sabato 31 dicembre 2011

31 Dicembre 2011

Non potevo non augurareee

BUON ANNOOOO





Mi spiace ma non sono riuscito a trovare nulla in tema che fosse sexy...

Fra l'altro sono in ritardissimo per la cena con amici.. quest'anno molto tranquillo.. il mio cucciolo è a lavoro fino a notte fonda percui ognuno festeggia la mezzanotte per conto suo.. ma col pensiero siamo insieme..

Ho scoperto che odio fare i fagottini con la pasta sfoglia.. dopo averne fatte 3 teglie probabilmente non credo mangierò più fagottini ripieni in vita mia...

Festeggiate e divertitevi!! E pensate ai propositi per il nuovo anno!!
(proposti SERI eh!!)

EDIT DEL 1 GENNAIO 2012:

RESOCONTO DEL CAPODANNO:

Mi sono svegliato da poco.. alla fine sono andato a letto alle 5.. ma dato che il mio ragazzo si è svegliato per andare a lavoro (invece di restare a letto con meeeee... quanto odio il suo datore di lavoro che gli mette degli orari assurdi....) ho pensato di svegliarmi con lui e di preparargli il caffè.

Ieri sera la cena è andata benissimo. Fra un gioco e l'altro abbiamo tirato fino alle 3 senza problemi. La mezzanotte ci ha sorpreso nel mezzo di un enigma da risolvere percui è stata una breve parentesi (il brindisi) prima di tornare al puzzle... Capodanno molto tranquillo questo ma fra amici (l'anno scorso ero con persone che conoscevo poco ed era lo stesso molto tranquillo).

Verso le 3.30 sono venuto via per tornare in città (ero ad un ora da casa) dal mio cucciolo che aveva lavorato fino alle 2.30 di notte. Povero! Ci troviamo verso le 4.30 in città.. cotti.. gente sdraiata sulle panchine, gente che barcolla, gente che mi offre un passaggio su un carrello della spesa.. (giuro!).. io avrei fatto un giro solo per vedere che devastati c'erano in giro.. ehehe.. invece andiamo a casa. Lui mangia qualcosa.. io lo guardo e parliamo un pò del più e del meno.. onestamente non ho pensato a preparare una bottiglia di champagne.. qualche fragola.. un pò mi dispiace.. ma neppure lui ci ha pensato nè mi ha accennato alla cosa (se gli faceva piacere). Ero già indaffarato per preparare la cena e avevo la testa piena di pensieri. Peccato però. Non abbiamo fatto neppure un brindisi (in realtà l'avevamo fatto a pranzo.. ma non è la stessa cosa). Quindi capodanno in sordina per noi.

Stasera forse usciamo e vediamo di fare qualcosa per rivincita!!

I PROPOSITI DEL NUOVO ANNO:

L'anno scorso mi ero promesso che avrei sconvolto la mia vita.. che l'avrei letteralmente "presa a testate" (così mi dissi). Il 2011 è stato il primo anno in cui in effetti ho mantenuto quello che mi ero proposto. Con malditesta.. sacrificio.. ma ci sono riuscito! Sono contento.. me lo ricorderò come un anno davvero importante per tutti questi cambiamenti. Il 2012 lo impronterò più su questi benedetti lavori di ristrutturazione di casa.. che avevo iniziato nel 2011.. e poi sul fare qualche passo dal punto di vista professionale, per avere più soddisfazione dal punto di vista lavorativo o eventualmente mettere su un'attività mia. Vedremo... tanto il punto è sempre lo stesso.. imparare ad ascoltarsi.
Dal punto di vista dei sentimenti.. penso che mi lascerò cullare dalla corrente.. le cose vanno bene e sto assoporando i frutti del duro lavoro fatto su me stesso. Nel 2012 mi limiterò a curare questa piantina e a vederla crescere.. la semina è già stata fatta..

Voi che propositi avete? Avete rispettato quelli fatti nel 2011?

mercoledì 28 dicembre 2011

28 Dicembre 2011


Finite anche le feste..
E' più il tempo dedicato ai preparativi che altro.. poi in una mezza giornata.. puf.. passate..
Adesso rimane l'albero di natale da rimettere a posto e buttare via gli incarti dei regali gettati qua e la per terra..


RESOCONTO DI NATALEEE:


Il Natale è andato bene.. sono riuscito anche a non abbuffarmi.. ma ho bevuto come sempre un pò troppo.. si sa.. in queste occasioni..

il 24 sera sono stato col mio ragazzo a cena da mia madre e mia zia. Dato che lui lavorava il 25 (per Natale) almeno abbiamo festeggiato in piccolo (e poi in effetti al pranzo con tutti i parenti mi sarei sentito un pò a disagio..)

Abbiamo portato i regali e glieli abbiamo dati dopo cena.
Ha voluto fare per forza un pensierino per mia madre ^_^ ..la suocera..

Tornati a casa ci siamo scambiati i regali anche noiiiiii... come bambiniii..
Gli ho regalato una nuova macchina fotografica (dato che la sua aveva 10 anni..) di cui è stato contentissimo (mi ha detto che stava pensando proprio ad acquistarne una nuova.. quindi ho azzeccato il regalo per fortuna!!) e poi una fontana "zen" con la statua di buddha in meditazione. So che la cercava ma non riuscivo a trovarne una carina.. poi alla fine girando per caso l'ho vista ed è piaciuta anche a me.. (che sono un tipo con l'occhio critico). Infine gli ho fatto (per ridere un pò) un tanga rosso con un serpente sul davanti.. in cui infilare il..... serpentoneeee... (yes! come quello in foto)

Lui mi ha regalato una bella camicia dal taglio particolare, delle "babbucce" artigianali per stare in casa (le mie me le aveva mangiate un topo....) e dei boxer sempre rossi con un apertura per infilare il.... e una tasca a bottoni che lo copre.. praticamente sganciando i bottoni.. sorpresaaaa.. (l'usanza dell'intimo rosso per capodanno...)

E' andata a finire che ognuno si è messo il rispettivo intimo appena ricevuto e ci siamo fiondati a letto... ;-)

Il 25 quindi pranzo con i parenti dove ogni tanto veniva tirato fuori (dai parenti che abitano nella mia stessa palazzina) "l'amico che sta da me" che fa questo, che fa quell'altro etc..
"ah.. sta ancora da te?"
"eeeeeeeehhh si...... il suo lavoro.. il contratto prolungato.. cough cough..."
"Ma lui non viene? Ma lui dove è? Ma è bravo eh! Non si sente nemmeno!" etc... decisamente buffo.. (o inquietante?)

Poi mentre mio nonno svarionava sulle note della demenza senile.. "qui avevo il mio lettino" "là c'era la camera dei miei genitori" (scherzo.. gli anziani sono sempre molto teneri in questo) mia zia (quella della cena del 24) mi chiama e mi dice..

Zia: "posso farti una domanda un pò.. indiscreta?"
io (dentro di me): "oh cazzo..."

io (con aria ironica): "No.. non puoi.."

Ovviamente vengo ignorato.. e prosegue: "Maaa.. xxx è il tuo compagno? no perchè bla bla bla bla..." Mi arrampico sugli specchi due secondi (gneeeeek! gneeeeeeekkkk!) giusto per avere il tempo di decidere che fare: se mentire o no. Poi dato che era tranquilla e non -->scandalizzata!!!<-- le racconto le cose come stanno e come me la sto vivendo.
"Sono contenta per te, ti vedo molto meglio ultimamente. Bisogna pensare a stare bene per se stessi e non a cosa pensano gli altri!"

Grande ziettaaaaaaa!!  Me la abbraccio e via si torna dai parenti...

Poi quando sono solo con mia madre 2 minuti le comunico che anche la zia (che è sua sorella) "sa tutto".. Mamma ci rimane un attimo stranita. Dato il rapporto un pò .. "ruvido" .. fra di loro, spero che questa novità possa migliorare le cose (che anche dopo mille anni rimane sempre l'ombra del ruolo "sorella maggiore" - "sorella minore" e tutta la rabbia che ci si porta dentro da bambini..)

La sera siamo a cena da colleghe del mio ragazzo e fra una cosa e un altra torniamo a casa a tarda notte. La cosa bella è che possiamo abbracciarci etc.. tanto non ci sono problemi da loro, anzi ci prendono pure in giro "che teneriii" "che cariniii" "e a noi nulla?"  etc.. (NNOOOO LASCIALO IN PACEEE, E' MIOOOO!!)

Lunedì finalmente lui non lavorava.. a casa tutto il giorno!! e io anche!!
Siamo rimasti a letto insieme fino alle 13 a scherzare, parlare, fare la lotta e il solletico e........ (finalmente - dopo troppooo tempo - mi ha "preso" e fatto suo.. mi mancavaaaaaaaa)
Poi pranzo con gli avanzi che mi aveva dato mia madre e nel pomeriggio l'ho portato a vedere un paese medievale famoso qua da noi (dato che non c'era mai stato). Ci facciamo un pò di foto con la nuova macchina fotografica e ci becchiamo anche qualche occhiata storta per i nostri autoscatti.. io come sempre mi vergogno un pò.. lui invece se ne sbatte e insiste per farmi mettere in posa nei posti più affollati.. (sempre in mezzo a qualche piazza etc..)

In auto all'andata e al ritorno ci cantiamo a squarciagola "La differenza fra me e te" di T. Ferro....
"eeeeeeeeeeeeeee il tuo sorrisooooo spegneeeeeeeeeeeeeeee i tormentiiiiiii e le domandeeee etc.." ...  "a chiedermi perchèèèèèèèèèè??"

La sera altra cena da un mio amico (che anche lui sa di noi) con delle sue colleghe.

Mi era anche venuto il dubbio che mio cugino (che ha la stessa età del mio ragazzo) avesse capito qualcosa. Pensavo: è giovane quindi più "smart", più (forse) a contatto con storie tipo la mia (rispetto ad altri parenti più grandi) e poi ci vede ogni tanto insieme che usciamo, torniamo, etc..
Invece mi dice al pranzo:
(parlando di figli, gravidanze indesiderate e ritardi del ciclo.. preoccupazioni che ricordo e non mi mancano affatto..) "ti immagini tu, la tua ragazza e tuo figlio.. e xxx - riferendosi a lui - che pulisce casa.... ahahaha"
oppure
"l'altra sera ho visto che portava a casa 2 ragazze (-->le colleghe) pensavo facesse un orgione.."

Ok. decisamente non ha capito.. pfuiiiii

venerdì 23 dicembre 2011

23 Dicembre 2011



Sono tutto a pallini rossi.... palate di gentalin spalmati sul petto.. maledetta follicolite ehehhe
Ieri sono stato a fare la mia prima ceretta al petto e addome..
E onestamente mi aspettavo molto più doloreeeee.. i video su youtube sono agghiaccianti..
Invece tutto bene.. certo.. non è piacevole.. ma non mi sono messo a urlare.. ammetto che
non ho un tappetino di peli.. per un "orsetto" sarebbe molto più critico '-_-

Dato che con un coupon (a proposito! tenetevi alla larga da Groupalia.. servizio clienti pessimo..)
avevo acquistato uno scub corpo e viso, ormai che c'ero ho chiesto di accodare una ceretta..

