venerdì 9 dicembre 2011

9 Dicembre 2011

PREMESSA: IL POST HA VALENZA PURAMENTE "SARCASTICA"

Quando muovevo i primi passi, la prima cosa che cercavo di capire è come si fa a riconoscere un ragazzo gay e come si fa a farsi riconoscere (nella speranza che se non ho il coraggio io.. magari ci prova lui..). Quante ricerche su internet!!

Innanzitutto quella del gay radar è una minchiata, è vero che si sviluppa più sensibilità nel riconoscersi, anche data dal frequentare una certa "varietà" e zoologia gay.. ma non c'è nulla di certo.. altrimenti non nascerebbero le applicazioni per iphone per riconoscersi per strada.. no??
(avevo pensato di comprare un iphone solo per quell'App!! :-P )

Poi non c'è un tratto distintivo.. c'è un insieme di indizi.. più indizi ci sono, più è probabile..

Vediamo.. una carrellata un pò per scherzo un pò sul serio..

Abbigliamento & Accessori.. (che è la prima cosa che salta all'occhio.. forse.. ;P )


Colore dei vestiti: Mediamente abbiamo una capacità superiore al maschio etero di abbinare i colori dei vestiti.. e non ce li sceglie la ragazza o la mamma eh!! Questo si traduce anche in accostamenti arditi con colori pastello o fosforescenti etc.. che alla fine hanno una loro ragione di esistere!!


Montatura degli occhiali: si prediligono montature spesse (non sottili) nere bianche rosse.. oppure fantasia, per esempio un ragazzo ce li aveva a quadretti bianchi e neri.. l'occhiale è pure sempre un accessorio!! Quelle verdi fosforescenti o rosso fuoco.. non so.. dato il (secondo me) cattivo gusto è più probabile che siano bimbiminchia..

Lacci delle scarpe: lacci di colore diverso fra le due scarpe.. oppure colori sgargianti.. una volta è passato un figaccione coi lacci fosforescenti.. sbav..

Sciarpina: ormai non vuol dire più nulla.. ma chi se la tiene in spiaggia è probabilmente suonato.. fa sempre molto cool tant'è che l'unico motivo percui sopporto l'inverno è sfoggiare la mia collezione di sciarpe.. però.. il colore.. se è molto colorata ma abbinata bene allora si.. +1 puntooooo

Borsina: idem come la sciarpina, ormai ce l'abbiamo un pò tutti, è troppo comoda! Ma se la tracolla è corta.. " a spalla ".. può essere un indizio..

Anello al pollice: dicono sia sinonimo di libertà sessuale.. non so se sia vero.. ma un occhio ai vari pollici ce la do sempre..

Orecchino: in teoria portato a destra è gayezza.. nessuno è così stupido da portarlo a destra.. XD

Piercing: al labbro un mezzo punto lo segna. All'ombellico un +2! Ai capezzoli.. secondo me è solo stramberia..


Calzini: il calzino colorato a strisce mmmh.. non che voglia dire nulla.. secondo me è come la sciarpa.. se è un cazzotto in un occhio non vuol dire nulla.. il solito etero un pò alternativo e colorato.. se ogni colore è abbinato a qualcos'altro allora aguzziamo per vedere di carpire qualche altro dettaglio..

Braccialetti & varie: una tonnellata di braccialettini, collanine, strani anelli etnici.. bo.. è da mal di testa.. ho conosciuto etero addobbati come una mummia egiziana.. ma ci siamo persi di vista percui non so se abbiano preso un diverso orientamento..

In generale c'è un pò di ricercatezza.. un capo di vestiario particolare, un dettaglio in un accessorio e cose così..


Tatuaggi
Più che il tatuaggio stesso (a meno che non sia trooopppoooo esplicito..) credo importi dove lo fai.. in generale va il piccolo tatuaggio sul fianco vicino alle fossette addominali.. oppure un ragazzo che mi piaceva l'aveva dietro proprio sopra il sedere.. come spesso fanno le ragazze.. (ma non ho mai saputo di che sponda fosse il bel tipo).



