tornato per qualche giorno a casa sua nel sud italia, io non sono potuto andare visti gli impegni qua (tutti a chiedergli: ma xxx non c'è? pensando ad una rottura..). La tensione fra noi era alta.. io non lo sopportavo più e lui non sopportava me. Ci stavamo trascurando e più che altro ci attaccavamo. Tutto a causa di questi lavori in casa che ci portavano continui attriti misti a stress e al malessere della scomodità di essere accampati.. e poi polvere, disordine e sporco ovunque (che lui non sopporta).

E' tornato più rilassato e anche io ero più disteso vista la cucina presente.. è proprio bella..
(e comunque insisto che questi artigiani son dei maiali a montare le cose.. tirano via da paura.. sono sprecisi e disorganizzati.. mah..)

Ieri ne ho approfittato per cucinargli una cenetta e recuperare un pò di intimità.. stiamo riassaporando la vita di coppia.. e sta tornando la passione.. (ultimamente ci eravamo un pò spenti.. e poi non è facile sentire il desiderio di fare l'amore con una persona che non sopporti più.. XD)

Non vi potete immaginare quanto fa "casa" il tavolo di cucina con le sedie attorno..

Poi col freddo che sta arrivando è sempre più piacevole stare sotto le coperte fino a tardi.. domenica ce la siamo dormita fino a mezzogiorno.. era da un pezzo che non dormivamo così..

Intanto mi sto godendo la lavastoviglie nuova.. l'avevo messa giusto perchè era una cazzata non metterla in una cucina nuova ma pensavo di non usarla.. invece è comodissima e la sto apprezzando tantissimo...

Per la legge del contrappasso mi è morta la lavatrice.. con mia madre facevamo il conteggio degli anni.. aveva circa 15 anni.. bè.. non ha retto a 3 mesi sotto un nylon all'aperto.. voi avete esperienza con la marca SEKO? è turca.. sembra non sia malaccio.. oltre a costare poco.. e poi si sa che ai turchi piace fare il bucato.....

Nel weekend sono stato con mia madre a giro per negozi.. Ikea.. Euronics etc... era da un pezzo che non andavamo in giro assieme..
Il nostro rapporto è molto migliorato, per i lavori di ristrutturazione siamo stati molto più a contatto (uso cucina, uso doccia calda, lavatrice etc..) e siamo molto più famiglia adesso.

E i micetti? Mia madre è totalmente cotta dei cucciolotti e si è autoeletta "nonna".
Sfortunatamente non stanno bene.. fra pulci, congiuntivite e chi ne ha più ne metta ci costringono a frequenti visite dal veterinario e a prenderci cura di loro... e poi quanti bisognini che fanno! Siamo sempre a pulire la lettiera... bleeeee... a parte questo crescono e fanno un casino.. son sempre a giocare.. e la notte a volte dormono a fianco a noi e ci mordono i piedi da sopra le coperte.. maledetti...

domenica 21 ottobre 2012

21 Ottobre 2012


In settimana sono stato a pranzo col muratore e il geometra. Dopo un oretta di discussioni sulla "figa" e loro performance sessuali, scopate occasionali etc.. il geometra se ne esce con una riflessione: "non ho mai conosciuto muratori gay.. nel mio ambiente ci sono architetti gay per esempio.."
E ci racconta di quando lavorava in uno studio e c'era l'architetto checca ma anche un altro ragazzo con cui ha lavorato un anno e non si era accorto che era gay, parlandone con stima etc.. (bel ragazzo, educato, molto intelligente etc...) e qualche battuta "e io che stavo a pecora sulla scrivania... ho rischiato.."  Il muratore dice che anche a lui son capitati geometri gay (e pure sposati con figli..) che fra l'altro ci hanno provato e diceva che il tipo di ambiente del muratore non è adatto ai gay, molto "selettivo", duro, rozzo etc.. Ecco però intervallate con diverse battute sul prenderlo, darlo, etc.. scontate ma senza cattiveria, ne parlavano in modo molto tranquillo e tollerante, della serie ognuno ha i gusti che preferisce e finchè non "molesta" non ci sono problemi, esattamente come la controparte etero che finchè non molesta per esempio le ragazze allora tutto ok.

Bè.. la cosa mi ha fatto piacere.. per quanto credo che l'abbiano capito che io e il mio ragazzo stiamo insieme e non è un semplice amico.. io non ho mai detto nulla anche perchè se per caso avessero avuto problemi.. bè.. è difficile lavorare con chi ti disprezza per un motivo o un altro.. invece no, tutto tranquillo.. e se poi mi lasciavano a metà lavori??? XD

Che poi ad entrambi ho fatto vedere i nostri cucciolini batuffolosi percui.. le camere le hanno viste...... ma poi son cavoli miei..

Ma insomma.. solo per dire che mi ha rasserenato un pò.. io non mi sono fatto grossi problemi (per esempio abbiam fatto colazione io il mio ragazzo e il geometra) ma sapere che in ogni caso non ce ne sono.. fa sempre piacere.. ^^


P.S. il mio ragazzo si sta ingelosendo del muratore... aahhaha un pò mi fa piacere.. XD (sennò il geloso son sempre io...)

domenica 14 ottobre 2012

14 Ottobre 2012


E così siamo genitori di due cuccioli persiani di due mesi e mezzo XD
Ieri sono andato a prenderli in un luogo remoto.. sfortunatamente il mio ragazzo non è potuto venire causa lavoro.. sigh.. ma per fortuna in auto sono stati bravissimi dentro la loro gabbietta.. hanno miagolato 5-6 volte e poi basta.

Il micetto nero si è fatto la pupù addosso per lo spavento e lo shock.. povero.. a rincorrerlo per pulirlo.. poi a pelo lungo potete immaginare.. altro che "tarzanelli"... XD
Un puzzo.. e ho dovuto aspettare il mio ragazzo per riuscire ad immobilizzarlo e potergli tagliare il pelo con la cacchetta secca attaccata.. poi il mio ragazzo è abituato ai gatti ed è stato bravissimo.. ( ma sa fare tutto il mio lui? ) ..pur rimettendoci un braccio.. sbranato..

Adesso si sono abituati all'ambiente e alla nostra presenza percui sono tranquilli e non scappano più (probabilmente il micio nero - Buio - pensava che ogni volta che mi avvicinavo a lui fosse per pulirgli il didietro.. neppure fosse il sogno della mia vita.. XD )

Stanotte hanno dormito accanto al nostro letto, in camera, su un grosso pouff.. non hanno fatto miao :)

Averne presi due è stata una gran mossa.. giocano fra di se e si fanno le coccole.. sono fratello e sorella e per fortuna vanno d'accordo fra di loro..

Stamani gli ho pulito la lettiera e costruito un tiragraffi (che non usano.. preferiscono altro.. GRRR)

E' venuta anche mia madre a vederli.. la loro "nonna".. che si è intenerita tantissimo.. e ci ha regalato un libro di consigli sul come educare e tenere un micio a casa...

Saremo dei bravi papà!! XD

Per il resto i lavori in casa hanno subito un accellerata.. settimana prossima arriva la cucina.. e finalmente torneremo ad una vita quasi-normale.