Normalmente mi porto sempre un costume tipo quando faccio i massaggi..
stavolta non avevo collegato che avrei dovuto rimanere quasi-nudo.. percui non l'avevo portato.. e quindi ho dovuto indossare quelle ridicolissime e temutissime mutandine da massaggio.. a dir poco imbarazzanti...  (come quelle in foto) (già.. gLande spettacolo)

Per fortuna non ho avuto problemi di erezione con la tipa.. (che era pure carina eh.. ma nessuna reazione per fortuna da parte di.. "sua eminenza"..)
Più che altro avevo paura che mi uscisse fuori dal.. tanga (diciamolo.. non sono slip) e quindi controllavo ogni 2 minuti per sicurezza..

Prima quindi mi ha grattugiato con sale e olio per lo scrub.. poi doccia.. e poi epilazione.. strap strap strappp ..Ogni tanto mi guardava per vedere quanto stavo soffrendo.. (cioè se avevo l'occhino lucido per le lacrime oppure no..)

E poi dal dentista.. maledetto!!.. ho da dargli 300 euro.. maledette otturazioni che si rompono.. sigh..
che natale costosooooooooooo..

Almeno la corsa ai regali è finita e sotto l'albero di natale non ci sono mai stati così tanti pacchettini..
quasi da film dove si vede quelle famiglie americane con l'albero sommerso dai regali.. quasi..

Poi abbiamo diversi pranzi e cene a cui partecipare in coppia (io e il mio ragazzo) e anche un thè pomeridiano per gli auguri con gli amici..
Siamo persino da mia madre che ci ha invitato per cena, che dolce ^_^
(e il mio cucciolo ha comprato un pensierino per mamma.. madò.. siamo fidanzati in casa.. assurdo..)

Ah già! AUGURIIII DI BUON NATALEEEE...





sabato 17 dicembre 2011

17 Dicembre 2011


Lo so che ormai non fa più scalpore..
Lo so che ormai ci ho preso gusto..
Ma volevo concludere più o meno la cerchia di persone a cui desideravo dirlo.
Così ieri l'ho detto ad un altra coppia di amici..
Quello che mi ha stupito è stata la reazione.. (positiva)

Ieri eravamo a cena a casa loro assieme ad altra gente. Cene un pò "alternative" dove tutti cuciniamo assieme. Poi a fine serata rimaniamo solo noi quattro: la coppia che ci ha invitato e noi due. Mentre parliamo del più e del meno me ne esco con: "Ah! non vi ho detto l'ultima novità!!". Attenzione su di me. Poi abbraccio il mio cucciolo e dico: "Ci sposiamo!". Tutto sorridente. Non ricordo se lui a sua volta ha detto qualcosa tipo: "maritoooo mioooo" perchè probabilmente non ero troppo lucido..

La mia amica ammutolita. Gli occhi sono diventati lucidi e arrossati come se stesse per piangere. Paralizzata qualche istante. Balbetta. "Ma.. davvero? No dai.. stai scherzando.." ma lo diceva senza crederci... aspetto qualche istante e "ma noooo.. dovremmo andare in Olanda..".
Poi le ho chiarito che no, non ci sposiamo, ma si, noi due conviviamo e stiamo insieme..
"Ecco.. (rivolta al suo ragazzo) vedi! Noi sono 2 anni che stiamo insieme e non conviamo! Loro sono 8 mesi e già convivono!!" , "Che amici beoni che siamo, non ci siamo accorti di nulla! Siete attori da Oscar!" etc..
Alla fine si è seduta.. "Scusate ma mi devo sedere un attimo...."
Cavolo.. shokkata! Però contenta, poi siamo stati a prlare un oretta col mio cucciolo che ogni tanto interveniva, mi infamava per ciò che gli ho fatto passare i primi mesi e poi mi dava i bacini sul collo (io ero un pò imbarazzato). Lui era contento che non si doveva trattenere dall'essere affettuoso con me. I miei amici ascoltavano un pò il riassunto di questo percorso fatto finora.

Il mio amico invece quasi non ha detto nulla... un "grande!" e cose così.. si è solo acceso come una lampadina.. giuro che non l'avevo mai visto con gli occhi così "sbrilluccicanti".. fra il commosso e il felice.. Tant'è che quando gli ho chiesto "Bè? Come va? Che ne pensi?" ha detto "..sento solo una grande gioia dentro.." tutto sorridente.

Ecco mi hanno proprio stupito.. che begli amici che ho..

giovedì 15 dicembre 2011

15 Dicembre 2011


Ieri dato che il mio cucciolo aveva giorno di riposo, ho preso ferie anche io..
Onestamente è stata una scelta un pò sofferta.. il tempo era pessimo e l'idea di non fare nulla di speciale mi deprimeva un pò.. non so.. prendere un giorno di ferie per me significa "fare qualcosa di divertente".. non "riposo"..

Così sonnecchiato fino a tarda mattinata, poi pranzato insieme.

Mentre era in forno il nostro pranzetto ci siamo messi a fare l'alberi di natale.. non l'avevo mai fatto in coppiaaa.. (anzi normalmente non lo faccio proprio..) ma quest'anno in due aveva un senso.. e poi volevo un posto dove mettere i pacchettini regalo per il mio lui...
(però minchia come è perfezionista con le palline.. dell'albero.. questa qui.. questa di qua.. no quella li non ci sta bene.. l'unica che ho messo io me l'ha spostata... mmmhh.. che.. palline.. appunto..)

Dopo pranzo si è messo a fare un pò di pulizie nonostante le mie proteste.. cioè.. per una volta che siamo a casa tutti e due ti metti a pulire???
Così mi sono addormentato... ronf ronf..
Il progetto iniziale di andare alle terme era saltato causa pioggia a catinelle...

Quando mi sono svegliato mi è venuta una bella idea..
e siamo andati così a pattinare sul ghiaccio.. lui non c'era mai stato e così grandi risate davanti ai suoi scivoloni eheheheh l'importante è che si è divertito ed è stato pure bravo.. in un ora è migliorato parecchio.. Ovviamente ci siamo fatti un pò di foto ricordo... ecchisenefrega degli altri.. (che poi c'era pochissima gente e 2 bambini mitici che cascavano ogni 3 per 2 in modo spettacoloso..)

Cena rapida poi al ristorante vegetariano dove abbiamo smezzato tutti i piatti... a parte il dolce.. quello ognuno per se!! (sennò son guai!!)

E infine siamo stati ad un corso che aveva visto lui... sembravamo alla misericordia... accerchiati dalle vecchine che dicevano "ooohhhh dei giovaniiii.." e io lo guardavo storto con l'aria di "dove cavolo mi hai portato??!! " ..maledetto..

Comunque tutto è bene quel che finisce bene.. è stata una bella giornata.. mission complete!!

Ho anche avuto l'idea per il regalo.. finalmente.. sabato andrò a prenderlo.. eheheh


Posto un bellissimo video.. fra un pò avevo le lacrimucce.. non dico altro.. da guardare fino in fondo.. dura poco!



domenica 11 dicembre 2011

11 Dicembre 2011


Ieri sera dopo 3 ore a piedi per negozini alla ricerca di qualche regalo per il mio cucciolo (che fatica.. sono a corto di idee.. e poi ci sarà il suo compleanno a fine gennaio e san valentino poco dopo... argh!!) ho scovato un bel posticino per fare un aperitivo (camminare per le viuzze è servito a qualcosa) e ci sono andato con la coppia "che sa" .. il mio ragazzo ci raggiungeva più tardi, uscito da lavoro.. e nel frattempo si è aggiunto un mio amico.. uno con cui ho sempre avuto un bel rapporto e a cui, 2 anni fa, dissi che avevo paura di poter essere gay.. al che lui rispose con un "macchè!".
Così ho pensato che avrei potuto cogliere l'occasione per dire la "novità" anche a lui.
Appena arrivato ha fatto una battuta scherzosa sui "ti piacciono i negroniiii eh??".. al che ho ritrattato e forse in effetti non era il momento.. poi dopo un pò ne ha fatta un altra e non ho resistito..
Mi sono girato verso di lui e gli ho detto: "A proposito di negroni... io e xxx stiamo insieme.. lui è il mio ragazzo.." ..silenzio.. "ma davvero o stai scherzando??" "no no davvero.. lui è quellA con cui dicevo di uscire qualche mese fa.. quella dell'altra città.." e poi ci siamo messi a chiacchierare e gli ho raccontato un pò le cose come sono andate. Poi è arrivato anche il mio ragazzo e tutto tranquillo, dato che tutti li sapevano, potevamo stare vicini, scambiarci sguardi dolci, buffetti, etc.. senza problemi.
(Anche una coppia ad un tavolino dietro a quel punto sapeva di noi.. aveva ascoltato tutto :-P )

Stamani poi ci siamo trovati casualmente in chat e siamo stati 2 ore a parlare. Anche lui è contento, non se l'aspettava, e dice che comunque io per lui sono rimasto lo stesso, solo con "più palle" per le scelte affrontate. Siamo rimasti per fare un uscita come quelle di 2 anni orsono per parlare un pò di noi. "lo sai che i gay sono accentratori di fica? dobbiamo uscire insieme..." "si si.. e poi avere l'amico gay va anche di moda.. sei fortunato ;) " .

Come dice lui, aver fatto una scelta del genere che potenzialmente ti può far ritrovare da solo (se le persone attorno a te non capiscono) è "epico". Passare attraverso l'inferno di questi anni e rimanere in piedi. Sputare litri di sangue per la propria libertà. etc.. (lui è molto.. figurato..)

Uno dei bisogni che avevo era di instaurare un rapporto più profondo con i miei amici. Tante volte ho tenuto le persone alla larga da me per paura che potessero scoprire qualcosa di "sbagliato". Adesso posso mostrarmi "integralmente" e sono contento. Posso "donarmi" del tutto ^_^

Perchè scasso i maroni ogni volta che lo dico a qualcuno? perchè qualcun'altro in queste pagine ci finisce mandato da google (come sono finito io in altre pagine) e magari a leggere che il comingout con determinate persone di fiducia non deve essere per forza un martirio di fuoco e sangue, gli prende meno male. Più che vado avanti più penso che - pur facendo la dovuta attenzione - siamo per primi noi gay a non dare fiducia al prossimo. Anche a noi sono capiti gli sguardi storti per strada perchè eravamo mano nella mano e ci hanno gridato dietro "Ricchioniiiiii".. a queste persone non andrebbe detto che siamo gay.. no no no no.. ma ce ne sono tante altre che meritano invece.

venerdì 9 dicembre 2011

9 Dicembre 2011

PREMESSA: IL POST HA VALENZA PURAMENTE "SARCASTICA"

Quando muovevo i primi passi, la prima cosa che cercavo di capire è come si fa a riconoscere un ragazzo gay e come si fa a farsi riconoscere (nella speranza che se non ho il coraggio io.. magari ci prova lui..). Quante ricerche su internet!!

Innanzitutto quella del gay radar è una minchiata, è vero che si sviluppa più sensibilità nel riconoscersi, anche data dal frequentare una certa "varietà" e zoologia gay.. ma non c'è nulla di certo.. altrimenti non nascerebbero le applicazioni per iphone per riconoscersi per strada.. no??
(avevo pensato di comprare un iphone solo per quell'App!! :-P )

Poi non c'è un tratto distintivo.. c'è un insieme di indizi.. più indizi ci sono, più è probabile..

