martedì 5 aprile 2011

4 Aprile 2011



Fuori gracidano le rane.. che avranno da gracidare a mezzanotte...(??)

Il "maledetto" è arrivato in ritardo al corso.. e io che ero in anticipo per poterci ri-attaccare bottone... (e magari ammirare meglio il suo tatuaggio..) però finita la prima parte del corso è venuto lui da me per salutarmi e stringermi la mano. Così abbiamo parlato un pò e stavolta senza sotterfugi gli ho chiesto "dove ci mettiamo a sedere?" con un bel sorriso stampato.. lui tranquillo mi ha portato in prima fila... :-/
Almeno abbiamo continuato a parlare fino all'inizio della lezione..

Poi ho fatto una cazzata io.. siamo andati al "punto ristoro".. ho preso un bicchiere di bibita e, dato il casino, ho lasciato il posto agli altri e mi sono tirato in disparte... lui invece è rimasto li in mezzo a chiacchierare fino a che doveva andare via.. ci siamo salutati.. (altra stretta di mano amichevole) e gli ho augurato buon viaggio.. la prossima settimana non ci sarà.. sigh.. quindi mi rimarranno solo 2 lezioni per tentare di provarci.. (che dio me la mandi buona.. amen..) o almeno per capire se ha la ragazza o no.. (che poi non vuol dire.. mi sembra sia pieno di bisex fidanzati..)
Se lo sapevo rimanevo li con lui... nella calca.. (praticamente mi aspettavo che mi venisse dietro??)... però non mi ha rivolto neppure uno sguardo...
Vabè.. la prossima volta chiederò come è andato il viaggio etc etc.. anche se buttare poi li fra una domanda e un altra "ti va di bere una birra? (così mi finiamo di parlare..)" è un pò.. da cazzotto in un occhio...

Con l'altro ragazzo ci siamo risentiti.. stamani gli ho mandato un sms di buongiorno.. come risposta: uno squillino.. mmmmmhhh si inizia male... poi mi ha spiegato, in chat, che non ha credito... e che stasera avrebbe dovuto ricaricare... vedremo... comunque continua ad essere dolce.. è il primo che mi chiama "cucciolo".. normalmente sono io a chiamare così gli altri.... e mi sono sciolto..(oltre a provocarmi un'erezione..)

2 commenti:

  1. attenzione ai nomignoli... fanno un brutto effetto. Io dopo una serie smisurata di "coniglietto, tesoro, cucciolotto" e simili ho rischiato di perdere la testa (vedi commenti precedenti), ritrovandomi poi con una delusione accecante. Meglio vagliare bene. E non avere alcuna aspettativa. La dolcezza è un'arma a doppio taglio: se è vera e reciproca, ok. Ma se è usata con arte nei confronti di qualcuno che si è identificato come "sensibile", allora è pericolosa. Bisogna allenarsi a resistere (io ci lavoro ormai da tempo).
    Per il tuo amico/compagno di scuola: se vuoi conoscerlo e avere modo di parlare, l'unica soluzione praticabile può essere l'invito a prendere una birra, come dici tu. Non è nulla di strano, può rispondere sì o no. Almeno ti sei comunque tolto il problema di chiederlo. E poi un invito al pub non richiede molte giustificazioni, è lecito parlare con le persone, no?

    RispondiElimina
  2. già.. me ne sto accorgendo.. e sto iniziando a lavorarci anche io.. guardando con oggettività il comportamento dell'altra persona.. (tipo che ti ignora x mezzora..) ..fa breccia nella parte di me che desidera essere abbracciata e protetta. Con le ragazze non mi succedeva.. anzi li trovavo quasi irritanti.. li ero io che dovevo proteggere e fare l'uomo :D
    Cmq domani se tutto va bene ci vediamo.. è inutile stare a parlare settimane.. e poi sento la voglia di farmi esperienza.
    Mi sembra incredibile che mi sto vivendo questo lato di me.

    X l'altro ragazzo del corso.. bè.. alla fine lo rivedrò fra 2 settimane.. quindi adesso pensiamo ad oggi.. e poi si vedrà.. inutile proiettarmi così avanti nel futuro.. (cmq hai ragione sull'invito al pub.. solo che poi all'atto pratico temo mi muoia l'invito in gola..)

    RispondiElimina