Movimenti/Atteggiamenti
Bè.. c'è chi cammina che sembra stia in passerella, c'è chi simula un andatura da macho alla cowboy.
Secondo me c'è un andatura e dei movimenti e gesti più "svolazzanti"..  specie nelle piccole corsette per prendere l'autobus o per salire al volo uno scalino che sembra che abbiamo appena usato l' "Olio Cuore".. (usato per cosa???) e poi come dimenticare la sindrome del polso rotto?? Persino io che non la sopporto ogni tanto cedo.. e senza accorgermente prende il sopravvento sul mio polso che assume la posizione a bacia mano.. DOH!!!!



Modo di parlare
Ecco per quel che ho sentito taaantttiiii ragazzi gay hanno queste tonalità di voci fra il canterino e il l'urlettino da fan di Madonna.. non è il tono di voce, è proprio la cadenza con cui vengono pronunciate le parole che non è piatta (da etero) ma "svolazzante" pure quella.. come se facessero esercizi di solfeggio... mmmmmhhhh..

Gusti musicali
Si sa che Madonna, Lady Gaga, la Carrà, la Rettore etc.. sono in gran voga.. eppure un mio amico è fan sfegatato di Madonna con poster cd etc.. (a 30 anni) ma non è gay..

Sguardi
Secondo me il "principe" di tutti i segnali che possono indicare se qualcuno è gay, è lo sguardo. Vedere cosa guarda.. spesso con la coda dell'occhio squadriamo i bei tipi che passano.. fate caso a quello che guarda la gente.. è una cosa che mi accorgo su me stesso.. il mio sguardo si posa su tutti i ragazzi.. se i miei amici guardassero cosa guardo.. capirebbero.. (come un amico ieri che mi ha detto: "l'hai vista quella ragazza che ci ha guardato? aveva lo sguardo voglioso..." io stavo guardando un ragazzo un pò più avanti... e dicevo fra me e me: voltati voltati voltati.. giusto per vederne il volto.. che è la cosa che guardo di più..)
..oppure lo sguardo lampo negli occhi (di sotterfugio) a quel ragazzo che vi sta passando davanti.. nella speranza che anche lui vi stia guardando e ricambi lo sguardo.. e poi.. e poi passate uno accanto all'altro.. e con la coda dell'occhio vedi se si è voltato.. e se si.. ti volti anche tu e ridai un bel colpo.. di sguardo.. ed è il momento di fermarsi con qualche scusa....
Dice infatti che se vi guardate negli occhi per più di 2 secondi allora è gay ed è interessato....
In effetti quando qualcuno non ti interessa lo sguardo si sofferma appena e si incrocia per pochi istanti. Funziona? a me una volta è capitato.. ma ero in compagnia di amici e anche se il tipo si è voltato (e io pure) ho dovuto tirare dritto.... le chat sono più facili...


7 commenti:

  1. Ahah... divertentissimo questo post, complimenti!
    Anche io mi sono chiesto a lungo come cavolo si facesse a riconoscere un ragazzo gay e come io potessi farmi riconoscere dagli altri, anche perchè sono stato dotato dalla natura di un GayRadar difettoso (o forse non mi hanno ancora dato il codice di attivazione!). Ma...niente! Non sono riuscito a trovare una risposta (la mia condizione di "singletudine 100% pura lana vergine" già fa capire tutto :/)