Vediamo.. una carrellata un pò per scherzo un pò sul serio..

Abbigliamento & Accessori.. (che è la prima cosa che salta all'occhio.. forse.. ;P )


Colore dei vestiti: Mediamente abbiamo una capacità superiore al maschio etero di abbinare i colori dei vestiti.. e non ce li sceglie la ragazza o la mamma eh!! Questo si traduce anche in accostamenti arditi con colori pastello o fosforescenti etc.. che alla fine hanno una loro ragione di esistere!!


Montatura degli occhiali: si prediligono montature spesse (non sottili) nere bianche rosse.. oppure fantasia, per esempio un ragazzo ce li aveva a quadretti bianchi e neri.. l'occhiale è pure sempre un accessorio!! Quelle verdi fosforescenti o rosso fuoco.. non so.. dato il (secondo me) cattivo gusto è più probabile che siano bimbiminchia..

Lacci delle scarpe: lacci di colore diverso fra le due scarpe.. oppure colori sgargianti.. una volta è passato un figaccione coi lacci fosforescenti.. sbav..

Sciarpina: ormai non vuol dire più nulla.. ma chi se la tiene in spiaggia è probabilmente suonato.. fa sempre molto cool tant'è che l'unico motivo percui sopporto l'inverno è sfoggiare la mia collezione di sciarpe.. però.. il colore.. se è molto colorata ma abbinata bene allora si.. +1 puntooooo

Borsina: idem come la sciarpina, ormai ce l'abbiamo un pò tutti, è troppo comoda! Ma se la tracolla è corta.. " a spalla ".. può essere un indizio..

Anello al pollice: dicono sia sinonimo di libertà sessuale.. non so se sia vero.. ma un occhio ai vari pollici ce la do sempre..

Orecchino: in teoria portato a destra è gayezza.. nessuno è così stupido da portarlo a destra.. XD

Piercing: al labbro un mezzo punto lo segna. All'ombellico un +2! Ai capezzoli.. secondo me è solo stramberia..


Calzini: il calzino colorato a strisce mmmh.. non che voglia dire nulla.. secondo me è come la sciarpa.. se è un cazzotto in un occhio non vuol dire nulla.. il solito etero un pò alternativo e colorato.. se ogni colore è abbinato a qualcos'altro allora aguzziamo per vedere di carpire qualche altro dettaglio..

Braccialetti & varie: una tonnellata di braccialettini, collanine, strani anelli etnici.. bo.. è da mal di testa.. ho conosciuto etero addobbati come una mummia egiziana.. ma ci siamo persi di vista percui non so se abbiano preso un diverso orientamento..

In generale c'è un pò di ricercatezza.. un capo di vestiario particolare, un dettaglio in un accessorio e cose così..


Tatuaggi
Più che il tatuaggio stesso (a meno che non sia trooopppoooo esplicito..) credo importi dove lo fai.. in generale va il piccolo tatuaggio sul fianco vicino alle fossette addominali.. oppure un ragazzo che mi piaceva l'aveva dietro proprio sopra il sedere.. come spesso fanno le ragazze.. (ma non ho mai saputo di che sponda fosse il bel tipo).



Movimenti/Atteggiamenti
Bè.. c'è chi cammina che sembra stia in passerella, c'è chi simula un andatura da macho alla cowboy.
Secondo me c'è un andatura e dei movimenti e gesti più "svolazzanti"..  specie nelle piccole corsette per prendere l'autobus o per salire al volo uno scalino che sembra che abbiamo appena usato l' "Olio Cuore".. (usato per cosa???) e poi come dimenticare la sindrome del polso rotto?? Persino io che non la sopporto ogni tanto cedo.. e senza accorgermente prende il sopravvento sul mio polso che assume la posizione a bacia mano.. DOH!!!!



Modo di parlare
Ecco per quel che ho sentito taaantttiiii ragazzi gay hanno queste tonalità di voci fra il canterino e il l'urlettino da fan di Madonna.. non è il tono di voce, è proprio la cadenza con cui vengono pronunciate le parole che non è piatta (da etero) ma "svolazzante" pure quella.. come se facessero esercizi di solfeggio... mmmmmhhhh..

Gusti musicali
Si sa che Madonna, Lady Gaga, la Carrà, la Rettore etc.. sono in gran voga.. eppure un mio amico è fan sfegatato di Madonna con poster cd etc.. (a 30 anni) ma non è gay..

Sguardi
Secondo me il "principe" di tutti i segnali che possono indicare se qualcuno è gay, è lo sguardo. Vedere cosa guarda.. spesso con la coda dell'occhio squadriamo i bei tipi che passano.. fate caso a quello che guarda la gente.. è una cosa che mi accorgo su me stesso.. il mio sguardo si posa su tutti i ragazzi.. se i miei amici guardassero cosa guardo.. capirebbero.. (come un amico ieri che mi ha detto: "l'hai vista quella ragazza che ci ha guardato? aveva lo sguardo voglioso..." io stavo guardando un ragazzo un pò più avanti... e dicevo fra me e me: voltati voltati voltati.. giusto per vederne il volto.. che è la cosa che guardo di più..)
..oppure lo sguardo lampo negli occhi (di sotterfugio) a quel ragazzo che vi sta passando davanti.. nella speranza che anche lui vi stia guardando e ricambi lo sguardo.. e poi.. e poi passate uno accanto all'altro.. e con la coda dell'occhio vedi se si è voltato.. e se si.. ti volti anche tu e ridai un bel colpo.. di sguardo.. ed è il momento di fermarsi con qualche scusa....
Dice infatti che se vi guardate negli occhi per più di 2 secondi allora è gay ed è interessato....
In effetti quando qualcuno non ti interessa lo sguardo si sofferma appena e si incrocia per pochi istanti. Funziona? a me una volta è capitato.. ma ero in compagnia di amici e anche se il tipo si è voltato (e io pure) ho dovuto tirare dritto.... le chat sono più facili...


giovedì 8 dicembre 2011

8 dicembre 2011


Devo dire che sono parecchio incazzato col governo e l'improvviso aumento della benzina, delle tasse e di qualunque cosa, etc.. mentre loro mangiano ad 1 euro l'aragosta.. devo dire che una delle cose che odio di più è la classe politica.. ma dato che siamo vicini a Natale non mi va di avvelenarmi il fegato più del dovuto..

Oddio.. sono anche reduce dai mercatini di Natale.. che ressa.. devo iniziare a pensare ai regali e non ho proprio idee quest'anno.. (come tutti gli anni!!)

Nel frattempo.. (oltre ad essermi preso uno spritz..)

Abbiamo fatto 8 mesi!! (eh questo ad ogni mese di scassa i maroni... si si lo so..)
il tempo corre e noi siamo sempre più uniti. Con alti e bassi però va bene.

La mattina prima di andare a lavoro gli ho lasciato un bigliettino sul tavolo con scritto qualche frase dolce per questo bellissimo periodo passato insieme.
La sera quando sono tornato, gli ho dato un cd di musica che ho preparato in questi giorni, tutte musiche che piacciono a lui e qualcuna che piace a me.. per capirsi da Tiziano Ferro a Jovanotti con "A te" .. la copertina tutta a cuoricini e cose così.. mi sento stupido.. mi sembra di essere tornato adolescente.. (l'ultimo CD glielo avevo fatto per i 4 mesi.. prima di partire per le vacanze)
Però trovo tutto questo piuttosto romantico quindi va bene!

Poi la sera siamo stati a cena fuori.. ristorantino ad hoc!
Vestiti bene con camicia, scarpe serie, pantaloni seri (una delle poche sere in cui non ho un paio di jeans) e cose così..
Ho cercato 2 giorni.. alla fine ho trovato un ristorantino romantico, intimo, luci di candela e con un menù che soddisfava entrambi.. ( a lui piace più la cucina "casalinga" mentre a me quella un pò più elaborata).. musica bassa in sottofondo.. il cameriere molto gentile che quando abbiamo preso un solo dolce, senza dirgli nulla, ci ha portato 2 forchettine per smezzarlo.. che premuroso ^_^




Niente tavoli troppo vicini con altri "commensali" che ti guardano e ridacchiano (odiosiiiii).

Prosecco di benvenuto, cestino col pane fatto in casa e cose così...

Il conto era in linea.. non un salasso comunque.. (ovviamente gli ho offerto la cena)
Poi siamo stati a prendere un caffè in un altro bar che piace a me, molto english.. con poltrone e cose così..



Tornati a casa ho voluto il dolce ehehhe ;-)


In settimana siamo stati anche a teatro a vedere degli amici che recitavano.. vita sociale a mille!!

giovedì 1 dicembre 2011

1 Dicembre 2011


In settimana sono stato dal meccanico per la moto.. (che ovviamente non era neppure lontanamente paragonabile al tipo in foto...)
Cambio olio e filtro..  (alle candele ci penso io..)
Normalmente faccio da me la manutenzione ordinaria.. già.. gay e motori.. va bene no? 
..mica come donne e motori ^_^
Ma ero da un anno che la mia piccola non vedeva un meccanico percui anche per
un controllo di routine mi sembrava una buona idea.. (e poi cambiare il filtro dell'olio
senza la chiave apposita è un pò casinoso..)

Ma io nutro un odio profondo per i meccanici.. ladri, disonesti, che ti considerano zero perchè a priori rispetto alla loro esperienza tu non sai un ca**o di motori e affini, a volte ti prendono per il culo con termini ignoti e antani sblinda notevoli.. specie per le auto..
"lo sterzo fa contatto con l'accelleratore percui la pedalina del cambio è dura.. 200 euro.. "

Dopo l'ultima volta dal mio meccanico che mi ha messo voci ignote sulla "fattura" giusto per alzare di pochi
euro il conto.. (che pezzente) ho deciso di provare qualcun'altro.. così giro su googlemaps e ne trovo uno vicino che mi rimane comodo.

Chiamo. Burbero al telefono: "Eh? Che moto è? ... no no no non facciamo cambi olio".
La mia è una normalissima moto.. nulla di pompato..

Chiamo un altro. Questo al telefono mi fa una buona impressione e fissiamo.
Gli porto la moto, gli dico di fare cambio olio e filtro e se mi da una controllata alla catena, frizione e cose così..  mi propone anche di cambiare filtro dell'aria (se necessario) e io accetto dato che in anni non l'ho mai cambiato ma l'ho solo pulito.. "eeeeeeehh no caro mio, questi non si puliscono, lo sporco entra ancora più dentro"

Allora lo saluto e lui mi dice "ci penso io alla creatura".. credevo mi prendesse in giro...
Però l'ometto è bello sorridente, gentile, etc..

Nel pomeriggio torno a prenderla.. mi anticipa che sono 180 euro...  azz... per un cambio d'olio??
e che c'è un problemino allo sterzo.. ".. che poi ti spiego.."
18.gif 

E penso: chi lascia la vecchia strada per la nuova... sa quel che perde e non sa quel che trova...

Arrivo..  Appoggio il casco per terra..
M: "Per terra non si appoggia nulla.. lo puoi mettere la sopra.."

poi mi illustra tutto..