Fra me e il mio ragazzo c'è stata qualche incomprensione ultimamente.. un pò la stanchezza per la situazione in casa.. sembriamo in un campo profughi.. e lui all'ordine ci tiene.. un pò perchè mi stressa sui muratori e allora lo stresso anche io a mia volta su altre cose.. per vendetta XD
Poi ci siamo seduti al tavolino da picnic sistemato in soggiorno a sorseggiare una tisana e abbiamo parlato un pò.. con i micetti che saltavano da un punto all'altro della stanza.. ;)


lunedì 8 ottobre 2012

8 Ottobre 2012


E così abbiamo varcato la soglia dell'anno e mezzo.. Posso dire ufficialmente che è la "storia" più lunga che abbia mai avuto (si lo so che fa bimbominkia..) - con la mia prima ragazza con un tira e molla intermedio siamo stati assieme appunto un anno e mezzo.

Alla fine, alla lista dei regali possibili, si è aggiunto anche un profumo.. però fare qualcosa di "materiale" per un'occasione "sentimentale" non mi andava.. così mi è venuta l'idea di una scatola di cioccolatini... ogni tanto passo da una cioccolateria che hanno dei cioccolatini incredibili, bellissimi a vedersi (e poi non gli ho mai regalato dei cioccolatini.. a parte la classica scatolina di baci perugina..)

Lasciamo gli altri regali alla lista interminabile di feste.. natale.. il suo compleanno.. san valentino.. etc..

Ho comprato una scatola con 18 cioccolatini assortiti (uno per ogni mese) accompagnata da un bigliettino.. anzi una lettera.. scritta da me.. ( e da chi altri sennò? '-_- )
( lui invece non mi ha fatto nulla... neppure un bigliettino.. nuuuu V_V )

La cena l'ho cucinata io a casa di mia madre.. lui usciva tardi da lavoro e abbiamo optato per qualcosa di più easy.. inoltre non avevo trovato nessun ristorante convincente nel poco tempo che avevo avuto per cercarlo.. (torta mele e lamponi! consigliata!)

Questo "anno e mezzo" è passato un pò in sordina.. vuoi per la stanchezza di entrambi.. vuoi perchè i nostri pensieri sono concentrati un pò sul terminare i lavori di ristrutturazione di casa.. un pò per l'attesa dei micetti (siamo stati in un enorme negozio di animali a comprare la lettiera, i croccantini, le scatolette.. a chiedere alla commessa quali erano meglio per i cuccioli di persiano.. a leggere le etichette per vedere la percentuale maggiore di pollo/tonno/manzo.. quelle più adatte ai cuccioli etc... niente coloranti e conservanti.. che sembravamo due mamme premurose... XD)

E un pò che gli hanno proposto un contratto a tempo indeterminato.. che è una notizia ottima!! specie visto i tempi!!

Mi fa un pò strano perchè vedo che il mio ragazzo sta mettendo radici qua, nella mia città.. lontano dalla sua terra.. Finora aveva un lavoro a tempo determinato e stava a casa "mia".. quindi nulla che lo legasse.. a parte me..

A breve indeterminato e si sta informando per chiedere la residenza o il domicilio..
in più sta per iniziare un percorso di studi di un anno (che forse farò anche io) e quindi c'è una previsione futura di stare insieme un almeno un altro anno.. che è diverso da dire "me la vivo giorno per giorno".. o il pensiero che quando torna qualche giorno a casa sua "magari non torna".. invece adesso sta mettendo radici qui... è bello ma è strano.. è un cambio di prospettiva.. anche i gatti assieme.. sono tutti piccoli "progetti di vita" a due.. inoltre si sta costruendo la sua indipendenza.. qualche sera in cui esce per conto suo per andare a qualche corso.. è quello che desideravo ma appunto fa strano.. :-)

Mia madre è sempre più contenta di noi/con noi.. non so.. la vedo sempre più a suo agio.. e contenta.. forse anche lei pian piano si sta lasciando andare.. sta abbandonando tante rigidità.. (che mi ha trasmesso e che io sto lottando per lasciarle andare)

E stasera siamo invitati a cena da lei con una sua amica che vuole farsi fare le carte dal mio ragazzo.. ormai spopola.. XD

lunedì 1 ottobre 2012

1 Ottobre 2012

..una "cosa" del genere.. ma più cucciola e pelosa..

Ci siamo incrociati pochi secondi.. io tornavo da lavoro e lui stava partendo per andarci.. un sorriso.. uno sguardo.. abbiamo mimato un bacio in aria.. eravamo nel parcheggio di casa potenzialmente sotto gli sguardi di vicini e parenti.. ma è stato poetico così.. come un amore impossibile.. XD(già.. il mio ragazzo a lavoro è dichiarato.. ma è in un ambiente diverso dal mio.. al pubblico di gay ne vedi parecchi e non "discreti" come noi due..

E l'altro giorno sono andato a trovarlo al bar dove lavora e mi ha detto che la sua collega gli ha detto: "vi assomigliate.. ma tu sei più carino.." ...ma la troia vuole morire... grrrr.. tanto lui è mio..  (già lui a lavoro è dichiarato e vado regolarmente a trovarlo.. ormai i suoi colleghi mi conoscono.. ma al pubblico di clienti gay e più "vistosi" di noi ne capitano... non come da me)

Ma andiamo a ieri......... (warp temporale.. miracoli del flashback)
Così ieri nella tempesta (pioveva veramente tanto) siamo andati a vedere i micetti.. ovviamente in un posto in culo che anche col GPS c'erano problemi.. almeno costavano poco.. già sono contro a pagare per un gatto con tutti i trovatelli abbandonati che ci sono.. ho un gattaio proprio vicino casa..
E poi io il gatto manco lo volevo... uff.. voglio la pace in casa.. se mi graffia la cucina nuova io lo spello il gatto... grrrr..

Ci sono stati momenti a rischio scontro.. non si vedeva nulla.. addirittura in tangenziale uno si è infilato contromano... tragedia scampata per poco... madò... io stavo imprecando il mio ragazzo fra i denti perchè che cavolo di bisogno c'era di andare con questo tempo da lupi??

Ma dovevo farmi perdonare una "carenza di attenzione" della sera prima in cui sono andato a fare un aperitivo senza prenderlo in considerazione.. cioè lui era a lavoro.. non mi ricordavo a che ora finiva ed io ero in un locale dove il cellulare non prendeva.. fortuna gli avevo mandato un sms prima di entrare così ha provato a venire li e per fortuna c'eravamo.. ma il fatto di non averlo pensato e che avrei dovuto ricordarmi che dopo lavoro avrebbe voluto cenare insieme l'ha fatto un pò irritare.. io ho avuto la tentazione di "chiudermi a riccio" in difesa.. perchè davvero non mi è passato in mente.. non è stato per cattiveria.. semplicemente non posso ricordarmi tutti gli orari che fa, la probabilità che faccia straordinario e quasi dovevo anche sapere che voleva la pizza dato che il kebab l'avevamo mangiato la sera prima... (ha rischiato di essere mandato a fanculo però...)

Ma torniamo in auto.. alla fine arriviamo.. ci zuppiamo sotto la pioggia mentre attendiamo che i proprietari ci aprano la porta (sbagliamo pure numero civico..)