    Però devo dire che in alcune cose che hai descritto mi sono molto riconosciuto...
    - Solitamente i maschi etero non fanno così attenzione a cosa si mettono per uscire, invece io cerco di dare un minimo di senso a quello che indosso... (+1 di Gayezza)
    - Per la montatura degli occhiali sono in controtendenza: preferisco la semplicità. Anzi... preferisco proprio le lentine xD (-1)
    - Lacci delle scarpe e calzini: nessuna stravaganza. I calzini li preferisco neri(-1)
    - ADOOOOORO le sciarpe!!! Io faccio collezione di sciarpe, sia quelle di lana che quelle più leggere, colorate, monocromatiche.. di tutti i tipi. E cerco sempre di abbinarle alla perfezione (+2!!)
    - Anelli, orecchini, piercing, tatuaggi: non ne ho e non mi piacciono. Anche se, un bel anellino sportivo non sarebbe male... quasi quasi ci faccio un idea xD E comunque un piccolo tatuaggio non troppo vistoso sul corpo di un bel ragazzo fisicamente dotato è una bella visione :P
    - Bracciali: non ne indosso tanti (-1)
    - Movimenti e atteggiamenti: ahahah! In questa tua descrizione mi sono ritrovato tantissimo! I gesti svolazzanti sono un must! Quando parlo muovo molto le mani e anche il polso rotto, ahimè, alle volte prende il sopravvento =S (+ 4)
    - Modo di parlare: per fortuna non ho un tono di voce "tra il canterino e l'urlettino". Però, effettivamente, non sono monocorde come i miei amici etero.
    - Gusti musicali: beh, i miei sono molto variegati (dal pop, alla classica, al jazz...). Nel mio Mp3 ci sono alcune canzoni effettivamente molto gaie, ma per il resto ascolto molta musica pop.
    - SGUARDI: effettivamente mi sa che ci possiamo basare soltanto sugli sguardi!! Anche se è davvero difficilissimo capire se una persona effettivamente sta guardando te perchè è interessato o magari soltanto perchè ti ha scambiato per un suo conoscente o peggio perchè hai un acconciatura di capelli imbarazzante e tu sei uscito di casa senza accorgertene.
    Quanto è faticoso essere gay!!! -.-"
    Ho bisogno urgentemente di un personal trainer del mondo gaio!!

    Ok.... quanti punti di Gaiezza ho totalizzato?? XD

    RispondiElimina
  2. Ecco perchè sono ancora single, a parte i calzini a righe e colorati che poi a meno che uno non porti sempre calzoni corti nessuno vede, faccio tutto il contrario di come lo dovrebbe fare un gay e quindi temo che mi considerino etero, dovrò rivedere tutto il mio modo di vestire e di propormi perchè corro il rischio di morire vergine.:))

    PS. questi sono qualche suggerimento di siti dove acquistare regali su internet che mi chiedevi nel post di Febo:

    Abbigliamento: http://www.laredoute.it/
    Pelletteria: http://www.frizzonileather.it/
    Enoteche-alimentari: http://www.dileva.it/
    Mondo gay: http://www.castromarket.it/shop/

    RispondiElimina
  3. hahahaha bel post.. cmq la penso molto come te.
    Sono in fissa con lo squadrare le persone e spesso si capisce più di quanto vorresti guardando l'oggetto che fissa una persona, che la persona stessa :D

    Spesso uso questo metodo hahahaha però io sono matto.. xD

    RispondiElimina
  4. @Febo: no no no no i punti si contano solo al positivo. Se non ti riconosci vale 0. Un etero ha 2-3 punti mettiamo, un gay 4-5-6 :D
    Te lo posso dimostrare matematicamente ^_^

    @Loran: grazie x i siti, li sto già spulciando. Ieri ho fatto altre 3 ore a giro x negozi e sono disperato.. (voglio il massaggiatore della prostata!!)

    @Rafa: già.. lo sguardo è traditore..

    RispondiElimina
  5. E a chi vuoi regalarlo? Comunque te lo consiglio è molto divertente:)))

    RispondiElimina
  6. Ahahahha veramente era un auto-regalo.. il fantomatico orgasmo prostatico (esisterà?) ha sempre stuzzicato la mia fantasia e rimane ad oggi una meta da raggiungere..

    RispondiElimina
  7. Io non mi pongo mete specie in questo campo ma posso dirti che la stimolazione prostatica da delle sensazioni abbastanza piacevoli e in un paio di volte sono riuscito a venire quasi senza toccarmi.

    RispondiElimina