M: "Ti ho cambiato l'olio e il filtro"
Io: "eh si era da un pò che non lo cambiavo.. la moto è vecchia.. quasi 100000 km"
M: "QUASI quanto la mia.. eh.. si vede.. ho tolto il tappo e pluf! l'olio è venuto via in un attimo da quanto era vecchio.. si usura il motore.. non gli fa bene"

Io: "Il filtro dell'aria?"
M: "cambiato.. guarda.."
E mi fa vedere il vecchio filtro tutto grigio.. doveva essere bianco latte..
M: "vedrai che ora va molto meglio.. ti si bruciano prima le candele se il filtro è sporco.. e poi consuma meno benzina.. e non ce la regalano mica la benzina eh!"
Io: "Eh no.."

Io: "La catena? Frizione? Come stavano?"
M: "Lente.. ho ritirato tutto.. e povera creatura.. ti ho ingrassato ogni cosa.. ne aveva un bisognooooo.. vedrai ora la frizione come scorre meglio.. era durissima..
      E anche l'accelleratore e le pedaline del passeggero.. facevano CRAAAAK.."
Io: "E vabbè.."
M: "Nooo perchè poi si usurano.."

Io: "Ma lo sterzo?"
M: "Ti ho lubrificato anche quello.. molto meglio.. ma i cuscinetti sono usurati.. andrebbero cambiati.. alla fine ti fa CROK.. e si blocca..  e lo sai che lo sterzo ci serve.."
Io: "Eh si lo sterzo fa comodo.. e quanto costa cambiarli?"
M: "200 euro.."
Io: "Ah.... e se te li porto usati me li monti??"
M: "Maiiiiiii perchè quelli sono prodotti che vanno montati da nuovi.. solo a smontarli si rovinano..."
IoPensante: "Mi dispiace di aver detto tale eresia.. mi scusiiii"
Io: "Ci penso.. casomai ritorno un altra volta.."
M: "Poi ci sarà da allineare i corpi farfallati che sono un pò disallineati.."
IoPensante: "Se poi allinei anche il mio giramento di coglioni..."

M: "Poi ti ho cambiato l'olio dei freni"
IoPensante: "E chi te l'ha chiesto?? Frenava proprio bene"
M: "Guarda.." (mi fa vedere uno scottex con delle macchie arancioni)
Io lo guardo con aria interrogativa. (?_?) 81.gif
M: "Fa schifo....... "
Io: "Eh.. non lo cambiavo da un pò.."
M: "Alla fine ti si sciupano le guarnizioni e le pompe dei freni.. spendi ora per aver meno problemi dopo.."

M: "Ti ho gonfiato anche le gomme.. erano parecchio giù.."
Io: "Le controllo ogni tanto.. le metto a 2.5 la posteriore.."
M: "2.7 .. Quel modello di gomme va a 2.7.. "
Io: "Ma sul libretto c'è scritto.."
M: "Li è segnato in PSI non in BAR.."
IoPensante: l'altro meccanico mi aveva detto di metterle pure a 2.4 che regge meglio la strada..
M: "Io ho il mio manometro che non me lo tocca nessuno.. mica come quello dei benzinai.. tutti scassati"
M: "Guai a chi tocca il mio manometro.. che sono delicati.. se cadono per terra.. rotti"
IoPensante: "Si usureranno pure quelli..??!!"

M: "Ah.. ti ho strinto anche i bulloni del portabauletto.. ciondolava tutto.."
Io: "Ma non è vero!"
M: "Vedi? Ruggine.. con le vibrazioni è andata via la vernice e si è arrugginito il bullone.."
IoPensante: "Secondo me la ruggine l'ha messa lui apposta.."

M: "Ti ho cambiato la guarnizione del serbatoio del freno posteriore.. vedessi in che stato era.. poverina.."
M: "Ma il pezzo di ricambio non era disponibile quindi appena arriva ti chiamo e passi.. te la cambio in 2 minuti.."
Io: "Ah.. è già inclusa nel prezzo?"
M: "No no non so quanto costa.."
Io: "Vabbè.. è un pezzo di gomma.. costerà 2 euro.."
M: "E' una gomma speciale che deve resistere a lungo in un ambiente altamente acido.. sono care.."
Io: "Pure!! E infatti mi chiedevo come s'è fatto ad arrivare a quella cifra per un cambio d'olio"
IoPensante: "Ma chi te l'ha chiestooo"

M: "E sai... tutte queste cose.. un pò di manodopera te l'ho messa.."
(eh bè.. 90 euro.. per un ora e mezza!!)

M: "Quando mi portano una moto.. mi dicono che c'è da fare.. ma io faccio di testa mia..
      Lo so io cosa serve fare.. sono così.. ho 40 anni di esperienza.. bla bla bla.. e poi mi piace
      spiegare cosa faccio, come lo faccio e perchè.. sentirai.. tutta un altra moto.. comunque va bene eh!"

E ora mi tocca pure tornarci per cambiare la guarnizione del freno..

Che dire.. nonostante il prezzo, come servizio mi è piaciuto anche se un pò troppo zelante. Sicuramente una persona
che ci tiene al suo lavoro e alle moto.. che non ti tratta da ignorante ma anzi desidera che capisci..
bo.. sono in dubbio se dargli un altra possibilità o no.. 
magari la prossima volta metto ben in chiaro le cose.. però.. 180 euri.. 
mi ha lubrificato pure il cu*o... 'O_o  greenscarf29.gif
 
Fortuna che dal meccanico ci vado poco..

domenica 20 novembre 2011

20 Novembre 2011


In sottofondo suona "Michel" di Claudio Lolli
Scovata cercando un pò di discografia "frocia".. ma questa canzone è molto bella.. non frocia ^^ (volevo farmi un pò di cultura)

Ho finalmente ordinato la nuova cucina.. un bel pacco di stress in meno.. sono contento.. ho vinto anche l'inconscia competizione con mia madre (di fare meglio di lei nella scelta della cucina.. spendere meno e altrettanto bella).

Già.. il costo reale di tutto questo è stato quasi di perdere il mio cucciolo, che nonostante il suo essere meraviglioso, non ne poteva più di sentirsi sempre attaccato, allontanato, causa di malessere. Mi ha sopportato anche troppo.. lui che si rivolgeva a me con un sorriso.. io che rispondevo struffiando.. pfffffffffffffff...


Io.. io sono incapace di gestire lo stress.. come più volte denotato in altri post.. la mia soluzione normalmente è di eliminare le cause più semplicemente eliminabili per allentare la pressione del periodo e iniziare pian piano a lavorare sulle cause più difficili da affrontare.

Insomma prendo ossigeno e poi alla caricaaa..

Peccato che stavolta la causa più facilmente eliminabile era il mio amore.. già.. il lavoro: periodo di stress col capo che ansima sul collo.. i lavori in casa con tempi dettati da altri.. il coming out che la mia anima voleva fare.. mi sono persino venute delle afte enormi in bocca per lo stress.. (mai successa una cosa del genere) e forse riflettondoci ancora un pò... per allontare il mio cucciolo.. dato il fastidio a parlare e a baciarlo.. peccato che le afte durano parecchio.. io sono molto psicosomatico-psicopatico.. il mio corpo parla.. prima della bocca..

Avevo bisogno di isolarmi per ricaricare le batterie.. e invece lui è sempre presente.. sempre intorno.. bisognoso giustamente di attenzioni, di una relazione. Così mi chiudevo in bagno durante la doccia per evitare che entrasse.. almeno 10 minuti di solitudine! e cercavo di tenerlo a distanza. Per quasi una settimana non abbiamo fatto l'amore. Io non sentivo il desiderio. Lui non so.
Lui che lo sentivo così dipendente da me.. sento il peso di una persona a carico.. le sue distrazioni.. i suoi cazzi.. che palle.. basta! lasciami solo nella mia grotta raggomitolato al buio. lui.. lui.. che è sempre uguale ma io.. io.. lo vedo in modo diverso ora.. io.. riporto l'attenzione su di me.. sul mio modo di percepire lui, il mondo, me stesso..

Avrei dovuto capire che da eliminare era il capo.. si tenga per lui la sua ansia..
Che i lavori in casa si fanno secondo i miei tempi.. non quelli della ditta o del geometra..
Che il coming out.. ciccioooo prendila easy.. ci andiamo pure a fare una cena di coppia con i miei amici.. uscita a 4.. ^^

Alle 6 di mattina, dopo un mio --> leggittimo <-- rifiuto ad amoreggiare per la stanchezza, gli ho chiesto mezzo metro della mia parte di materasso per muovermi.. mi stava sempre attaccato a polipo e non riuscivo neppure a stendere le gambe. Si è allontanato e dopo 5 minuti si è alzato. Ho pensato che fosse andato a leggere o cose così..

Ho pensato. Ho pensato a  quanto stavo bene nel mio lettone disteso a croce occupandolo tutto. Come qualche mese fa. A come si sta bene nella solitudine della casa. Senza pensare ad un altra persona. Niente spesa x 2, lavatrici x 2, pensieri x 2..
Ho immaginato. Immagino - come ho fatto a 3 mesi per superare la nostra prima grande crisi - che lui se ne va, stufo di me. Come si svolge la mia vita?Immagino che mi sarei iscritto nuovamente ad un sito di incontri, avrei conosciuto dei ragazzi, scopato con uno diverso ogni settimana, così come desideravo. Che sarei tornato a casa.. la casa vuota.. il letto vuoto.. che non c'era il suo sorriso ad attendermi quando torna dal lavoro.. mi è sembrato che tutto fosse senza senso.. tutto vuoto. Un ragazzo fisso l'avrei anche ritrovato.. come ho trovato lui in 2-3 mesi.. ma lui è lui.. è l'unico che mi sa prendere, l'unico con cui voglio stare.
Sono rimasto a letto un ora e mezza.. fino alle 7.30.. senza riuscire a dormire. A pensare.

Mi sono alzato per vedere dove fosse andato. In cucina no.. in salotto no.. in bagno no..
Era nella "sua" camera ufficiale.. nel mio lettino.. quello che adesso sarebbe per gli ospiti.. raggomitolato nelle coperte e con una candela accesa a fargli compagnia. Mi ha fatto sorridere.. è così tenero. Sono andato da lui e gli ho parlato. Gli ho detto cosa ho pensato in quell'ora.. e che non volevo perderlo per delle cazzate del genere. Mi sono scusato, mi sono infilato con lui nel lettino, stavolta stretti stretti abbracciati.. non c'è spazio per dividere il materasso.. a sussurrarsi all'orecchio. Però! ..il mio lettino era molto comodo e intimo.. tornarci a dormire dopo qualche anno mi ha fatto effetto. Abbiamo fatto l'amore. Bello consacrare il letto di quando ero ragazzo a noi. Mi è sembrato simbolico.. di cosa non so. Poi siamo tornati insieme nel lettone matrimoniale. Abbracciati. Ho sognato che mollavo una zavorra che mi trascinava in fondo ad un fiume e tornavo in superficie.

martedì 15 novembre 2011

15 Novembre 2011



P.S. (Pre-Scrittum)
Il mio amico mi ha richiamato. Mi è sembrata una telefonata senza un vero scopo se non quello di "ehi, tranquillo, siamo sempre amici, non è cambiato nulla" :D
Sono stato contento.. mi ha anche detto che è contento per me e che spera che il mio cucciolo sia il ragazzo giusto.. che amici adorabili che ho... ^^
E pensare che un tempo pensavo che tutto questo non me lo sarei mai vissuto e me lo sarei portato con me nella tomba...
-----------------------------------------------------------------------------------

Ma.. passiamo all'argomento di questo (lungo) post psicologico introspettivo..