I proprietari una coppia alternativa.. molto accoglienti.. e poi ho visto i gattini.. i cuccioli di persiano.. avevano 2 mesi.. e maledizione al mio ragazzo.. sono rimasto fregato.. mi sono sciolto in un brodo di giuggiole all'istante.. della serie "oddiiiioooooooo che cuccioliiii... bwaaaaaa.."

Uno era nero che sembrava un batuffolo di carbone.. con le zampottine grandi e gli occhi da guerriero.. mi è piaciuto all'istante.. l'altra era una micetta tigrata bianca e rossa.. col musetto dolce.. ed era proprio come la desiderava il mio ragazzo (erano due mesi che vedeva foto di gatti di ogni razza) ..quindi sapevo che avrebbe scelto la rossa dato che voleva quella.. ma io volevo assolutamente il batuffolo nero.. percui l'ho guardato negli occhi e gli ho detto: "si fa?" ..tanto anche a lui era passato lo stesso pensiero ma visto che io ero restio anche per un solo gatto figurati se mi chiedeva di prenderne due... morale della favola fra un paio di settimane (appena casa diventa più accogliente..) arrivano due cucciolini pelosi... mia mamma ha già detto che farà da nonna.. XD

Siamo genitori!! :P

sabato 29 settembre 2012

29 Settembre 2012


Ieri grande serata in un locale gay.. ogni tanto un'associazione organizza feste "friendly" con ottima musica. E' venuta anche una mia amica (etero) con dei suoi amici (etero) ed è pure riuscita ad imbroccare un paio di ragazzi...

Il mio ragazzo era in serata ed ha ballato un casino :) son stato bene.

Uno dei suoi amici parlando del più e del meno "tu che fai? dove lavori? che studi? etc.." conosce un mio collega... e ho dovuto mettere in chiaro "io non esisto.. a lavoro nessuno sa nulla di me.." ..lui non capisce e mi gurda con aria interrogativa.. la sua ragazza squote la testa e fa "non capisci?" e io aggiungo "..che sono gay". Lui rimane stupito "ma come? c'è chi ancora si fa problemi? che paese di m***a" ..beato lui che è etero e non si immagina nulla.... "guarda.. secondo me la maggior parte non avrebbe problemi.. ma basta una persona.. peggio se è un superiore.. che la vita diventa pessima.. ci devo passare 8 ore al giorno li dentro.." ..poi siamo onesti.. che vantaggio avrei a dichiararmi a lavoro?? non è che mi danno una promozione o avrei pari diritti di una coppia etero tipo permesso matrimoniale per il viaggio di nozze.. se ho vantaggi corro il rischio (come con i miei amici) altrimenti posso farmi semplicemente i cavoli miei.. mica devo sventolare ai 4 venti che ho un ragazzo... (non è che lavoro all'IKEA o in contesti gay-familiari, tipo commessi, parrucchieri etc..).
Non che da me ci siano particolari avanzi di carriera ma lo stipendio te lo danno puntuali...

Qualche giorno fa parlando con i miei parenti (quelli che abitano nell'appartamento accanto) e che non capiscono che io e il mio "coinquilino" stiamo insieme.. mi chiedono: "ma lui ha la fidanzata?" "bo.. non so" "ma come? non ne parlate mai?" "ma che io sappia no.. però non so che fa quando non è a casa.." ...chissà che faccia faranno quando farò vedere loro la casa ristrutturata e noteranno che di camera da letto ce ne è una sola... XD
E dire che suggerivano, dato che il mio ragazzo fa i massaggi "perchè non fate una stanzina e
fate venire le persone? ..poi veniamo anche noi... un massaggio ci vorrebbe.."  mi chiedo se saranno sempre così amichevoli... spero di si...

Adesso vado da mia mamma.. mia nonna le ha dato un pò di soldi per me come anticipo del regalo di natale e compleanno per darmi una mano a pagare i lavori in casa... che nonna super!
(è quella che diceva: sei gay? ah! come tiziano ferro!)

E un anno e mezzo si avvicina.. e sto cercando qualche idea per festeggiare col mio ragazzo.. dipende dagli orari che farà... niente weekend romantico purtroppo.. avevo trovato un bed&breakfast proprio carino.. magari una serata con cena alle terme... poi che regalare? pensavo ad un bonsai (che ne cercava uno) o una borsa (che gli si è rotta la sua) o una collana in oro bianco con una targhetta con incise le nostre iniziali e la data.. ma in gioielleria mi hanno sparato circa 500 euro e ho desistito.. se costava 200 euro ok.. ci stavo.. vabbè.. ci tornerò per l'anello XD

E domani o al max in settimana andiamo a vedere un cucciolo di micetto persiano... oddio la furia felina si avvicina.. ma perchè con lui non ho mai pace????

lunedì 24 settembre 2012

24 Settembre 2012


La ristrutturazione di casa procede lenta troppo lenta ma inesorabile.. non ne posso più di avere i muratori in casa.. non abbiamo più il nostro sabato mattina a coccolarci a letto.. mi manca.. e poi un casino in casa... ma vabbè.. passiamo oltre..


Mi piacerebbe scrivere post divertenti come leggo a giro in altri blog (tipo la serie "Gente da palestra" di Lord) ma suppongo non sia la mia natura.. XD

Così per "parcondicio" scrivo un post semi-serio un pò "opposto" agli ultimi dove esaltavo la serena gayezza che sto pian piano raggiungendo.

Tempo fa, fra i link lasciati in un commento anonimo, uno mi ha portato nel sito dell'UCCR.. (Unione Cristiani Cattolici Razionali - è già un programma....).
Praticamente da dove è uscito "Luca era gay".. e di racconti del genere nel sito ce ne sono parecchi.. Non sapevo ci fossero (molte) organizzazioni cattoliche per la "cura dell'omosessualità" con appositi programmi di recupero (su cui non mi voglio soffermare..).

Sono contro l'estremismo dei presidenti delle varie associazioni gay che "gay si nasce e non si sceglie di esserlo" e se qualcuno dice il contrario è eretico. Capisco però che si devono contrapporre ad una "cultura" (specialmente cattolica) che dice "l'omosessualità è una malattia curabile". Capisco però che solo 50-60 fa c'era la castrazione chimica per l'omosessualità in america.. (AlanTuring docet..) che ancora oggi in Iran ti impiccano.. in Nigeria ti lapidano.. in Malesia è aperta la caccia ai bambini che mostrano segni di gayezza.. e anche da noi aggressioni e discriminazioni sono all'ordine del giorno (e cosa ben più grave arrivano anche dalle alte sfere politiche che dovrebbero dare l'esempio..) Quindi è normale e giustificata una posizione estrema contro una posizione estrema. Poi nel mezzo sta la verità.

Ho letto con piacere il racconto del "Luca" di turno che dice come la sua vita sia tornata a splendere, uscendo dalla depressione, dall'alcool, dal sesso occasionale con uomini (in cui era caduto perchè gay) etc.. e ora ha moglie e figli. Ne ho letti un pò. Regolarmente vi è una "chiamata" da Dio, una visione, un qualcosa che convince la persona a cambiare, cercare aiuto, una presa di coscienza che il suo è un problema, etc.. Ben venga quando una persona ritrova la propria serenità.