Una di queste mattine, mentre mi pulivo i denti con il filo interdentale (che bella immagine!!) ho avuto l'illuminazione.. ho capito perchè i rapporti con le ragazze mi fanno (in generale) "paura": perchè ho paura di deluderle, così come ho paura di deludere mia madre. Di deluderle perchè incapace di renderle felici (analogamente a mia madre). Mi sono anche accorto che sono in competizione con lei.. voglio fare bene quanto lei (se non di più) per dimostrarle che valgo. Persino sulla scelta della cucina nuova... pensa te la psiche dis-umana..

Con questo introduco un pò uno spaccato nella mia storia..

Quando leggo i vari blog di altri ragazzi spesso compaiono queste frasi (che invidio un pò..)
A - "L'ho sempre saputo, essere gay è la mia condizione naturale"
B - "E improvvisamente ho capito di essere gay e l'ho accettato"
C - "Sono orgoglioso di essere gay e mai tornerei indietro!!"

Io non l'ho sempre saputo, non l'ho ancora accettato e tornerei indietro anche subito.
Per di più, pur essendo fortunato per averlo scoperto entro i 30, mi sembra comunque di aver bruciato un bel pò di anni..

Bè.. comunque..

Fino alle medie andavo dietro alle ragazze anche se ero troppo occupato a giocare al Commodore64 per provarci realmente.. ma avevo pure la mia cotta segreta per una (che poi ho anche rivisto recentemente e siamo usciti un paio di volte per parlare un pò.. convive da anni etc.. ma questa è un altra storia )
Poi alle superiori la prima cotta per un ragazzo, un mio caro amico. Era una cosa affettiva, platonica, non pensavo al sesso. Lui etero. Pensavo ad abbracci, bacetti sul collo, stare insieme innocentemente, sedermi sulle sue ginocchia, coccole. Ai tempi ero vergine fra l'altro..
La cosa mi scocciava parecchio perchè il mio umore già variabile di suo, subiva dei veri e propri sbalzi in base alle attenzioni di lui. Stavo male.
Poi che lui avesse così tanto potere su di me, mi stava proprio sul cazzo... mi ci sono voluti anni per ridimensionare il nostro rapporto, imparare a dirgli di "no", a non pendere dalle sue labbra etc.. "andiamo a vedere questo film che non ti piace?" "si certooo", "mi prendi da bere?" "subitooo" e cose così..
E la cosa mi confondeva parecchio a livello sessuale, specie non avendo mai avuto una ragazza prima. Con lui mi sentivo appagato affettivamente e non sentivo il bisogno di cercarne una.
Ho studiato anni per capire che cavolo mi fosse successo e alla fine l'ho motivato con un "transfert affettivo" da mio padre a lui. Mio padre che non mi dava affetto, attenzione, accettazione. Lui invece che mi cercava sempre, che mi accettava come ero, che condivideva con me ogni giorno della sua vita. Era la prima figura maschile che sentivo veramente vicina a me, che mi voleva bene.
L'idea.. il tarlo.. dell'omosessualità mi sfiorava, mi tormentava e così l'ho rinchiuso in un angolino in fondo a me stesso. No, non era possibile, è solo un problema legato al rapporto con mio padre e con mia madre. Una cosa psicologica. Poi l'università.. la prima ragazza.. (sospiro di sollievo.. sono normale!).. la seconda ragazza.. la terza ragazza.. la paura passava, poi ritornava quando ero single, quando ricevevo attenzioni o sguardi da qualche uomo. I miei rapporti con le ragazze sono sempre stati pessimi dal punto di vista affettivo (sessualmente andavano), relativamente brevi, molto dolorosi.
Parallelamente a questo, mio padre è deceduto. Mi ci è voluto un annetto per riprendermi più o meno.. e poi mi sono sentito molto più libero. Lui era omofobico e dato che l'unica mia aspirazione era recuperare il rapporto con lui.. non potevo fare altro che reprimere ciò che avevo dentro, con la ricompensa che un giorno mi avrebbe detto "ti voglio bene". Adesso però ero libero.. di esplorarmi. Con mia madre c'era il ruolo del "bravo ragazzo" a cui pian piano mi sono ribellato con la forza della rabbia.. (della serie: mi vuoi bene solo se sono bravo?? vaffanculo!!)
Così pian piano ho iniziato a cercare di capire cosa fosse ciò che sentivo dentro.. ho iniziato a parlare in chat con qualche ragazzo, per capire. Nulla di più. Sono passati altri 2-3 anni e un altra ragazza. Davo (la do tuttora) la colpa ai miei, è tutta colpa di mia madre e di mio padre. Col dito puntato e la rabbia contro di loro non facevo nulla per me stesso.. affondavo nel fango.. ma l'infelice ero io.. e loro non risolvevano nulla.. è l'ora di smettere di fare la vittima e di rimboccarsi le maniche. La colpa è loro? forse si (!!) ma stare a rimuginarci su non cambia nulla. Ero stanco di me.
Così a 28 anni inizio a lavorare di più su me stesso.. meditazione, corsi vari, per capirmi, accettarmi, volermi bene, per provare ad essere felice.

L'obiettivo è chiaro (non semplice): voglio essere felice. Il primo passo è capire perchè i miei rapporti con le ragazze sono sempre stati fallimentari. Cerco sempre ragazze più dure, più maschili, fredde, indipendenti. Come mia madre.. almeno così dice lei quando parliamo dei miei rapporti col gentil-sesso. Ricerco una donna simile a lei.. forse.. ma forse quel tarlo che ho ignorato e cercato di annientare in tutti questi anni, dalle profondità della mia anima, continuava a vivere e ad influenzarmi.. finchè non affrontavo la paura dell'omosessualità non sarei mai stato felice.
(e non sarei mai andato da uno psicologo ad ammettere che avevo paura di essere gay.. MAI)

Capisco: (colpo di scena.. ta-daaaa!!)
La mia paura più grande è scoprirmi gay a 40 anni, con moglie e figli. Una cosa che non mi perdonerei. Condannerei me stesso e altre persone all'infelicità.
Dunque mi impedisco di costruire qualcosa di duraturo con una ragazza, trovando ragazze inadatte a me, così non rischio di ritrovarmi in quella situazione.. mi torna....

Inizio a fare amicizia col quel tarlo, quella parte di me, lo osservo, lo libero e gli do voce pian piano. Inizio a guardare i ragazzi senza sentirmi in colpa, scherzandoci su con me stesso, leggo tanto sulle storie di altri ragazzi, inizio un pò a provarci, incrociando lo sguardo con qualcuno..
(la cosa migliore che abbia mai fatto.. se anche voi avete dubbi.. provate a giocarci.. prenderla poco sul serio.. più si ha paura e ansia peggio è.. il "mostro" ci divora.. )
Entro in chat con dei ragazzi, con uno messaggio per cellulare, fissiamo per vederci, anche lui etero dubbioso, senza nessun obbligo di combinare qualcosa. Mi da buca. Finisce li.

A 29 anni vado in crisi.. sento la pressione sociale di mettere su famiglia, il tempo che passa, il non essere nè carne nè pesce, i miei amici che si sposano.

Basta. Questa paura va affrontata definitivamente. Nasce questo blog, per ricordarmi e condividere tutto questo. I primi post.. mi iscrivo ad un sito di incontri. Fisso con un altro, stavolta per fare sesso, un tizio etero represso che si fa schifo ogni volta che va a letto con un ragazzo, però non riesce a smettere..  mi da buca pure lui. Chatto con altri, altri li evito, orchi delle chat. Poi conosco il mio cucciolo. Spero che una volta incontrato, faccia a faccia con la paura, questa svanisca; che mi faccia ribrezzo; che desideri solo di andarmene. Invece mi piace. Fra l'altro anche lui mi stava per dare buca perchè proprio quella sera in cui ci dovevamo incontrare si era fatto vivo il suo ex ed era andato giù di morale. Per fortuna no, ci siamo incontrati. Da quella sera tutto è cambiato.. più di 7 mesi fa.

Sono contento di aver trovato una relazione stabile. E' più difficile da vivere, richiede più responsabilità, più coraggio, ma è molto più "terapeutica" e sana. Gli incontri mordi e fuggi non mi avrebbero aiutato a vivermela bene, ad uscire allo scoperto. Sarebbe rimasto qualcosa di sbagliato, proibito, sporco. Invece ho una bella relazione, la migliore mai avuta prima, che mi fa desiderare di uscire allo scoperto, di accettare me stesso, di continuare a lavorare su me stesso per stare bene insieme. Lui è meraviglioso.

Oggi.. le cose cambiano, una parte di me spera che una volta affrontati i "traumi infantili", tutto possa tornare "etero-normale". L'altra parte di me, quella che mi vuole felice, che mi ha spinto in tutto questo, sa che etero o gay non importa, l'importante è che scelgo di vivere me stesso, di "abitare la vita". Un futuro gay mi sembra meno utopistico di prima, io che vorrei 3 figli, una moglie giapponese e una casa in mezzo ai boschi. Lo voglio davvero io? o lo vuole mia madre, mio padre, la società? Sto cercando di capirlo. Gay non significa per forza una condanna alla solitudine, no? Oggi continuo a lavorare su me stesso e risolvere i "traumi infantili" o il "lutto di mio padre" è una cosa che voglio fare per stare bene con me stesso. Come dicevo all'inizio sto cercando di capire per esempio perchè se una ragazza ci prova con me, io entro in agitazione.. ecco forse che pian piano capisco.. Un passo per volta..

Un abbraccio di incoraggiamento in particolare a chi è sulla mia stessa barca..

domenica 13 novembre 2011

13 Novembre 2011


Grandissima serata venerdì! Siamo tornati sotto le coperte alle 4 di notte..
Serata ballerina "friendly" con un paio di amici del mio ragazzo. La mia prima uscita con altri ragazzi gay. Molto tranquilli e simpatici. Avevo un pò di ansia perchè temevo che fossero tipi iper-griffati.. io che mi vesto ai saldi e al mercato.. cough cough... per fortuna no.. gente alla mano.
Bello poter ballare insieme liberamente.. il mio cucciolo era in serata e ballava in modo mucho sexy ^^
(mi sono un pò imbarazzato da quanto mi si struciava addosso.. sembrava una gatta in calore.. mancavano solo le fusa..)
Bello tante coppie di ragazze e coppie di ragazzi.. quanta gente!!
Strano viversela nella mia città......
L'unica cosa che non capisco... perchè una riduzione dell'ingresso per le donne ad una serata gay???