Io la sto trovando uscendo sempre più dall'armadio. E' una "chiamata" anche la mia ed è sempre di "Dio" la voce. Mi sto accettando giorno per giorno.
Per ora dentro di me vive in un angolino la "speranza(?)" di tornare etero un giorno, fra qualche anno forse. Con "piacere" gli stessi dubbi assillano anche il mio ragazzo. Quindi queste storie di ex-gay fanno presa.

Cito mia nonna che mi dice "Ma perchè non lo dici a tutti? Allora forse un pochino ti senti in colpa, ti sembra di fare qualcosa di male".

Cerco di non avere "speranze" costruite/sociali, ma di vivere giorno per giorno e accettarmi così come sono. I dubbi non vanno eliminati come un tempo ho cercato di eliminare la mia omosessualità. Hanno il diritto di esistere. Va bene che una parte di me speri di tornare etero. Va bene che il restante di me sia gay. Va bene vivere con un uomo al mio fianco. Va bene altresì avere una donna al mio fianco. Basta essere felici e sereni.

Leggo queste storie (che mi piacciono) di persone che tornano felici. Poi noto che ci sono parecchi commenti. Click per visualizzarli. E crolla il mondo.. esce fuori tutta l'ignoranza della chiesa. Nei racconti infatti la chiesa si pone come una figura rispettosa che non ti giudica, che è li per te, se vuoi, per aiutarti.
Nei commenti invece ne esce tutta l'arroganza.. l'omosessualità come malattia da curare, che dovrebbe persino essere obbligatorio curare, la terribile lobby dei gay che minaccia gli "ex-gay" (nuova categoria a rischio di estinzione) e chi ne ha più ne metta. Roba da sbellicarsi dal ridere.. meglio prenderla così. E pochi gay che commentano pacatamente cercando di far capire il loro punto di vista.

Leggendo i commenti lasciati dai cattolici di turno mi è ribollito il sangue.
Ognuno dovrebbe guardarsi per se.. l'omosessualità nella chiesa esiste almeno dal 1000 D.C. come documentato da fonti interne. Sorvoliamo poi sulla pedofilia? E la mostruosità del celibato?

Quello che è incredibile è che non si rendano conto che ognuno ha diritto di essere come è (nel rispetto del prossimo). Sfortunatamente di Gesù non si ha più traccia nella chiesa odierna. (Fortuna che ci sono i piccoli/grandi preti di provincia).

Hanno crocifisso Gesù un altra volta.
(ammetto che ce l'ho un pò con la chiesa per lucrare e aver stravolto il messaggio di un grande come Gesù)

domenica 16 settembre 2012

16 Settembre 2012


Si è suicidata Francesca Bonfanti, una che non avevo mai sentito prima (si diventa famosi postumi a questo mondo), una che lavorava in radio, una che diceva una gran cosa: "Il dono dell’intelligenza può avere un prezzo che gli altri non possono neppure immaginare".

Ho appena finito di vedere un film su youtube consigliato da un altro blogger: "Veronika decide di morire". Bel film.

Sono un pò monotematico oggi..

Quando leggo di persone che si suicidano mi dispiace. Perchè un pò le capisco. E mi dispiace che abbiano smesso di lottare. E forse mi fa anche un pò paura perchè come cede un mister X posso cedere io. Lei ha ceduto a 41 anni..

Il suicidio per me è quel varcare il confine fra ragione e pazzia.
Voi lo sentite mai quel senso che tutto è finto, vuoto? Quella mancanza del senso della vita?
Che non ha senso vivere uniformandosi, seguire delle regole non nostre, dei ritmi non nostri. La sentite mai quella voglia di respirare a pieni polmoni ma non c'è abbastanza aria? E il respiro si strozza.
La sentite mai quella spinta alla ricerca di non so cosa, che nel nostro mondo improntato agli obbiettivi non trova posto. "Cosa cerchi?" - "..ma.. bo.. cerco.." - "ma vai a lavorare che è meglio.."
E forse anche la ricerca di Dio è proprio questo, la ricerca di un senso.
Da qualche parte ho letto: "Dio ci ha lasciato un vuoto nel cuore per non smettere mai di cercarlo". Ma vaffanculo Dio!! XD

Per me l'omosessualità è anche questo, far coincidere un pò della mia pazzia con la ragione, smettere di sforzarsi di essere uguale agli altri quando in realtà sono diverso. Io sono pazzo. Ma per ora mi controllo. E ho bisogno di una valvola di sfogo sennò divento pazzo per davvero.
Oggi la mia valvola di sfogo è l'omosessualità, mi abbassa la pressione interna. Il sibilo della valvola della pentola a pressione. Pssssssssss...

Sennò forse mi sarei buttato anche io da un ponte come Francesca o avrei ingoiato tante pillole e whisky come Veronika.

Dal libro (e raccontata anche nel film) vi è questa storiella:

"Un potente stregone, con l’intento di distruggere un regno, versò una pozione magica nel pozzo dove bevevano tutti i sudditi. Chiunque avesse toccato quell’acqua, sarebbe diventato matto.
Il mattino seguente l’intera popolazione andò al pozzo per bere. Tutti impazzirono, tranne il re, che possedeva un pozzo privato per sé e per la famiglia, al quale lo stregone non era riuscito ad arrivare. (...) Disperato, il re si dichiarò pronto a lasciare il trono, ma la regina glielo impedì, suggerendogli: - Andiamo alla fonte, e beviamo quell’acqua. In tal modo saremo uguali a loro.- E così fecero: il re e la regina bevvero l’acqua della follia e presero immediatamente a dire cose prive di senso. (...) E così il re poté governare sino alla fine dei suoi giorni."


Quante volte avrei voluto bere l'acqua della follia anche io.. ed essere uguale a tutti.

Altro brevissimo estratto dal film:
"E odio tutti quegli zombie nella metropolitana che hanno dimenticato tutti i loro sogni o il fatto che ne abbiano mai avuto uno da cui partire"

Mi ricordo che alle scuole superiori con un mio caro amico mentre parlavamo seduti su un muretto dentro di me mi dicevo che la "vita comune", quella che fanno tutti, l'avrei lasciata vivere agli altri, come pecore, loro avrebbero vissuto migliaia di volte quelle cose che io non avrei fatto, che fanno tutti, mentre io avrei battuto strade nuove. (Forse era anche ansia del pensare che tutto è già "socialmete" deciso. - scuola, lavoro, matrimonio, figli, etc...)

Ho sempre sentito dentro una gran forza, forse più come una lama che mi trafiggerebbe se non mi rialzassi o come una fiamma che mi arderebbe se smettessi di lottare. O forse è una voce calda e una mano benevola che mi accarezza e mi prende per mano quando mi sembra di non farcela.

Oggi forse potrei chiamarla pazzia. Perchè non riesco a darle un "posto nel mondo" in un mondo "normale" e uniformato. Riesco sempre peggio a confinarla, a ignorarla. E' come se mi chiedesse di "impazzire" un pò di più ogni giorno. E' lei che mi ha permesso di avere una relazione con una donna di 16 anni più grande di me, di vivermi alla fine la mia omo-normalità e adesso di camminare mano nella mano col mio ragazzo (ogni tanto.. è difficile ancora.. ma la mia pazzia mi incalza..).