Poi ieri sera l'ho detto..
Il caso ha voluto che eravamo in 4.. io e il mio ragazzo, il mio miglior amico con la sua ragazza (che è una delle mie migliori amiche) ad un tavolo in un locale a parlare.. il resto della ciurmaglia non c'era.. sparsa un pò ovunque..
Parliamo un pò del più e del meno.. poi il mio amico chiede "ci sono novità??" ..
Come un felino colgo la palla-gomitolo di lana al balzo.. annuisco.. le gambe iniziano a tremare.. prendo fiato.. e.. chiede "ah! con il lavoro?" ..... doh! si anche.. gli parlo del lavoro.. "e ci sono altre novità?" .. ri-annuisco.. la mia amica fa gli occhi sbrilluccicosi e mi fa "aaaaahhh ho capitoooo".. e io che pensavo che lei avesse capito per davvero.. "me lo immaginavo che avevi capito qualcosa.. che cosa hai capito???? eeeehhh" .. e lei "c'è qualcunAAAAA" .. e io sorridendo "c'è qualunOOOOOO"..
E lei li x li è rimasta zitta con un mezzo sorriso a guardarmi.. il mio amico si è scolato tutto d'un fiato il bicchiere di vino che aveva.. il mio cucciolo è scomparso come un ninja..
Poi all'espressione interrogativa di chi fosse.. con lo sguardo ho indicato verso il mio ragazzo...
La tensione si è sciolta, lei contentissima, il mio amico (dopo un altro bicchiere di vino) tranquillo ma un pò.. scioccato.. (almeno non è scappato urlando a gambe levate.. )
Abbiamo parlato e gli abbiamo raccontato un pò tutto quello che era successo fino ad oggi... domande.. curiosità..

Tutto bene insomma.. a parte un mal di testa per aver bevuto troppo ieri sera.. per far compagnia al mio amico.. eh bè.. continua la strada verso la normalità e la felicità..

giovedì 10 novembre 2011

10 Novembre 2011

Sono appena rientrato con 2 borsine nuoveeee (love love love..) che bellooooo!!
Adoro  i piani  lo shopping "ben riuscito".. come direbbe Annibal dell' A-Team.. (più o meno..)

Ieri siamo stati al cinema a vedere "la peggior settimana della mia vita" ..il mercoledì per 5 euro si può anche fare. Il film ovviamente è moooltooo leggero ma te lo guardi contento e fa ridere, meglio comunque dei vari "capolavori" tipo "Natale alle Bahamas" (li odio!!) La cosa importante è che è stata la nostra prima volta al cinema!!!!! (cuoricini...)

In.. in.. 7 mesi!! Già.. abbiamo fatto da poco 7 mesi.. minchia come passa il tempo.. ci guardiamo negli occhi e ci diciamo in contemporanea: "quante cose sono cambiate.." Stavolta niente regali o altro.. giusto un brindisino con un Martini che avevamo al fresco.. il prosecchino non manca mai..

Continua la nostra vita sociale in impennata..
Siamo stati ad un centro commerciale con la nostra "amica che sa di noi" a fare un pò di shopping.. aaaahhh che bello... a provare tutti i pantaloni e a darci i voti.. Poi abbiamo visto un film da lei assieme ai miei amici.. lui maledetto sornione si era messo con la testa sulle ginocchia di lei... grrrrrr.. cavolo avrei voluto abbracciarlo.. ma potrò presto... se non muoio prima di crampi allo stomaco per la tensione del coming out.. BRRRRRRR

Poi dovremmo uscire a breve con una coppia gay di suoi amici conosciuti sul lavoro e domani spero a ballare ad una qualche serata gay-friendly con una sua amica...

Ho interrotto momentaneamente pugilato.. troppo stress in questo periodo.. mi voglio dedicare con calma ai lavori in casa e stavo diventando molto irritabile.. anche col mio cucciolo.. che mi sopporta e mi fa i massaggi.. però non va bene.. quindi via sport per ora..

Nota divertente: chiedendo informazioni ad una tipa per un corso di cartomanzia o simili, questa ha iniziato a scrivergli quasi giornalmente (nella speranza che lui sganci dei soldi) , prevedendo le varie cose che gli succederanno e come si sente.. Ha pure iniziato ad intromettersi fra me e lui nella nostra vita intima.. "cosa ne pensi di lui","cosa lui pensa di te", "il vostro futuro insieme", "ma sei sicuro di voler stare con lui" e cose così!!! ..ha pure messo in mezzo un "tradimento nel passato".. ma non è verooooooo!! che tradimento?? ..ora, per fortuna lui se ne "intende" e "sa" che in realtà significa un momento di dubbio o cose così, non è un tradimento fisico, però se era un altra persona, ci voleva un attimo ad entrare in paranoia.. La tentazione di spedire una mail minatoria a questa "fattucchiera" impicciona e rompiballe mi è venuta.. ci mancava solo mi criticasse le prestazioni sessuali... ma guarda te... GRRRRRRRR

Mi è tornato in mente una cosa bella che facevamo ogni tanto quando ancora ognuno stava nella sua città.. eravamo abbracciati nudi nel letto.. allo stereo delle canzoni italiane tipo di Tiziano Ferro, Neffa, Raf e cose così.. e ce le cantavamo l'un l'altro guardandoci negli occhi.. "sei il mio amoreeeeee" "questi momenti indimenticabiliiiiii" e cose così.. fortuna che non siamo troppo stonati nessuno dei due... XD

venerdì 4 novembre 2011

4 Novembre 2011


 Sottotitolo: Happy Birth-GAY!!!

Alla fine sono entrato nei 30 anche io.. è stato molto meno traumatico dei 29.. ho capito che si ha paura del tempo che passa quando non si ha una direzione nella vita, quando si gira in tondo alle cose.. Ho varcato i 30 con un bel passo deciso e orgoglioso dei cambiamenti fatti in questo anno.
Il prossimo non potrà che essere migliore.. ^^ (speriamo..)

Normalmente non festeggio ma i miei amici hanno insistito e allora vada. (mi ha fatto piacere!)
Il mio cucciolo mi ha preparato una torta enorme per i circa 40 invitati alla cena.. è stato un angelo.. è venuta anche buona!! La torta era bellissima (dei ragazzini quando l'ho portata al ristorante hanno detto: è bellissimaaaaaaaaa e io gongolavo.. :P ) a forma di 30 e con delle rose rosse qua e la. E' stato una giornata a preparare tutto... nessuno aveva mai fatto una cosa del genere per me..

Il pomeriggio siamo stati alle terme, a svacco. Eravamo un gruppettino. Per la mia gioia è potuto venire anche il mio boy, che per fortunatissima congiunzione astrale aveva ben 2 giorni liberi dal lavoro. Ovviamente era sempre ufficialmente il mio coinquilino.. e ora pure pasticcere. Comunque a breve inizierò a dir loro la verità.. anche se secondo me un pochino se lo stanno immaginando..
Nelle acque torbide delle terme (attraverso le quali non si vede una mazza..) ogni tanto ci tenevamo la mano ^^ (già temevo di sbagliare mano.. con qualche mio amico che magari esclamava: "di chi è questa mano che mi sta palpeggiando???" .. avrei dato la colpa al mostro di Lockness.. XD )

La sera tranquilla cena in pizzeria.. tranquilla per 40 persone.. un pò di imbarazzo per l'attenzione puntata su di me ma in generale tutto bene. Non sono riuscito a spengere 30 candeline tutte d'un fiato.. sarà l'inizio della fine??? il declino della capacità polmonare...

Anche il mio ragazzo mi ha fatto un regalo (anche se non doveva data la torta!!) e mi ha preparato un video-bigliettino (non essendo molto bravo con i computer ho apprezzato lo sforzo :D )

Insomma sono stato molto contento della giornata! La cosa più bella è stata passare del tempo insieme con i miei amici E con lui, tutti insieme, tranquilli. Hanno fatto amicizia.. così sarà più semplice quando gli dirò che "lui" è il "mio lui".. voglio una vita normaleeee.. (non esagerata!!)

Poi sono stato a farmi nuovamente i fiori di Bach.. che a me aiutano sempre tanto. Mi sento un pò spossato.. lo stress dei vari preventivi, lo stress di una vita di coppia un pò nascosta.. il coraggio che mi serve per uscire allo scoperto.. insomma.. sarà un periodo pesante e ho bisogno di una "mano mistica". Assieme siamo andati anche ad una seduta di reiki dove gli ho fatto conoscere altra gente.


Mi piace che iniziamo a condividere amicizie ed esperienze insieme.. mi sa di vita vera e normale.. :-)

sabato 29 ottobre 2011

29 Ottobre 2011



Mi ascolto un pò di Fabrizio De Andrè su youtube. In bocca ho il sapore del cioccolato fondente che ho mangiato dopo cena.. (solo un quadretto eh!!)

Questa cosa dei lavori in casa mi inizia a stressare.. io sono moooltoo soggetto allo stress.. ma lo considero in generale un vantaggio.. quando sono stressato cambio atteggiamento e capisco che sto vivendo quella "cosa che mi stressa" in modo sbagliato. Così ieri invece di andare a pugilato dopo lavoro, sono stato a casa. Per spezzare gli schemi e prendermi del tempo per stare con me stesso. Cena tranquilla fra me e me. Con bicchiere di vino e castagne sul fuoco per finire. Dopo lavoro invece ho fatto una passeggiata in centro città, sono stato ad un negozio di abbigliamento a provarmi una felpa un pò strana (ma non mi stava bene..) e poi in libreria a comprare un libro usato al 50% con le pagine ingiallite e l'odore di polvere. Ovviamente una parte di me: "devi andare a fare sport!! hai pure pagato!". Non la sopporto quella parte che mi fa sentire sbagliato. Quando sono stressato devo interrompere la routine. Anche il solo combinare la mia vita in base agli orari del mio cucciolo ogni tanto mi da un senso di annegamento. Mi sento mancare la libertà. "In questi giorni lui fa il turno di sera, percui posso fare sport" e cose così.. per poter stare insieme nonostante gli impegni di una vita "normale" e orari di lavoro diametralmente opposti.

Sono vicino ai 30.. davvero sulla soglia.. ma quest'anno sono sereno. Vedo il mio percorso in questo anno. Sono contentissimo. Mi sto scontrando con l'accettazione ma va bene. Sono contento dell'esperienza e del cambiamento che mi costringe tutto questo.

Spesso mi sono chiesto quale è il senso della vita, adesso ho smesso. E' una domanda inutile, senza risposta. Quello che posso fare è coltivare con cura il seme che è stato piantato in me alla nascita (da Dio?) e prima o poi crescerà.. l'albero si giudica dal frutto disse qualcuno. E capisco che adesso sto coltivando bene, affrontando le mie paure, i cambiamenti etc..

Nel mio percorso mi hanno aiutato questi siti:
http://ilteneroguerriero.splinder.com/
http://progettogay.myblog.it/

In fondo nessuno ci ha insegnato cosa vuol dire essere gay, no? c'è da documentarsi in materia!

Cit. "Ho fatto un patto sai. Con le mie emozioni. Le lascio vivere. E loro non mi fanno fuori." (Vasco)

lunedì 17 ottobre 2011

17 Ottobre 2011



Ho finito da poco di rasarmi.. stavolta scrub leggero (con olio baby johnson e bicarbonato) e pelle bella idratata..
Come sempre mi lascio prendere un pò la mano e temo che un pò dia nell'occhio..
Fosse per me raserei a zero o giù di li.. ma c'è da mantenere un minimo di "decoro".... non vorrei che a boxe mi usano come saccone per il gioco "rompi il naso al gay"...

Le temperature vanno giù.. messo il piumone per stare al calduccio raggomitolato assieme al mio cucciolotto (che fra non molto dovrebbe rientrare a casa..).
Credo di essere uscito vincitore da un primo assalto dei virus dell'influenza.. speriamo!!

La vita procede tranquilla.. più o meno.. la mia "amica che sa di noi" mi dice che qualcuno inizia a farsi qualche domanda.. tipo la stranezza di un coinquilino all'improvviso in casa.. io l'ho giustificata nel modo migliore possibile.. sempre attenendomi il più possibile alla realtà.. oppure mettendo in discussione i miei (molto saltuari) "ritiri spirituali" nel weekend.. forse si immagina che vado a qualche festino gay orgiastico.. invece sono a vedere l'alba in mezzo ai boschi con altre persone che ricercano un senso a questa vita.. ma un ragazzo di 30 anni dovrebbe solo pensare a divertirsi mi sa.. mah.. ( e invece ho pure rivisto la mia "amica che mi spinse a fare il primo passo".. tze!)
Poi a me non importa molto.. se ci arrivano va benissimo.. non temo il loro giudizio.. quello che temo è che si sappia dove lavoro, non sarebbe la fine del mondo però essendo l'ambiente ad alto contenuto di eterosessualità (con uomini sposati da anni che puntano sbavando qualunque essere femminile che si muova.. la pausa pranzo sembra una battuta di caccia..) le battute si sprecherebbero pesantemente.. e poi non vorrei si sapesse in paese.. distruggere le aspettative di mio nonno sui suoi nipotini... non me lo perdonerei.. no no..
Quindi per sicurezza meglio ridurre al minimo i rischi.. con la globalizzazione dei social network, la privacy è un concetto aleatorio, poi si sa che fra gli amici di amici ci sono di sicuro persone a cui non vogliamo far sapere nulla.. è certo..

Mi sento anche molto gay.. -- e detta così sembra l'ultima dichiarazione gay-friendly di qualche politico -- sarà che il mio boy non me lo "dava" da un pò.. (glielo "davo" sempre io..) -- come? cosa? complimenti per la finezza? .. ah.. grazie! :P -- no vabbè.. mi son visto un pò di video romantici di amore gay.. e ho la consapevolezza che quando esco squadro ogni ragazzo che passa.. quasi faccio un incidente l'altro giorno per vedere il viso di uno voltato di spalle.. carino quello.. no no quello non si può vedere.. ah.. carino ma non è il mio tipo.. che bonooooo..  bisogna auto-osservarsi no? (come dicono ai corsi di meditazione tibetana) ecco.. mi auto-osservo molto e mi becco spesso a guardare i ragazzi.. in compenso se mi parlano di "video porno di Belen" non me ne può fregare di meno (a parte: chissà il tipo con cui lo fa se è bono..) .. mi passano accanto ragazze stra-carine (col boato dei miei colleghi) e io appena le noto.. bel taglio di minigonna.. (a parte qualche rarità che in effetti è davvero carina.. ma non le trovo sessualmente eccitanti).. ma va bene così.. sto benissimo..forse alla fine sto accettando tutto questo.. l'importante è divertirsi..

Via spengo e mi infilo sotto il piumone ad attendere il mio boy.. quando arriva gli salto addosso di soppiatto.. PAF!!

giovedì 6 ottobre 2011

6 Ottobre 2011


6 MESI!!
Oggi abbiamo fatto 6 mesi assieme..
Ho cercato su internet qualche immagine sui 6 mesi ma esce solo roba etero.. ci vorrebbe una "love gay gallery" .. e vabbè.. ci arrangiamo..

Oggi ho preso permesso così abbiamo pranzato assieme e passato il pomeriggio a letto.. fra una coccola e un sonnellino.. siamo un pò cotti in questo periodo.. poi questo weekend non ci sarò quindi rimarrà da solo e mi andava di passare qualche ora in più con lui..

Per i 6 mesi gli ho regalato un libro che voleva.. come sempre pacchettino e bigliettino curati..
Avrei voluto portarlo a cena fuori ma causa suo lavoro non è stato possibile..
E causa mio lavoro non sono potuto passare in tempo da un fioraio per rientrare a casa per pranzo con una sorpresa.. ma ci sono riuscito nel pomeriggio.. quando lui è uscito per andare a lavoro e sono uscito anche io.. mi sono recato dal fioraio e adesso in cucina c'è un mega mazzo con 6 rose rosse profumate.. e un altro ennesimo bigliettino.. spero che sia contento quando torna.. (manca poco ormai.. fra poco è a casa!!)

Leggevo prima un articolo che nel mondo gay il romanticismo è cosa rara.. bo non so.. noi siamo entrambi tipi romantici.. e mentre prima nel letto eravamo abbracciati a parlare mi chiedevo davvero.. ma che c'è di male o di brutto nell'essere gay? si sta così bene abbracciati al proprio ragazzo..

P.S. ops.. mi sono accorto adesso che i commenti anonimi non erano abilitati.. adesso lo sono..

sabato 1 ottobre 2011

1 Ottobre 2011


Arriva l'autunno e piano piano mi sento cadere in letargo.. sonnooooo..

La convivenza procede.. sono un pò meno entusiasto perchè inizio a sentire un pò di più la monotonia, lo stress del vivere con qualcuno, il "guardarsi sempre alle spalle" affinchè non mi scoprano..
ultimamente sto facendo sogni in cui gente che conosco sospetta che qualcun'altro sia gay.
Sarà che un paio di miei amici avendo conosciuto il mio boy (sotto mentite spoglie) mi hanno chiesto se è gay.. e io sono caduto un pò dalle nuvole.. "ma.. bo.. non credo..." più che altro sono caduto dalle nuvole perchè non mi aspettavo tale domanda.. sono diventati tutti detective adesso???
(e mi stupisce un pò che non facciano 2+2.. sono così insospettabile?? ..meglio.. '-_-)
Ieri sera un tizio (vestito malissimo.. XD) che guarda dalla nostra parte e mi pare di sentire "quello è frocio" o roba del genere..
La volta scorsa sono stato a pranzo con lui e ho incrociato dei colleghi e poi un altro collega rientrati a lavoro (che in teoria non ci aveva visto) aveva un comportamento un pò strano.. (lui secondo me è un pò represso). Insomma mi sta prendendo un pò di ansia da omofobia.

Una parte di me ovviamente è sul piede di guerra e dice: "ecchisenefregadevonomoriretutti".

Anche per questo da anni faccio sport da combattimento.. adesso pugilato.. perchè in generale sono un tipo diffidente.. poi adesso.. se qualcuno tenta di aggredirmi.. un cazzotto voglio saperlo dare.. poi la vera vittoria è la non-violenza eh!! ..però..

Ma annotiamo cose più piacevoli..
Mi sono comprato un buono per uno scrub al viso ^^
Poi ho trovato una crema per i peli incarniti.. a base di ittiolo.. puzza, è untuosa, è nera.. però funziona e costa pochissimo...
Già.. non sono bravissimo nella depilazione.. è una cosa che sto provando da quando sto con lui..
Mi sono depilato le ascelle, ovviamente li sotto (lasciando il giusto pelo per non dare nell'occhio in palestra), mi sono accorciato i peli delle gambe e infine mi sono rasato il didietro.. il culetto liscio è una soddisfazione ma mi è spuntato qualche pelo incarnito.. la prossima volta crema idratante e scrub sul sedere post-rasatura.. XD
(fra l'altro è utilissima anche per l'acne, per le spine conficcate nella pelle etc..)

Ho finalmente risolto il prurito al cuoio capelluto.. avevo provato di tutto.. a cambiare shampoo, a non fare proprio più shampoo, a eliminare gel, fissanti etc.. a prendere pasticche depuranti per il fegato.. alla fine temevo di avere i pidocchi.. o la scabbia.. (dio mio uccidimi..)

Dovrei avere i cuoio capelluto secco.. con dei massaggi con un pò di olio idratante 10 minuti prima della doccia, il prurito si sta riducendo di parecchio.. speriamo sia la volta buona!!


domenica 18 settembre 2011

18 Settembre 2011


Ho visto le statistiche di accesso e mi sono accorto che qualcuno capita a leggere qualcosa qui in queste pagine ogni tanto.. mi fa piacere.. anche io gironzolo di qua e di la a cercare le storie di altri blogger e leggere le loro esperienze.. E ogni volta che trovo qualcosa mi chiedo: ma quanti anni avranno? L'ultima storia di cui ho letto riguarda due uomini di circa 40 anni e uno di loro ha deciso da poco di vivere la propria omossessualità. Leggo questo e mi sento fortunato ad averci messo 10 anni meno. Normalmente leggo spesso di ragazzi sui 16-20 anni che sanno da sempre di essere gay oppure di ragazzi di 25 anni che fanno le loro esperienze. E io mi sento sempre un pò in ritardo..
Io sono prossimo ai 30 mentre il mio lui è pochissimi anni più giovane.

Sono 20 giorni che conviviamo. Anzi.. esattamente 23 giorni!!
E poco più di 5 mesi che stiamo insieme.
Le cose vanno bene. Ci troviamo perfettamente. Come mi ha detto oggi mentre lo accompagnavo a lavoro "mi sembra di conoscerti da sempre.. è strano..".
I miei vicini e parenti sembra che non sospettino nulla, i miei amici l'hanno visto giusto un paio di volte e ogni volta si mette a parlare con questa o quello.. è molto socievole.. facciamo finta di essere giusto coinquilini e ci filiamo veramente il giusto. Ci chiamiamo per nome invece di "amore" o "cucciolo" etc..

I suoi orari di lavoro non sono il massimo.. torna spesso a casa verso mezzanotte/l'una.. ma forse gli orari cambieranno. Ci vediamo poco. Almeno ha reso molto più graduale la convivenza. Ci vediamo la sera quando torna.. A volte siamo stanchi, parliamo giusto 10 minuti e poi ci addormentiamo. A volte abbiamo voglia e facciamo l'amore.. poi che sonno la mattina.. A volte iniziamo ma poi la stanchezza.. e interrompiamo.. ma va bene così. Basta non sia la norma eh!!
Poi la mattina.. facciamo colazione insieme spesso e poi torna a letto.
Qualche ora sparsa qua e la. Il weekend un pò di più, qualche mezzagiornata ce l'abbiamo.

Però che dire.. sono contento uguale. Quell'ora che ci vediamo è già qualcosa, i sotterfugi che cerchiamo per stare una mezzagiornata insieme, per vedersi anche di striscio.. sono cose carine.
Mangiare insieme a pranzo o a cena è una cosa che capita non spesso, percui è uno spazio prezioso.
Vedere un film insieme, uscire una sera per una birra o a cena fuori.. cose non così scontate.

Questa settimana sono riuscito a fare una magia e ad avere giorno libero in corrispondenza del suo, così siamo stati tutto il giorno assieme. Siamo stati a donare il sangue e dopo l'ho portato ad un lago, dove ogni tanto vado, ci sono affezionato a quel posto.