O forse questa è la mia unicità e vera normalità.

Forse Coehlo (autore del libro da cui è estratto il film e autore che apprezzo) la chiamarebbe la voce della propria leggenda personale.

P.S. Più allegro: la situazione familiare continua a migliorare.. adesso non ci facciamo problemi a coccolarci davanti a mia madre che mi ha sussurrato: "come siete cariniii.." :-)
Inoltre a qualche sua amica ha detto di avere il "nuoro" XD
E ci ha ringraziato perchè la facciamo sentire in famiglia.. ^^

giovedì 13 settembre 2012

12 Settembre 2012


Un paio di weekend fa abbiamo fatto un addio al celibato.. povero sposo.. ha sfiorato il coma etilico... ma vabè.. capita. (fra l'altro per il matrimonio sono stato con amici al sexyshop per prendere qualche pensierino per gli sposi.. maaa quanta roba interessante... XD)

La cosa "importante" è che in un "loco di divertimento" (roba sportiva, niente donnine.... nè omini ;P  ) in cui siamo stati ho incontrato un mio vecchio "amico".

Con lui ho rotto l'amicizia ormai più di 10 anni fa ma per anni mi era rimasto il senso di colpa. (l'unica amicizia che abbia mai rotto) Sapete il dubbio che rode dell' "avrei potuto fare diversamente" se fossi stato più maturo.. avevo nemmeno 20 anni ai tempi..

Poi negli anni pian piano il senso di colpa si è molto placato.. lo vedevo nei sogni che facevo.. in cui pian piano rifacevo pace con questo ragazzo.(All'inizio facevo dei sogni dove mi odiava parecchio o mi ignorava di brutto).

Per me i sogni sono molto importanti e mi indicano il mio stato interiore.

E insomma l'ho rivisto, con me c'erano altri amici con cui aveva perso i contatti.. stretta di mano.. "come va?" si parla del più e del meno.. e un brivido mi ha percorso la schiena.. pace.. mi sono sentito a posto.. si è sciolto quel poco di senso di colpa che mi restava.

Inoltre ho notato come in questi 10 anni non sia apparentemente cambiato nonostante adesso abbia una famiglia.. In quei pochi minuti ho capito che non avrei potuto fare altro anni fa che rompere l'amicizia e che ho fatto bene. Ci sono persone con cui proprio non siamo compatibili.

A volte avevo pensato per consolarmi che forse quell'evento l'avrebbe quantomeno cambiato in meglio, spronandolo a migliorare.. e invece nulla. Ma poi chi sono io per "giudicare".

Nulla tutto qua.. per un caso fortuito ho fatto pace con un nodo del mio passato.

Questa coincidenza mi ha colpito.


mercoledì 5 settembre 2012

5 Settembre 2012


Ultimamente sono latitante dal blog..
I lavori di ristrutturazione si sono rivelati molto più lunghi ed impegnativi del previsto e mi assorbono molte energie. In più matrimoni di amici (con relative organizzazioni di addii al celibato e scherzi di matrimonio), il lavoro, il mio ragazzo, etc...

In questo periodo mia madre ci ospita ogni tanto per farci una doccia calda (non ho acqua calda..) o per cucinare. Abbiamo le chiavi di casa sua, una a me e una al mio lui.

Ormai è più di un anno che mia madre ed il mio ragazzo si conoscono. Come passa il tempo... domani facciamo un anno e cinque mesi che stiamo insieme.

Ieri siamo tornati da lei dato che i muratori mi avevano segato accidentalmente il tubo dell'acqua.. percui ero pure senza acqua..

Lui è arrivato prima di me da mia madre e si è messo a cucinare. Pollo e patate, il suo piatto preferito. Io ero a casa a sistemare l'impianto elettrico di camera (che l'elettricista si rifiuta di riattaccare perchè non a norma.... quindi chi fa da se... )

Quando arrivo anche io (con le mani nere visto che non c'era acqua per lavarsele) erano tranquilli a parlare e mia madre mi dice che le ha insegnato una nuova ricetta.
Poi abbiamo cenato tutti e tre assieme e siamo stati un paio d'ore a parlare del più e del meno.
Visto che sono particolarmente teso il mio lui mi ha fatto un massaggio alle spalle... goduria... pian piano mi sento sempre più a mio agio a farci le coccole davanti a mamma.. per ora niente baci.. ma vedo che non le da fastidio.. mi fa piacere sentirmi "appoggiato" da lei in questa mia scelta di vita.
E insomma.. alla fine mia madre prima si è messa a massaggiare le spalle del mio ragazzo e poi si è fatta fare un massaggio da lui... sono stato contento.. questo contatto così intimo non c'era mai stato prima fra loro (il mio ragazzo ha fatto dei corsi per massaggi eh.. è professional..)

E poi siamo andati in bagno insieme a fare la doccia.. no no niente porcate. Ma è stato bello andare in bagno insieme a casa di mamma. Come un cosa normale, come una coppia, senza farsi problemi. La doccia in realtà l'abbiamo fatta uno per volta perchè il box doccia di mamma è minuscolo. Ma è bello condividere il bagno :)

Insomma non come quelle coppie sposate da anni che quando vanno a dormire nella casa al mare della suocera devono stare in letti e stanze separate XD

Quando sono uscito dal bagno (ho fatto la doccia per primo) mia madre mi fa: "già fatto?" .....mamma... una doccia... ma che pensava si facesse???? XD


P.S. stanotte dormirò solo.. il mio cucciolo è fuori a trovare delle sue amiche in un altra città e tornerà domani andando diretto a lavoro.. strano dormire da solo..

giovedì 23 agosto 2012

23 Agosto 2012


Post breve mordi e fuggi..

Mi sto godendo i weekend di Agosto, al mare fisso, a ballare fino a mattina, dormire sulla spiaggia, brasarsi al sole.. No.. non è il mio stile di vita.. io sono un ghiro e vorrei dormire a lungo (e comodamente).. non 3-4 ore al freddo e all'umido.. Poi però il mio ragazzo voleva a tutti i costi addormentarsi insieme sotto le stelle.. *_*

Abbiamo pure comprato il nostro primo ombrellone.. ovviamente color arcobaleno :D (è stato un caso...)

Siamo stati al Mamamia ma è stato deludente.. col fatto che non si balla più è diventato un pub...
Tutti stipati al Frau.. che caldo insopportabile.. Bè.. comunque ancora l'ambiente è gay-friendly...
E la spiaggia immensa.. sicuramente meglio della città che è deserta..