Ho anche ripreso sport.. avevo perso un pò il fisico nel frattempo.. a breve sarò nuovamente in formissima.. E poi ambiente nuovo.. gente nuova.. ragazzi nuovi.. bè.. guardare si può..
Anche se in generale il tipo di ragazzi che ci sono non mi attira, molto grezzi..
Invece ieri facendo un giro ho visto un paio di manzetti niente male.
Onestamente una parte di me desidera viversi l'avventura da una notte e via. Provare ad andare con altri ragazzi. Come doveva essere col mio cucciolo..... - Bè fantasie comuni.. -
Mi manca anche vivermi un pò di più la realtà gay. Col fatto che usciamo pochissimo l'occasione di andare in locale gay a ballare è rarissima.. e poi lui non è molto propenso per quei locali.

Sono stato da una "stregona" osteopata un pò alternativa che mi aveva già visto un paio di volte.. lei non sapeva nulla della mia vita privata e stavolta le ho raccontato tutto. L'ultima volta, quando ero in crisi perchè non sapevo se convivere o no e dovevo mettere tutto nero su bianco, mi aveva trovato messo male.. stavolta invece mi ha detto che sono "aperto alla vita".. che ho lavorato bene su me stesso e risolto i problemi che avevo.. dice che finalmente ho ascoltato ciò che non volevo sentire.
Anche lei mi ha dissuaso dal dire tutto ai miei amici finchè non sono più stabile con me stesso..

Il mese prossimo dovrei tornare dalla psicologa.... anche se voglia non ne ho. Si vedrà!

sabato 3 settembre 2011

3 Settembre 2011


Il viaggio è andato benissimo.. e sono già rientrato a lavoro..
E mentre ero in viaggio pensavo al mio cucciolo che si è trasferito a casa mia mentre ero ancora via.. e ha iniziato a lavorare qua.. ci sentivamo ogni giorno x messaggio e un paio di volte quando trovavo un telefono pubblico e c'era linea.. e lo pensavo continuamente.. mai successo con le mie ragazze precedenti al cui pensiero di sentirle mi prendeva mal di stomaco.. rivedere lui invece era uno dei motivi percui desideravo tornare a casa nonostante il viaggio fosse magnifico. Poi ok.. anche l'idea di qualcuno in casa che invade i miei spazi.. :P

E' bello pensare che quando torni ci sia qualcuno ad aspettarti..

Quando è tornato da lavoro verso mezzanotte, io ero nel letto a sonnicchiare.. cotto dal jetleg.. un bacio.. due baci.. abbiamo fatto l'amore e ci siamo addormentati abbracciati..

E' una settimana che ogni sera ci addormentiamo insieme e ci svegliamo biascicando un "..ngiorno..".
Sono felicissimo.

Avevo una gran paura della convivenza a prescindere dal fatto che fosse con un ragazzo o ragazza.. proprio il concetto in sè.. qualcosa di soffocante.. un impegno tipo matrimonio.. e invece sono contento.. tanto.
Lo amo. E via via che andiamo avanti la paura di poter essere davvero gay mi spaventa sempre meno, l'idea di non poter avere una famiglia "normale" non mi fa più così male, pensare ad un futuro insieme non mi sembra utopistico.. perchè lui è la persona migliore che conosco e quello che provo, se non è amore,  è comunque la cosa più forte che abbia mai provato.

E pensare che qualche mese fa ero alla ricerca della prima esperienza...

venerdì 5 agosto 2011

5 Agosto 2011


Così gli ho detto di si.. i miei soliti colpi di testa.. sopravviverò o lo ucciderò??? :-P
Questa settimana è a casa mia.. dato che poi parto per le vacanze.. 3 settimane senza vederci.
Così sono 4 giorni che ci alziamo tutte le mattine insieme, ci coccoliamo appena svegli, ceniamo insieme, usciamo, etc..
Sta cercando lavoro qua nella mia città intanto.. e sembra l'abbia già trovato.. inizierà da metà Agosto.. e quindi.. dato che io sarò in ferie fino a fine Agosto.. gli lascierò le chiavi di casa e quando tornerò dalle vacanze lo troverò in casa mia.. insomma.. via libera alla convivenza.. paura!!
Gli ho pure presentato buona parte dei miei amici, ovviamente presentandolo come amico e le scuse più assurde alle domande "come vi siete conosciuti?" "come mai sei qui?" etc.. ma la recita è andata bene.
A settembre probabilmente pian piano faro coming out con alcuni amici più intimi.
E stasera.. tadaaaa.. gli presento mia madre.. cosa che non avrei voluto fare.. ma dato che resterà a casa mia senza di me, nel caso succeda qualcosa, tipo si rompe un tubo (cosa che mi è successa qualche mese fa..) è bene che abbia qualcuno di riferimento.. e chi meglio della "matrona" di casa??

"mamma.. si te lo volevo presentare perchè si trasferisce da me ad agosto etc.. bla bla bla.. sai.. se succede qualcosa.."
"si si è bene che al tuo compagno dai i miei numeri di casa e cellulare.."
silenzio da parte mia.. sentirla dire "il mio compagno" mi fa effetto.. ho paura che le dia noia.. io non l'ho mai pronciato..
"si.. infatti.."
mia madre va a finire che è più aperta di mente di me...
(poi la presentazione con mia madre è andata benissimo.. l'ha pure abbracciato.. mitica mamma!!)

Alla fine gli ho dato l'ok per venire da me. Sento che è la via giusta.
Per prima cosa si da troppo peso e importanza e significato alle cose.. una convivenza che vuoi che sia.. alla fine è un coinquilino.. e se le cose non vanno so che lui se ne andrà senza fare storie. Tutti i giorni case vengono affittate a gente nuova, ogni giorno coppie si lasciano e si formano, divorziano e sposano, mutui, casini vari. Nulla è definitivo. C'è molto attaccamento alle cose, alle proprie abitudini, paura di cambiare.
E poi è un'esperienza che volevo fare.. ho capito che le mie erano più che altro paure.. e il fastidio di sentire invaso il mio territorio.. il giustificarmi con i vicini (che sono anche miei parenti) etc.. ma viviamo e facciamoci meno problemi.. ho 29 anni.. ho fatto outing con mia madre.. mi spaventa forse una convivenza?? ma nooo! sono superman!! meglio di superman!!
E poi non aveva senso per lui.. già si trasferisce nuovamente per me, cioè.. anche per lui.. perchè vuole vivere la nostra storia.. però anche per me.. e affronta un bel pò di difficoltà e disagio.. costringerlo a prendersi una stanza per conto suo e pagare pure un affitto.. non mi sembrava giusto.. troppo facile prendere e basta e non rischiare nulla..
Continuare a distanza no.. avrei troncato la storia.. non ce la facevo più.. e nemmeno lui.. quando ha visto quanta strada facevo ogni weekend per vedersi (non se ne rendeva conto) ha capito dello sforzo che facevo.

credo che tutto questo ci renderà persone migliori.. forse finalmente il mio cuore sboccierà?

La vita è assurda.. 4 mesi fa cercavo la mia prima esperienza con un ragazzo.. adesso conviviamo.. incredibile no?

Intanto penso alla partenza fra pochi giorni.. ho bisogno di staccare.. questa situazione ha dell'incredibile.. ed è pure stressante.. però come sempre sono contento che mi prende la pazzia e faccio fuoco e fiamme, metto al rogo le mie paure e giù di colpi di testa..

A settembre, buone vacanze..

mercoledì 27 luglio 2011

27 Luglio 2011


Uhmmmm.. sono stato al primo appuntamento dalla psicologa.
Tutto bene.. nulla di che.. il primo appuntamento è stato giusto per parlare un pò.
Ci vorranno 3-4 colloqui solo per capire dove andare a scavare..
E intanto.. 80 euri.. e io pagooooo..
L'ho fatto solo per lui.. per dimostrargli che ci tengo a lui e che voglio fare chiarezza con me stesso, in modo da gravarlo il meno possibile con i miei dubbi. Fosse stato per me sarei andato tranquillo a settembre.

Nel frattempo l'AVIS l'ha chiamato e gli ha dato appuntamento per donare il sangue. Ulteriore conferma che sta bene e non ci sono malattie strane, anche se con il mio secondo test HIV ero piuttosto tranquillo..

Tanto tranquillo che l'ho assaggiato per bene.. tanto tranquillo che ho avuto il mio primo rapporto completo (fino alla fine) passivo.. e mi sento molto meglio.. molto più appagato sessualmente.
Mi sono tolto una voglia che provavo da anni.
Adesso ho una visione più completa della sessualità fra ragazzi.. ho provato un pò tutto diciamo.
E so che con lui non ci sono ruoli, esattamente come piace a me, non solo sessualmente ma anche caratterialmente, a volte sono io il "sesso forte", a volte lo è lui. Sto bene. Questo weekend ha rafforzato molto il mio affetto per lui.

E' stato con me anche lunedì, per cui per 4 notti di fila abbiamo dormito insieme. Che bello alzarsi la mattina con lui accanto. Ieri dovevo andare a lavorare percui ho messo la sveglia un pò prima e nel letto siamo stati una mezzora a coccolarci prima di alzarci. Poi abbiamo fatto colazione al bar.
Il giorno prima ci siamo fatti anche un pò di foto mentre ci baciavamo.. è divertente vedersi.. e un pò scioccante.. si realizza meglio..

Lunedì ha fatto un colloquio nella mia città per un lavoro. Vorrebbe transferirsi qua. Io ho preso ferie per poter stare insieme e accompagnarlo. La cosa da un lato mi piace, dall'altro mi stressa parecchio. Mi sento molto diviso. Gli ho chiesto tempo per chiarirmi. Quando è uscito dal colloquio io ero a pezzi, non so perchè, la cosa mi logora molto psicologicamente. Così ha deciso di mollare il tutto: "se devi stare male non ha senso. Volevo transferirmi per stare meglio insieme, non per farti stare male."
Ho bisogno di un pò di tempo. Adesso ci sono le vacanze e partirò per qualche settimana con gli amici. Mi servirà per rilassarmi un pò e tornare con le idee più chiare. Ci sta anche che gli dica: "ok, sono pronto. vieni pure a casa mia". Sono fatto così.. vado a colpi di testa.. come con il coming out con mia madre.. sono imprevedibile.

La sera siamo stati al ristorante indiano. Lui non c'era mai stato ed è stato divertente. Stava proprio bene in camicia e gli ho fatto un pò di complimenti :-) Ci siamo fatti delle foto con l'autoscatto nel ristorante ed è stato un pò imbarazzante.. con la gente che ci guardava e palesemente avrà pensato "quelli sono gay". Ma forse è solo il mio pensiero e avranno pensato "che bella amicizia" ??

Più che stiamo insieme più mi chiedo "ma cosa c'è di così sbagliato?" "perchè non posso accettare e basta che sono frocio? invece di combattere per tornare etero?". Ogni tanto me lo sto dicendo "sei frocio. sei frocio." e mi sento sempre più a mio agio in questa mia "frocitudine" ^^
Lui è contrario ad ogni tipo di "etichetta". "Perchè ti chiami frocio? stai con un ragazzo. basta. non sono gay, frocio o ricchione. Sto solo con un ragazzo."
io preferisco un minimo di etichette.. mi aiuta a "realizzare".