In spiaggia seppur in mezzo alle famigliole, stavamo belli vicini, qualche raro bacio, le gambe una sull'altra, lotta nell'acqua, etc.. Sto cercando di comportarmi sempre più normalmente.. perchè "il gaypride si festeggia ogni giorno" ecco. Anche in città pian piano cerchiamo di stare sempre più mano nella mano..
Giocando a freesbee in acqua mi è scappato un "amore! stai attentoooo".. ops.. mi son morso la lingua.. Ancora gridare "amore" ai 4 venti è troppo XD

Nota carina: mia zia tornando dalle vacanze ha portato un pensierino sia a me.. che a lui!! :D

lunedì 13 agosto 2012

13 Agosto 2012

Anche io come molti scrivo meno.. ho la testa presa dalla ristrutturazione di casa.. un disagio e una spesa immane.. in più col mio ragazzo stiamo meditando di adottare un gattino (non che io sia un amante sfegatato degli animali ma se gli nego pure il gatto dopo il cane.. mi lascia :P )
Bè.. almeno il nostro orticello produce un sacco di zucchine.. XD
E sembra pure che sua mamma ha capito di noi.. ha visto delle foto su FB e poi una lettera che lui le ha lasciato.. insomma.. sembra che ho la suocera pure io.. ;) (e che gli chiede come sta "il suo amico")
(e mia nonna mi ha detto che mia mamma è orgogliosissima di avere un figlio così ^_^)
(mia nonna si è espressa pure sulla Concia che in TV dice "mia moglie".. )


MA arriviamo al post.. (ironico) ispirato dal girovagare per blog e blog-amici di amici di amici percui torno per caso al mio "primo grande amore".. Progetto Gay.
Rileggendo quei post che leggevo tanto avidamente fino a notte fonda adesso mi viene un pò da sorridere..

Premetto che le righe che seguono sono un pò satiriche e umoristiche.. a presa di culo.. è il mio punto di vista e massimo rispetto che ci sono passato anche io..

TU! ragazzo che scrivi che ti piace fare e farti fare le seghe da altri ragazzi.. ma non provi sentimenti,no, è solo sesso. Ma non sei gay e non vuoi esserlo.
TU! che la tua ragazza ti fa tanta tenerezza ma come scopi coi ragazzi non c'è cosa. Ma è solo sesso, i ragazzi non ti fanno tenerezza. Ma non sei gay e non vuoi esserlo.
TU! che in palestra squadri tutti i bonaccioni che ci sono e in doccia ti senti eccitato. Ma sarà solo l'acqua della doccia che scorre sul pene. Ma non sei gay e non vuoi esserlo.
TU! che ti masturbi pensando al porno gay e a tua moglie chiedi di infilarti un dildo in...mmmmm ma non sei gay e non vuoi esserlo.

Se scrivi in un blog di problematiche omosessuali per essere rassicurato che non sei omosessuale, evidentemente il dubbio ce l'hai, un "problema" c'è.
A Ercole son toccate le dodici fatiche.. L'idra, il leone, il cinghiale e pure Cerbero!  ..a noi è andata bene in fondo.. Questo sarebbe il consiglio spassionato che avrei dato in primis a me stesso invece di indugiare in mille seghe mentali e stare MALE per anni. Perchè non si è mica felici quando non si sa chi siamo/non vogliamo essere chi siamo/pensiamo che essere noi stessi fa proprio schifo e che siamo pure sbagliati. Eh no.. non si sta proprio bene.

E l'unico modo per togliertelo è assaggiare la banana e godertela senza pregiudizi, paure etc.. pensala come una prova divina di immenso coraggio.
Se ti piace un frutto cosa fai normalmente? lo assaggi.. ecco.. fai lo stesso..

E piantala di dire che non è che ti piace la banana ma il "giallo" è sempre stato il tuo colore preferito
E quando ci sono pure le macchiette nere sulla buccia in realtà mi ricorda l'immagine virile del manto di un leopardo.

Non vorrai arrivare a 50 anni e scrivere su bacheca annunci: "mia moglie è fuori con le amiche a giocare a canasta, ho la casa libera per qualche ora, chi si viene a farsi spompinare?"

Perchè può essere (davvero!) solo un'alchimia di sesso, può essere che sia solo una fase pre-post-inter-adolescenziale, oppure che sei bisex oppure (oddio!) che sei proprio gay..
Ma non c'è in ogni caso nulla di male.. devi essere te stesso.. essere gay non è nulla di tremendo.. non è che di improvviso inizi a sculettare eh.. non succede nulla.. e se ti vesti da cani continuerai a vestirti da cani, non è che riesci ad abbinare perfettamente ogni colore (la bacchetta magica non esiste..aimè)
E quel taglio di capelli che non si può guardare.. continuerà ad essere inguardabile..

L'unica cosa che c'è di male è rimanere con quel dubbio, quella paura per anni.

Per paura di poter essere gay ti rovini l'opportunità di essere felice, di essere te stesso, del percorso stupendo di scoperta di se stessi e di liberazione che è essere omosessuali. Indubbiamente nel mondo di oggi essere se stessi è una sfida. E ci piacciono le sfide. Questo significa essere uomini.

martedì 7 agosto 2012

7 Agosto 2012

chiaramente non è il mio dentista.. apri la boccaaaa..aaaaahhh

Sono stato dal dentista... (altro tipo particolare)
Il mio dentista è sempre in ritardo.. mi fa sempre aspettare da minimo 15 minuti, fino ad un ora.. (raro) nonostante fissi l'appuntamento..

Prima avevo un appuntamento per una pulizia.. arrivo puntuale.. l'assistente (una ragazza romena credo..) mi fa "si accomodi in sala di aspetto" ...sala di aspetto.. 4 sedie appoggiate al muro in un microcorridoio... Le faccio notare che non c'è posto.. ho 4 persone davanti a me (!!) (ma gli appuntamenti a che servono??) Lei leggermente imbarazzata riprende il controllo della situazione e mi dice che un signore è arrivato in ritardo e che però adesso una sedia si libera.. Il ragazzo che mi avrebbe lasciato la sedia (che stava per entrare dopo aver aspettato non so quanto) mi fa "se vuoi rimanere a frescheggiare.. c'è l'aria condizionata almeno.. " io rido e declino scherzosamente l'invito.. dovevo andare a cena fuori e non potevo aspettare due ore.. così quando arriva il dentista prendo un nuovo appuntamento e me ne vado (fra l'ammirazione dei presenti)

La settimana dopo torno e mi accorgo che ho sbagliato giorno.. ho anticipato di una settimana.. ma uno ha disdetto casualmente l'appuntamento percui c'è posto.. il dentista però è stanco e intanto si fa un break e si fuma una sigaretta e prende caffè al bar.. (e io aspetto 15 minuti) si scusa per l'altra volta probabilmente confondendosi con un altro "mi spiace.. hai aspettato due ore..." ..io faccio lo gnorri.. col cavolo che ho aspettato due ore.. ma almeno si sente in colpa.. male non fa.

Così mi fa la pulizia ma ha fretta perchè deve arrivare non so chi.. in più è stanco perchè è stato da solo senza assistente fra telefonate, clienti, etc.. è irritato ed è particolarmente acido con l'assistente (arrivata 10 minuti prima di me)... sembrano marito e moglie.. mi viene il dubbio che stiano insieme.. però battibeccare davanti al paziente non è professionale.. (anche se divertente.. lei mi guardava della serie: "scusalo..." )

Più che altro sembrava a fare le corse per pulirmi i denti con quei loro strumenti.... non è che godessi... e non potevo neppure contraddirlo che era già nervoso... Basta che l'igiene me la fai bene..

Intanto mi trova una carie percui altro appuntamento... già mi stima il prezzo carie+igiene e gli lascio un acconto.

Torno per la carie ed è più profonda del previsto "al limite della devitalizzazione" dice.. io smadonno per quel cavolo di trapano.. dolore!! Quanto lo odio.. sono tesissimo e il dentista si lamenta "ma quanto sei teso", "ma non si può lavorare così.. ti sento fremere" e continua a protestare: "uno pensa che noi ci divertiamo a far male alla gente.. ma non è mica così.. ci stiamo attenti..." , "se dovessi sempre lavorare così arriverei la sera a pezzi.. la tensione" e insomma mi si lamenta...
Quando mi toglie il cannello aspira-saliva dalla bocca gli chiedo ironicamente "scusi ma quanta gente con un trapano in bocca è rilassata?" (perchè qui quello che si deve lamentare sarei io..) e lui risponde senza fare una piega "ormai si fa sempre l'anestesia per le carie profonde.. ma pensavo fosse più piccola e non te l'ho fatta.. invece è profonda.. ormai resisti..  lo so che fa male"

Ma vaff...

La tortura finisce e arrivo a pagare.. e ha il coraggio di lamentarsi che mi ha fatto il mega sconto perchè il "preventivo" che mi aveva fatto era per una carie piccola.. questa è grossa.. da sola sarebbe costata 120 euro... invece pulizia + carie profonda "solo" 150 euro... etc.. no scusa se li colgo sugli alberi i soldi... 150 euro per me son 3 giorni di lavoro... non un ora e un quarto....

Cioè assurdo... il dentista che si lamenta... mi ha fatto poi la fattura ma non mi ha messo la marca da bollo da 1.81 euro... (perchè le aveva finite) così ha risparmiato quasi 2 euro...

A parte questo ho scoperto che ha 60 anni (curiosando fra i vari attestati appesi alle pareti negli interminabili tempi di attesa) e cavolo.. firmerei per arrivare alla sua età così.. ne dimostra 10 in meno.. O_o

Il fatto è che mi sembra molto onesto come persona.. inoltre lavora bene e non fa lo splendido come altri da cui sono stato.. in più come prezzi non è eccessivo.


P.S. Abbiam fatto un anno e 4 mesi.. (col mio ragazzo.. non col dentista XD)

giovedì 2 agosto 2012

2 Agosto 2012


Dato che la gente strana capita tutta a me, dopo aver girato un paio di negozi alla ricerca di un vestito per un matrimonio (di amici) mi infilo nell'ennesimo.. già l'anno scorso c'ero stato ma poi dato che il titolare non mi filava me ne ero andato via..  Stavolta dato che nessuno aveva la mia taglia (una 44) sono tornato per disperazione...

Mi accoglie un ragazzo nero che lavora li che sembrava un cliente per come era vestito.. cerca di rifilarmi un vestito in sintetico (ma io ero già stato in altri due negozi che mi avevano sconsigliato il sintetico in estate.. meglio il fresco-lana e top il lino) insisto che sto cercando qualcosa in lino ma lui non trova nulla.. mi dice di aspettare un attimo che arriva il titolare..

Arriva il titolare che è un incrocio fra Tonino Carotone e Capitan Uncino..

Il titolare insiste per il sintetico.. "te lo faccio solo 100 euro.. costerebbe 130.." ma almeno mi trova un abito in lino della mia taglia. L'ultimo. "quanto costa?". Mi guarda e come se mi stesse facendo un grande favore "via.. te lo faccio uguale.. sempre 100 euro".
Io mi chiedo quale sia il vero prezzo dell'abito.. magari era 80.. cartellini non ce ne sono.
Si prova l'abito per farmi vedere come sta... (no perfavore togliti il mio abito...)
Questi tipi così "commerciali" mi irritano.. mi sembra che te lo tirino con non chalance nel didietro.
Cmq essendo stato in altri negozi avevo visto il prezzo medio e più o meno eravamo intorno a quella cifra. Provo anche io l'abito e mi veste perfettamente. Alla fine ammette che l'abito in lino mi sta bene ed è un bell'abito.. (rinuncia con il sintetico.. tanto ha capito che comprerei quello.. Oste come è il vino??)

Nel frattempo mi prende l'orlo ai pantaloni illustrando al ragazzo nero la tecnica in termini pittoreschi specie su come si muove il cavallo dei pantaloni da quando ti alzi la mattina a quando torni a casa..

Prima di darmi lo scontrino si mette a cantare al karaoke (dietro degli abiti ha una pianola col microfono......) il ritornello di una canzone d'amore interpretandola pure.. poi va ad importunare qualche turista che passava davanti al negozio cantando e ballando sul marciapiede (giuro)
poi stavo per uscire ma un piccione (che frequenta spesso il negozio sembra) stava per entrare percui ho dovuto aspettare per non spaventarlo mentre il titolare iniziava a "tubeggiare" imitandone il verso e a dargli pezzettini di crakers.. (con il ragazzo nero che lo ammirava e mi diceva "non so come fa.. vengono davvero sai? etc....")

C'era anche un altro cliente (un ragazzo albanese credo) e ci guardiamo sbigottiti.. questo aveva pure fretta che doveva prendere un treno.. e gli dico "ma dove siamo finiti??" ridendo.

L'indomani torno per ritirare i pantaloni. Il "capo" era a prepararsi la pasta per pranzare così mi accoglie il ragazzo nero che ormai ha preso confidenza con me e pensa bene di raccontarmi delle avventure avute con le donne 60-enni che sono le migliori.. che quelle fra i 40-50 si tengono meglio di quelle più giovani e hanno un sapore della pelle migliore e pure sei più libero perchè sono più mature e si fanno meno problemi.. è stato anche sposato ma non era quella giusta..

Arriva poi il titolare che non trova i pantaloni e poi si ricorda che sono ancora dalla sarta. torna in 5 minuti. mi da i pantaloni e torna a farsi la pasta nel retrobottega.

Provo i pantaloni anche se quando ci pensa lui "tutto è perfetto.. puoi stare tranquillo". In effetti mi sembrano ok.. non che sia quel grande intenditore. Dato che è sempre di la a farsi la pasta intanto me li tolgo, mi rivesto e vado alla cassa. Arriva e mi dice "ma come? ti sei già cambiato? volevo vedere come ti stavano!" io confermo che vanno bene...

Mi illustra come scopa le clienti dietro al bancone simulandone il movimento con il bacino mentre i figlioletti sono fuori dal negozio.. (e il ragazzo nero mi conferma che proprio l'altro giorno una ha alzato la gonna e...). Facendomi notare come si muovono tutti i vestiti e le grucce ritmicamente.  Mi fa pure vedere la foto del fratello che è pieno di donne e che ha un fisico mondiale (in effetti è caruccio) ma che forse sarà finocchio. Mi canta poi un altra canzone con balletto annesso. Manca poco mi offre anche un pò di pasta per pranzo.

Sono appena uscito dal negozio che mi richiama dentro. Mi presenta al cognato e mi chiede "chi comanda il mondo?". Io che avevo sentito i discorsi che facevano ho risposto "le donne" .. e così mi becco le perle di saggezza del cognato che mi dice che anche se le donne comandano l'importante è non perdere il proprio io, altrimenti è finita. E altri discorsi di come le donne ti aggirano, ti usano, ti isolano dagli amici senza che te ne accorgi etc.. gli volevo dire "Guardi, per fortuna sono frocio".

Scopro poi che questo è cristiano mentre il titolare è un hare khrisna.. ma pensa.. che mi dice che lui vede "dentro" alle persone.. capisce se sono materiali o più spirituali.. mi fa una lezione sull'amore universale e su Dio etc.. poi come tutti mi dice di vivere la vita e che la prossima volta che torno mi da un CD importante (ma perchè dovrei tornare????)


(per non parlare di un tizio siciliano che al benzinaio mi ha chiesto un pò di spiccioli e poi si è messo a chiacchierare - io ero pure in ritardo per una cena - mi critica il taglio di capelli e termina con "la vita è solo un passaggio")

giovedì 26 luglio 2012

25 Luglio 2012

PARTE II


La mattina mi sono alzato, come ha detto lui, "serio". Ho sognato un topo.. che secondo il linguaggio dei sogni dovrebbe significare "malinteso da chiarire"..

Così mi scrive un messaggio in cui mi dice che spera non sia per la questione della chat. Che ama me e basta. Che c'è andato per curiosità e distrazione virtuale. Finisce tutto li, nel virtuale. Che apprezza che ho affrontato l'argomento, ma lo imbarazza. Però non nega di essere stato in chat.

Seguono altri messaggi di botta e risposta..

Non è nulla di grave o di strano. E' solo per sentire che si piace e per farsi una sega in cam. Senza ricercare altro. Come vedersi un film porno. Si sente in colpa per come mi sarò sentito. Mi chiede scusa etc...

--> E' che proprio non mi torna questa immagine di lui. <--
Si prosegue con discorsi più generici sul conoscere se stessi e per ciò che lo riguarda, la sua ricerca di questo lato maschile che è un pò latitante..

Io mi son sentito un pò meglio ma speravo poi in un confronto a parole, faccia a faccia. Per sms mi fa schifo. Come chi si lascia per sms.. come si fa??

La sera tardi rientra da lavoro.. poi viene cuccioloso a letto.. ma il discorso non lo riprende..
Butto li un "mi hai fatto preoccupare.." lui risponde con "lo so" e basta.. tutto rannicchiato al mio petto. Poi baci.. mi prende e facciamo l'amore.. mi mancava sentirlo..

So che aveva voglia.. però una parte di me ha pensato fosse solo per evitare la questione.

Mica penserà sia finita qui?? Non mi importa nulla se ti imbarazza affrontare il discorso..

Ieri rientra a casa sempre tardi (abbiamo degli orari di lavoro diametralmente opposti) e tutto cuccioloso viene a letto. Mi riempie di coccole e io aspetto che per caso riprenda l'argomento.. ma nulla.. tutte queste coccole mi fanno tornare in mente la mia prima ragazza la quale un bel giorno mi disse "ti amo ti amo ti amo ancora di più etc.." per poi scoprire che tutte queste moine nascevano dal senso di colpa per essersi vista con un altro ragazzo... (anche se senza combinare nulla) Credo sia grazie a lei che oggi sono molto diffidente delle troppe effusioni.

Così riprendo "mi piacerebbe chiarire la questione della chat prima o poi.."

Gli dico che anche io ci sono stato ultimamente, altrimenti non mi sarei accorto che la frequentava anche lui,  e che ho visto che una sega in cam non è nulla. Gli spiego che ciò che mi turba è che non lo riconosco. Parliamo.. mi dice che è da poco che ci va.. circa 3 mesi (io ho provato a fargli ammettere che è da un anno) perchè con i nostri orari ultimente ci vediamo molto meno ed è un modo per scaricare le voglie sessuali. Non parla in chat, non ci va per un confronto (io si.. finisco sempre per raccontare di noi..)

In effetti ultimamente
- per gli orari diversi (io alle 1.00 di notte ho zero voglia di fare l'amore quando la mattina alle 7.00 mi devo alzare)
- per lo stress di questo periodo
- per il fatto che da un mese l'ho beccato in chat e la cosa mi ha turbato e freddato un bel pò.
- perchè rispetto a prima sento molto più la voglia di "ricevere".. e quindi ci troviamo entrambi più frequentemente "in stallo"..
..l'attività sessuale era un pò calata.

Questo lato di se non gli piace.. (a me si.. finalmente un pò porcellino il mio lui..) e si sente diviso in tre.. la parte omosessuale più femminile che vive normalmente, quella mascolina (omosessuale o meno.. è l'atteggiamento) che pian piano lotta per venire fuori e che ha represso negli anni (sia nel ruolo di attivo - si è accorto che si sente maschio quando me lo da.. l'altro giorno si era pure messo "casualmente" davanti allo specchio mentre mi cavalcava.. - sia forse un pò di curiosità verso le ragazze.. quindi un pò di crisi di accettazione.. e come lo capisco..) e la parte da "cacciatore" che desidera farsi esperienza (che in passato ha soffocato considerandola sbagliata, limitando molto le sue esperienze).

Gli dico che lo capisco.. io sono nella stessa fase ma opposta. Io sto cercando di vivere più la parte femminile che ho sempre soffocato e sento la parte "cacciatrice" che ha voglia di farsi esperienza. Anche per questo sono andato in chat: per farmi "esperienza" senza tradire.

Dice che non ci andrà più.. io a parte avergli detto che non ci credo.. gli ho detto che per me ci può continuare ad andare se gli serve da valvola di sfogo.. meglio in chat via cam che dal vivo con uno conosciuto da qualche parte..... inoltre se ne sente il bisogno per capire queste parti di se, per me va bene, basta che rimanga il rispetto della coppia.

Poi fra le altre cose erano usciti i complimenti che lo facevano sentire apprezzato (io glieli faccio.. e spesso.. è lui che non me li fa mai..) e così gli ho detto: "immagino i complimenti che ti fanno... che bella mazza.. che arnese.. etc.." ..lui ride.. "me li fanno anche a me... sugli addominali.. il fisico etc... lo so che fa piacere.. lo capisco" Per me onestamente è stato un piacere riscoperto sentire qualche complimento.. anche se viene da uno sconosciuto il cui obbiettivo è portarti a letto.. XD

Ride meno.. e si è ingelosito.. ahahha.. "no basta.. non ci andiamo più.. ne io ne te.. sono geloso" XD

Più o meno tutto qua.. ci siamo chiariti.. gli ho detto che da parte mia cercherò di soddisfarlo di più anche a notte fonda quando torna.. invece di dormire alla grande.. e dato che "non rimandare a domani quello che potresti fare oggi".. alle 2.00 di notte l'ho preso io.. stamani che sonno...

Adesso sto meglio.. mi è passata.

Scherzando gli ho buttato li un "magari un giorno ci troviamo in chat e ci seghiamo.. oppure ci andiamo insieme.. e ci seghiamo a tre.. " XD

Il senso è che vorrei mi senta complice.. non sono un giudice.. sono un ragazzo come lui. Sono il suo compagno.